Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 23 giugno 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

Mai Dimenticando Che “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, per Intercessione del Cuore Immacolato di Maria, il Santo Vangelo del Giorno E’ Permanentemente Dedicato all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

 

 

Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.   Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre.  Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen 

 

 

 

 

 

Pace e Bene! Mentre dormiamo e senza che ci si accorga d’alcunché, il Signore Pone Rimedio ai non pochi errori fatti quaggiù, Rifocillando il nostro Essere dal dispendioso spreco d’Energia del Giorno.  Se poi il Cuore E’ Predisposto e Abbandonato, alcuni son pronti a ricevere anche i Segnali Che Serviranno a Preparar alla Vita Che verrà! Non serve tuttavia affannarsi tanto, ma sarebbe anzi più prudente non sciupare molte nostre Forze per sostenere attività stolte e inutili.  Riflettiamo insieme, dunque, evitando il ripetersi del non poco scempio attuato in Terra proprio da noi, che dovremmo invece volerci Bene per davvero e superare gli umani ostacoli che impediscono di riconoscersi Fratelli nell’Agnello, poiché E’ Questa la nostra Vera Storia, passata e futura, e non v’è uomo diverso al Cospetto dell’Eterno, giacché tutti moriamo!  Serena giornata, nella Misericordia di Gesù Cristo.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

Messaggio di Gesù

(a Jennifer – U.S.A. 09 Dicembre 2003)

 

 

 

 

Il Cielo E’ Scuro e sembra che sia Notte, ma il mio Cuore mi Dice che siamo in pieno Pomeriggio. Posso vedere il Cielo Aprirsi e ascoltare Rombi assai Potenti di Tuoni. Quando alzo gli occhi, vedo Gesù sulla Croce e la gente cadere in ginocchio. Gesù mi Dice: “Vedranno le loro Anime come Le Vedo Io”.  Io vedo chiaramente le Ferite sul Corpo di Gesù, Che mi Dice: “Vedranno ogni Ferita Che hanno aggiunto al Mio Sacro Cuore”.  Verso sinistra vedo la Santa Madre in Lacrime, poi Gesù mi Dice: “Preparatevi, preparatevi subito, perché l’Ora Si Avvicina Rapidamente.Figlia Mia, Pregate per le numerose Anime Che Periranno a causa della Loro Vita egoista e peccaminosa”.  Quando abbasso gli occhi, vedo, le Gocce di Sangue Cadere dal Corpo di Gesù, Picchiando sul Terreno.  Vedo milioni di persone di ogni nazione della Terra.  Molti hanno un’aria totalmente stravolta quando sollevano gli occhi Verso il Cielo.  Gesù Dice “Essi sono alla ricerca della Luce, perché non dovrebbe essere così oscuro, pertanto sono le tenebre del peccato che copre questa Terra, e la Sola Luce Che l’Umanità vedrà Verrà da Dove Sono Io. L’Umanità non comprende il Risveglio Che le E’ Accordato. Questa Sarà la più grande Purificazione dal Principio della Creazione a oggi”.  Io vedo persone Piangere, ed altre – terrificate, gridare vedendo il Sanguinamento di Gesù sulla Croce.  Gesù Dice “Non E’ il Sanguinamento delle Mie Ferite a farli gridare, ma perché nel profondo della loro Anima apprendono la Causa del perché Sono Lì. Non è la vista delle Mie Piaghe Sanguinanti Che Causa il dolore, ma è il sapere Che Io Sanguino Così perché l’uomo Mi rifiuta”.  “Figlia Mia, così tanti ancora moriranno, tanto le loro Anime Si Sono allontanate da Me; eppure, ancora, Io, Gesù, vi Mostrerò la Grande Profondità della Mia Misericordia”.  “Figlia, tu vedi Che la Terra Ha Tremato perché Questa Ora Illuminante della Purificazione E’ Prossima; il Furore del Leone Va e Viene da mezzo il Mio Popolo. Le tentazioni si moltiplicano perché esso va cercando le Sue numerose vittime. Sarà la più grande Battaglia Spirituale che l’uomo abbia mai affrontato! Figlia Mia, di’ al Mio Popolo Che Oggi Io Chiedo di Tenere Ben a Cuore le Mie Parole, poiché da Oriente Sta per Alzarsi il Segno. Di’ al Mio Popolo Che Questa E’ l’Ora e Tutto Accadrà Secondo la Mia Volontà”.   Come alzo gli occhi, io continuo a vedere Gesù Sanguinante in Croce. Continuo a vedere la Santa Madre Che Sta Piangendo, Spostata un po’ a sinistra; la Croce E’ di un Bianco Radioso e Luminoso, Là nel Cielo sembra Sospesa.  Come il Cielo Si Apre, vedo una Luce Vivida Scendere sulla Croce e in Questa Luce vedo Gesù Risorto Splendente di Biancore, lo Sguardo Verso il Cielo, poi – Alzando le Sue Mani, Volge il Suo Sguardo Verso la Terra e Benedice il Suo Popolo.

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, i Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

Preghiera del Mattino

Signore, Insegnaci un Santo Rispetto, un Rispetto Meravigliato per le Cose Alte, per il Sacro Che Tu Hai Deposto nelle nostre mani. Concedici di Celebrare i Tuoi Misteri, e in Modo Particolare la Liturgia, con Infinito Rispetto. Perché, se i porci che rappresentano i nostri più bassi istinti calpestano nel fango della volgarità i Tuoi Misteri, il Figlio del Regno Prende la Perla Preziosa e La Porta Verso la Luce, e il Suo Volto E’ Tutto Illuminato dai Mille Colori delle Variegate Operazioni del Tuo Spirito. Amen.

Dal Secondo Libro dei Re (2 Re 19,9b-11.14-21.31-35a.36)

In Quei Giorni, Sennàcherib inviò messaggeri a Ezechia per dirgli: “Direte a Ezechia, re di Giuda: Non ti Inganni il Dio in Cui Confidi, Dicendoti: Gerusalemme non sarà consegnata nelle mani del re d’Assiria. Ecco, tu sai ciò che hanno fatto i re di Assiria in tutti i paesi che votarono allo sterminio. Soltanto tu ti Salveresti? Ezechia prese la lettera dalle mani dei messaggeri e la lesse, poi salì al Tempio e, svolgendo lo scritto Davanti al Signore, Pregò: “Signore Dio di Israele, Che Siedi Sui Cherubini, Tu Solo Sei Dio per Tutti i Regni della Terra; Tu Hai Fatto il Cielo e la Terra. Porgi, Signore, l’Orecchio e Ascolta; Apri, Signore, gli Occhi e Vedi; Ascolta tutte le parole che Sennàcherib ha fatto dire per insultare il Dio Vivente. È Vero, o Signore, che i re d’Assiria hanno devastato tutte le nazioni e i loro territori; hanno gettato i loro dei nel Fuoco; quelli però, non erano dei, ma solo opera delle mani d’uomo, legno e pietra; perciò li hanno distrutti. Ora, Signore nostro Dio, Liberaci dalla sua mano, perché sappiano tutti i regni della Terra Che Tu Sei il Signore, il Solo Dio“. Allora Isaia figlio di Amoz Mandò a Dire a Ezechia: “Dice il Signore, Dio di Israele: Ho Udito Quanto hai chiesto nella tua Preghiera riguardo a Sennàcherib re d’Assiria. Questa E’ la Parola Che il Signore Ha Pronunziato Contro di lui: Ti Disprezza, ti Deride la Vergine Figlia di Sion. Dietro a te scuote il capo la Figlia di Gerusalemme. Poiché da Gerusalemme uscirà il resto, dal Monte Sion il residuo. Perciò Dice il Signore Contro il re d’Assiria: Non entrerà in questa città e non vi lancerà una freccia, non l’affronterà con scudi e non vi costruirà terrapieno. Ritornerà per la strada per cui è venuto; non entrerà in questa città. Oracolo del Signore. Proteggerò questa città per Salvarla, per Amore di Me e di Davide Mio Servo“. Ora in Quella Notte l’Angelo del Signore Scese e Percosse nell’accampamento degli Assiri centottantacinquemila uomini. Sennàcherib re d’Assiria levò le tende, fece ritorno e rimase a Ninive. Parola di Dio.

Dal Salmo 47

Dio Ha Fondato la Sua Città per Sempre. Grande E’ il Signore e Degno di Ogni Lode nella Città del nostro Dio. Il Suo Monte Santo, Altura Stupenda, E’ la Gioia di Tutta la Terra. Il Monte Sion, Dimora Divina, E’ la Città del Grande Sovrano. Dio nei Suoi Baluardi E’ Apparso Fortezza Inespugnabile. Ricordiamo, Dio, la Tua Misericordia Dentro il Tuo Tempio. Come il Tuo Nome, o Dio, Così la Tua Lode Si Estende Sino ai Confini della Terra; E’ Piena di Giustizia la Tua Destra.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo  Secondo l’Apostolo Matteo  (Mt 7,6.12-14)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «Non Date le Cose Sante ai cani e non Gettate le vostre Perle davanti ai porci, perché non Le Calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi. Tutto Quanto Volete che gli uomini facciano a voi, anche voi Fatelo a loro: Questa infatti E’ la Legge. Entrate per la Porta Stretta, perché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono quelli che vi entrano. Quanto Stretta E’ la Porta e Angusta la Via Che Conduce alla Vita, e pochi sono quelli Che La Trovano!».   Parola del Signore. 

Preghiera della Sera

Dio, Accogli il nostro Canto, mentre Scende la Sera. Dona alle stanche membra la Gioia  del Riposo, e nel Sonno Rimargina le ferite dell’Anima. Se le tenebre scendono sulla Città degli uomini, non si Spenga la Fede nel Cuore dei Credenti. A Te Sia Lode, o Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, nei Secoli dei Secoli.   Amen. 

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

Come comportarsi in chiesa - Parrocchia di Bozzolo - Diocesi di ...

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN