Il Santo Vangelo del Giorno mercoledì del Signore 17 giugno 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

Mai Dimenticando Che “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, per Intercessione del Cuore Immacolato di Maria, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!   

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen 

 

 

 

 

Con il caos che imperversa in ogni parte della Terra, si resta spesso un po’ sorpresi nel vedere che molti sentono nel Cuore tutto quel che sta accadendo, pur facendo uso parco della Parola del Maestro. Non v’è luogo in cui riparare le stanche membra se non nei meandri della Fede Vera, Che Conduce alla Luce Salvifica del Signor nostro. Così come non v’è altra Strada da seguire che non Sia la Misericordia del Buon Pastore, Che al Suo Gregge Guarderà con l’Amore Che Gli E’ Proprio. Non lasciamoci ingannare dalle insidie di questo falso mondo, poiché da sempre la battaglia è tra il Bene e il male, che aggredisce l’Uomo Quale “Tempio di Dio”.  Ed E’ già tutto Scritto, prima ancor che noi Nasciamo! O Beata Vergine Maria della Rivelazione – Ch’E’ l’Apocalisse Permessa dall’Onnipotente, Abbi Cura di noi Figli Tuoi, specialmente in Questo Tempo di grande desolazione, poiché dovrà presto accadere tutto Quel Che tuttavia Sarà.  Onore e Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Amen!

 

 

 

                                                 Immagine incorporata

 

 

 

Messaggio di Maria – Donna dell’Amore

(a Valeria Copponi, 10 giugno 2020 A.D.)

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

“Pace a voi, Figlioli Miei; Spesso Mi Chiedo: conoscete il Vero Significato della Parola “Amore”? L’Amore umano non dovete confonderlo con l’Amore Divino. Mio Figlio vi Ha Dimostrato Ampiamente Cosa Significhi Amare.   Se non Accetterete Tutto Ciò Che State Vivendo, Come una Semplice Prova, non Potrete Capire Quale Sia il Vero Significato dell’Amore.   La Sofferenza non Andrà mai Divisa dalla Gioia Proprio perché, Accettando la Sofferenza nel Nome d Gesù e Come Lui Stesso vi Ha Dimostrato nella Prova Più Difficile, la Sofferenza Stessa, Diventa Prova d’Amore nel Suo Più Totale e Concreto Significato.   Figlioli, Accettate Tutte le Prove Che Verranno, Emulando il vostro Salvatore.  Nella Sofferenza Cercate Sempre l’Offerta, poiché E’ Offrendo Che Si Dimostra il Vero Amore. Questi Tempi vi Offrono mille e mille Possibilità di Dimostrare il Vero Amore.   Non fatevi prendere mai dalla paura, Vivete Ogni Prova nel Nome di Gesù e Da Ciò Ricaverete l’Opportunità per Dimostrare Quanto Sia Grande l’Amore a Livello Spirituale.   Sembrerebbe impossibile ai più Che – dall’Alto di Quella Croce, l’odio si Sia Trasformato nella Prova Più Grande dell’Amore. Figlioli, non dimenticate mai l’Esempio Datovi da Gesù.  Io Prego per voi, affinché Tutte le Prove Possiate Affrontarle nella Gioia dell’Offrire.  Figlioli Miei, Pregate di Più con Ardore, e l’Ardore vi Porterà a Provare il Vero Amore.  Non dubitate mai del Nostro Amore per voi.  Vi Benedico!”  (Maria – Donna dell’Amore).

 

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, i Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Mio Dio, Fa’ Che la mia Vita Interiore Sia Veramente Interiore, in Modo da Nutrire Efficacemente la mia Vita Esteriore, e Che Sia Serbato il Segreto dei nostri Scambi affinché i Rapporti con i miei Fratelli Guadagnino in Profondità. Che io non Cerchi la Preghiera se non per ParlarTi ed AscoltarTi; il Digiuno se non per OffrirTi la mia Fame di Te, e l’Elemosina se non per Raggiungere Te nei poveri.  Come un Profumo Evapora quando il suo flacone è aperto, così la Densità della Vita Interiore Scompare quando Essa si trova esposta agli sguardi. Amen.

Dal Secondo Libro dei Re (2 Re 2,1.6-14)

In Quei Giorni, Quando il Signore Stava per Far Salire al Cielo in un Turbine Elìa, Questi Partì da Gàlgala con Elisèo. [Giunti a Gerico,] Elìa Disse ad Elisèo: «Rimani qui, perché il Signore mi Manda al Giordano». Egli rispose: «Per la Vita del Signore e per la tua stessa Vita, non ti Lascerò». E Procedettero insieme. Cinquanta uomini, tra i figli dei profeti, li seguirono e si fermarono di fronte, a distanza; loro due si Fermarono al Giordano. Elìa Prese il Suo Mantello, l’Arrotolò e Percosse le Acque, che Si Divisero di qua e di là; loro due Passarono sull’asciutto. Appena Furono Passati, Elìa Disse a Elisèo: «Domanda Che Cosa Io Debba Fare per te, prima Che Sia Portato via da te». Elisèo rispose: «Due terzi del Tuo Spirito siano in me». Egli Soggiunse: «Tu pretendi una cosa difficile! Sia per te Così, se mi Vedrai quando Sarò Portato via da te; altrimenti non Avverrà». Mentre Continuavano a Camminare Conversando, ecco un Carro di Fuoco e Cavalli di Fuoco Si Interposero fra loro due. Elìa Salì nel Turbine Verso il Cielo. Elisèo guardava e gridava: «Padre mio, Padre mio, Carro d’Israele e Suoi Destrieri!». E non Lo Vide più. Allora Afferrò le proprie Vesti e le Lacerò in due pezzi. Quindi Raccolse il Mantello, Che Era Caduto a Elìa, e Tornò Indietro, Fermandosi sulla Riva del Giordano. Prese il Mantello, Che Era Caduto a Elìa, e Percosse le Acque, dicendo: «Dov’E’ il Signore, Dio di Elìa?». Quando anch’egli ebbe Percosso le Acque, Queste Si Divisero di qua e di là, ed Elisèo Le Attraversò. Parola di Dio.

Dal Salmo 30

Rendete Saldo il vostro Cuore, voi tutti Che Sperate nel Signore. Quanto E’ Grande la Tua Bontà, Signore! La Riservi per coloro Che Ti Temono, La Dispensi, davanti ai figli dell’uomo, a chi in Te si Rifugia. Tu li Nascondi al Riparo del Tuo Volto, lontano dagli intrighi degli uomini; li Metti al Sicuro nella Tua Tenda, lontano dai litigi delle lingue. Amate il Signore, voi tutti Suoi Fedeli; il Signore Protegge chi ha Fiducia in Lui e Ripaga in Abbondanza chi opera con superbia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 6,1-6.16-18)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «Guardatevi dal Praticare le vostre Buone Opere davanti agli uomini per essere da loro ammirati, altrimenti Non Avrete Ricompensa Presso il Padre Vostro che E’ nei Cieli.  Quando dunque fai l’Elemosina, Non Suonare la Tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle Sinagoghe e nelle strade per essere Lodati dagli uomini. In verità Vi Dico: hanno gia Ricevuto la loro Ricompensa. Quando invece Tu fai l’Elemosina, Non Sappia la Tua Sinistra ciò che Fa la Tua Destra, perché la Tua Elemosina Resti Segreta; e il Padre Tuo, Che Vede nel Segreto, Ti Ricompenserà. Quando Pregate, Non Siate simili agli ipocriti che Amano Pregare stando ritti nelle Sinagoghe e negli angoli delle piazze, per essere visti dagli uomini. In Verità Vi Dico: hanno gia Ricevuto la loro Ricompensa.  Tu invece, quando Preghi, entra nella tua camera e, Chiusa la Porta, Prega il Padre Tuo nel Segreto; e il Padre Tuo, Che Vede nel Segreto, Ti Ricompenserà. E quando Digiunate, Non Assumete aria malinconica come gli ipocriti, che si sfigurano la faccia per far vedere agli uomini che digiunano. In Verità Vi Dico: hanno già Ricevuto la loro Ricompensa. Tu invece, quando Digiuni, Profumati la Testa e Lavati il Volto, perché la gente Non Veda che Tu Digiuni, ma Solo Tuo Padre che E’ nel Segreto; e il Padre Tuo, Che Vede nel Segreto, Ti Ricompenserà». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Ti Preghiamo per i poveri umiliati da quella forma di Carità esteriore che non è Amore. Ti Preghiamo per i piccoli scandalizzati da un Culto solo esteriore, e che non sono Nutriti da nessuna Interiorità, neppure dal Silenzio nel quale si Libera il Segreto del Cuore. Insegnaci ad Essere Veri, Signore, in Tutte le Cose, ed a Discernere Ciò Che Appartiene al Santo dei Santi del Tempio del nostro Essere, e Ciò Che Deve Uscire per l’Edificazione del Tuo Corpo. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore! 

 

 

 

 

Come comportarsi in chiesa - Parrocchia di Bozzolo - Diocesi di ...

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN