Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 09 giugno 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

Mai Dimenticando Che “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, per Intercessione del Cuore Immacolato di Maria, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!   

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, non facciamoci illusioni, poiché Vivrà Beato chi avrà posto essenzialmente ed innanzi ai propri occhi la Croce Santa del Signore, Là Pronta a Render Noto Che null’altro servirà.  Non sarà più quindi il tempo dei pasti luculliani, d’incetta del superfluo o della lussuria dilagante, cose queste che col Cielo mai si legheranno.  Certo, è pur vero che il demonio solleticherà i bassi istinti delle sue creature di quaggiù, rendendole sorde e reattive ai Richiami alla Ragione, proprio a dimostrar quanto egli – indisturbato, ha nel tempo in loro dimorato! Umiltà, Carità, Amor Vero – e non di parte, Tali Semplici Elementi Occorreranno all’uomo per scacciar di dentro l’infame bestia nera, ora più che mai adirata per tutto quanto dovrà qui essere.  Ogni cosa potrà sembrar finzione, ma E’ nelle Sapienti Mani del Giusto Re Che i Figli Intelligenti rimetteran le cose, a confermar l’innato fallimento del passaggio stolto degli ingrati sulla Terra!  Mai dimenticando di Pregare per i meno fortunati, Sia Lodato Gesù Cristo.

 

                                                    Immagine incorporata

 

 

 

Messaggio di Gesù e Maria

(per gli eletti degli Ultimi Tempi)

 

 

 

Dice Gesù: Eletti, Amici Cari, Attraverso di voi, Attraverso i Miei Strumenti d’Amore, Voglio Mostrare le Mie Più Grandi Meraviglie in Questo Speciale Tempo.

“Sposa Amata, le Grandi Cose Accadranno Tutte, quali mai sono accadute e Questo per il Sì Pronto dei Piccoli più Piccoli, dei Miei Strumenti d’Amore Che, se Chiedo un Sacrificio, Lo Fanno senza fiatare, se Chiedo Qualunque Cosa, subito sono pronti a Farla.

Piccola Mia, tieni ben aperti gli occhi del Cuore per contemplare le Meraviglie del Mio Amore che già sono in atto in ogni angolo della terra. Tieni ben attente le orecchie del Cuore e non distrarti, perché le Cose che ti Dico, piccola fedele sposa, non Le Ho mai Dette ad alcuno.

Mi dici: “Dolce Amore, i miei occhi solo le Tue Meraviglie vogliono contemplare, i miei orecchi sono attenti alla Tua sublime Parola. Dolcezza Infinita, com’è triste vedere le insipienze del mondo! Com’è triste vedere quanta superficialità ci sia nelle scelte dei grandi della terra che dovrebbero essere di esempio agli altri. Voglio contemplare solo le Tue Meraviglie! Voglio sentire solo la Tua Dolce Voce! È già Paradiso in Terra contemplare le Meraviglie Che Compi in noi e fuori di noi; è già Paradiso sentire, tra il frastuono del mondo, la dolce Armonia Tua. È come quando in un’orchestra impazzita si sente suonare, improvvisamente, un violino con nota soave e bella: ecco che tutta l’attenzione si volge a tale suono; nel Cuore si vorrebbe che cessasse il frastuono dell’orchestra impazzita e suonasse solo il soave strumento. Dolce Amore, nel mondo, in questo momento è presente, in ogni suo angolo, un confuso rumore: non c’è armonia. Il Cuore cerca la Tua Dolce Armonia, vuole Te, solo Te, sempre Te, Amore Infinito. Chi è tutto Tuo nel Cuore e nella mente, nelle vibrazioni dell’anima, chi è tutto Tuo chiude gli occhi agli orrori del mondo; li apre solo per vedere e contemplare le Tue Meraviglie. Chi è tutto Tuo si tura gli orecchi per non sentire il fracasso del mondo inquieto e turbolento; li apre per udire la Tua Dolce Armonia di Paradiso. Dolce Amore, per chi non si è aperto al Tuo Amore la situazione è assai diversa: gli occhi sono aperti per vedere gli orrori che accadono nel mondo e chiusi per contemplare le Tue Meraviglie; gli orecchi sono colpiti dallo stridore del mondo e non odono il Dolce suono della Tua Voce, Balsamo sublime dell’anima. Capisco sempre meglio le sublimi Parole della Madre Tua, Gesù. Ella ripete: “Voglio che il Paradiso sia nel vostro Cuore”; questo dice e ci prende per mano per condurci a Te, Amore. Gesù adorato, in questo terribile scompiglio generale, hai mandato a noi la Dolce Madre. Ella, col Suo Amore, ci fa da Guida; tende la Sua Mano Dolcissima a tutti coloro che sono caduti nello stagno melmoso del peccato e non riescono ad uscire: vuole la salvezza di ogni uomo della terra. Gesù, Dolce Amore, Gesù, Oceano Infinito di Bontà e Soavità, grazie del sublime Dono della Presenza Viva della Madre sulla terra! Il Suo Sorriso è la gioia del Cuore, è la Speranza che non viene meno, è la Luce che squarcia le tenebre! Gesù Adorato, accogli le nostre Suppliche per la Salvezza del mondo in grande pericolo. Tutto sta per crollare; ma gli uomini neppure se ne accorgono, tanto sono presi dai problemi terreni, immersi nei flutti tempestosi del mondo. Tu, Dolce Amore, vedi ogni cosa, Vedi ciò che accade nel profondo di ogni Cuore: Manda tutti i Tuoi Angeli per Aiutare i miseri mortali ad uscire dalle onde tempestose del male”.

Sposa Amata, Ho Mandato la Madre Santissima nel mondo per Salvarlo dalla grande rovina.

Chi si Ripara Sotto il Suo Manto d’Amore ha Salvezza e Pace. Ripeti agli uomini di questo Tempo le Mie Parole: ogni uomo si rivolga per Aiuto e Lume alla Madre Mia; Ella E’ Colei Che Precede la Mia Nuova Venuta. Chi è Sotto il Suo Manto non corre pericolo. Le onde del male cresceranno ancora: Ella E’ l’Ancora di Salvezza per ognuno che voglia Volgersi a Lei.   Sposa Cara, bene hai detto che il mondo è in grave pericolo di rovina; ma la Madre Assieme ai piccoli più piccoli, tutti Miei, lo Salveranno.   Resta Felice nel Mio Cuore.  Godine le Delizie d’Amore. Ti Amo. Vi Amo”.  (Gesù).

 

 

Immagine incorporata

 

 

La Mamma Parla agli Eletti

 

 

 

Figli Cari e tanto Amati, Dio Mi Permette di Venire a voi in modo speciale ed Io Sono Felice di Questo.   Il Mio Cuore di Madre Vuole la vostra Gioia e Desidera Donarvi la Pace del Cuore.  Piccoli Miei, non pensate di poter essere Felici ed avere la Pace senza Gesù: E’ Solo in Lui la Sorgente. Figli del mondo, voi vi preparate a Festeggiare la Mia Assunzione al Cielo e siete lieti per questo. Pensate, pensate alle Meraviglie che Dio Ha Compiuto in Me. Non dite: “La Madre del Cielo E’ nella grande Felicità e non Pensa a noi che siamo nella tribolazione”.  Non pensate così: la Madre del Cielo E’ Felicissima con Dio; ma il Suo Pensiero E’ Volto a voi, Figli Cari, perché Desidera che la Sua Felicità Sia anche la vostra, la Sia Pace sia anche per voi.  Mi Dice la Mia Piccola: “Madre Dolce, le Tue Parole Sono Soave Balsamo per il nostro Cuore; sempre ci Riempiono di Viva Speranza. Tu, certo, Sei la Madre di Gesù. Il Padre Caro Ha Avuto per Te, Dolce Tesoro, un Progetto Speciale ed Unico: nel Tuo Grembo Verginale Doveva Essere Concepito, per Opera dello Spirito Santo, Gesù. Quando penso a Questo, sento nell’Anima una grande Felicità. Ti vedo nel momento dell’Annunciazione. Sento le Parole dell’Angelo. Sul Tuo Viso E’ Dipinto lo stupore per Tali Parole; poi, ecco la Tua Sublime Risposta Che mi fa tremare di Emozione: “Si Compia in Me la Volontà di Dio. Avvenga Tutto, Secondo le Tue Parole”.  Dolce Madre, quanto E’ Stata Stupenda Tale Risposta! In quel  Momento grande Quello! Benedetto Sia il Padre Caro, Che noi Adoriamo giorno e notte, per Aver Fatto un Tale Progetto: una Luce Splendida Ha Squarciato le tenebre! Quando penso a Ciò Che E’ Avvenuto, una forte Emozione mi avvolge, scendono sul volto calde lacrime, ma di Felicità.  Certo, la Terra ha tremato in ogni suo angolo, per l’Emozione e la Felicità. Non poteva accadere nulla di più Bello, di più Sublime: Dio – per Amore, Prendeva la Natura Umana, pur Mantenendo la Sua Divinità. Penso, Dolce Madre, penso e ripenso alla Tua Assunzione in Cielo. Ti vedo nella più grande Felicità con Dio; vedo anche le Tue Braccia Aperte per Accogliere ciascuno di noi. Non Sei chiusa nel Tuo Sublimissimo Destino di Felicità in Dio: Vuoi che anche noi possiamo restare stretti a Te, Dolce Tesoro. Certo, il Tuo Corpo non Ha Subito corruzione alcuna. Il Figlio, Gesù, Ti E‘ Venuto Incontro e in un Dolce Abbraccio Ti Ha Avvolto. Il Tuo Corpo non Poteva subire corruzione alcuna, perché il Tuo Grembo Ha Accolto Gesù. Per noi, Figli Tuoi della Terra, certo ci sarà la corruzione del corpo, perché il Tuo Privilegio E’ Unico; ma Tu, Dolcissima Madre, Prenderai la nostra Anima e La Porterai al Figlio per la grande Felicità con Lui. Dovremo attendere fino alla fine del mondo: allora, anche il nostro misero corpo ci Sarà Restituito, Trasfigurato e Felice. Madre Cara, Dolce Tesoro, com’è bello il destino dell’uomo che si è aperto a Dio! Sia Benedetto il Padre Caro, per ogni Suo Pensiero, per ogni Suo Progetto, per ogni Suo Sentimento! Madre Dolce, Aiutaci ad Adorare, come solo Tu Sai Fare”.  Figli Cari, le Parole Che Sgorgano dal vostro Cuore, Limpido e Sincero, Mi Riempiono di Gioia. La Mia Felicità Sarà anche la vostra. Insieme Adoriamo, Adoriamo, Adoriamo! Vi Amo tutti. Ti Amo, Angelo Mio.   (Maria Santissima)

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, i Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

Preghiera del Mattino

Dio Altissimo e Onnipotente, Fonte di ogni Bontà e di ogni Gioia, Facci Comprendere Che, SeguendoTi e Facendo la Tua Volontà, noi siamo Liberi. Allontana da noi ciò Che ci Separa da Te ed Elimina ciò che opprime il nostro corpo e la nostra Anima, perché possiamo, con un Cuore Libero, Fare la Tua Volontà. Amen.

Dal Primo Libro dei Re (1Re 17,7-16)

In Quei Giorni, il Torrente Dove Si Era Nascosto Elia Si Seccò, perché non Pioveva sulla regione. Il Signore Parlò a Lui e Disse: “Alzati, va’ in Zarepta di Sidòne e ivi Stabilisciti. Ecco Io Ho Dato Ordine a una Vedova di Là per il tuo Cibo“. Egli Si Alzò e Andò a Zarepta. Entrato nella porta della città, ecco una Vedova raccoglieva la legna. La Chiamò e le Disse: “Prendimi un po’ d’Acqua in un vaso perché io possa Bere“. Mentre quella andava a prenderLa, le Gridò: “Prendimi anche un pezzo di Pane“. Quella rispose: “Per la Vita del Signore Tuo Dio, non ho nulla di cotto, ma solo un pugno di farina nella giara e un po’ di olio nell’orcio; ora raccolgo due pezzi di legna, dopo andrò a cuocerla per me e per mio Figlio: la mangeremo e poi moriremo”. Elia le Disse: “Non temere; su, fa’ come hai detto, ma prepara prima una piccola focaccia per me e portamela; quindi ne preparerai per te e per tuo Figlio, poiché Dice il Signore: La farina della giara non si esaurirà e l’orcio dell’olio non si svuoterà finché il Signore non Farà Piovere sulla Terra“. Quella andò e fece Come Aveva Detto Elia. Mangiarono essa, Lui e il Figlio di lei per diversi Giorni. La farina della giara non venne meno e l’orcio dell’olio non diminuì, Secondo la Parola Che il Signore Aveva Pronunziata per Mezzo di Elia. Parola di Dio.

Dal Salmo 4,2-3.4-5.7-8.

Quando Ti Invoco, Rispondimi, Dio, Mia Giustizia: dalle angosce Mi Hai Liberato; Pietà di Me, Ascolta la Mia Preghiera. Fino a quando, o uomini ,sarete duri di Cuore? Perché Amate cose vane e cercate la menzogna? Sappiate Che il Signore Fa Prodigi per il Suo Fedel: il Signore Mi Ascolta quando Lo Invoco. Tremate e non peccate, sul vostro Giaciglio Riflettete e Placatevi. Molti dicono:” Chi ci Farà Vedere il Bene?”. Risplenda su di noi, Signore, la Luce del Tuo Volto. Hai Messo più Gioia nel Mio Cuore di Quando Abbondano Vino e Frumento.  

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 5,13-16)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: “Voi siete il Sale della Terra; ma se il Sale Perdesse il Sapore, con Che Cosa Lo Si Potrà Render Salato? A null’altro serve che ad essere gettato via e calpestato dagli uomini.  Voi Siete la Luce del Mondo; non può restare nascosta una Città collocata sopra un Monte, né si Accende una Lucerna per metterla sotto il Moggio, ma sopra il Lucerniere perché faccia Luce a tutti quelli che sono nella Casa.  Così Risplenda la vostra Luce davanti agli uomini, perché vedano le vostre Opere Buone e Rendano Gloria al vostro Padre Che E’ nei Cieli”. Parola del Signore.

Preghiera della Sera (Don Bosco)

Con le Opere di Carità, Chiudiamo le porte dell’inferno ed Apriamo Quelle del Paradiso.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

Religión de López Méndez - Blog Banesco

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN