Il Santo Vangelo del Giorno Domenica del Signore 07 giugno 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

Mai Dimenticando Che “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, per Intercessione del Cuore Immacolato di Maria, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!   

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, chi rimarrà avrà forse modo di comprendere quanto Tempo s’è perduto ormai sulla Terra, come malamente E’ stato impiegato Quel Che il Signore Pose Gratuitamente nella nostra disponibilità. Una gran parte degli uomini più non sarà, ma di questi solo pochi giungeranno Direttamente alla Gran Luce del Creatore, Meta Ambita dai più Attenti. E il Nuovo Mondo Ripartirà dalla Purezza dei Fanciulli, Che il Figlio dell’Uomo Tenne Tanto Cari, Ammonendo però Severamente coloro che ne avrebbero violata l’Innocenza. Non perseveriamo nelle inutili strategie, facendoci ancor più male, ma impariamo ad Amare e a Rispettare il Prossimo nostro più che noi stessi, poiché nulla è Eterno, quaggiù, se non la Sofferenza che – via via, le nostre iniquità – con la menzogna, van seminando. Leggendo col Cuore il Santo Vangelo, Inginocchiamoci, dunque e Penitenti, innanzi alla Misericordia del Redentore, affinché Scenda su di noi la Benedizione col Perdono.  In Questa Particolarissima Domenica – Dedicata alla Santissima Trinità, una Fraterno Abbraccio ai Cuori in Ascolto, nella Grazia del Signore.

 

 

 

 

 

 

 

Messaggio di Gesù

(a Giovanni – 03 giugno 2010).

 

 

 

“Incontrando l’errore sulla vostra via, non giudicate, ma Perdonate e Sostenete chiunque si esponga per la Causa comune, poiché siete tutte fragili Creature, mentre l’autore d’ogni male ha un solo nome! Non sempre siete pronti a Ciò, ma E’ l’Umiltà a Far la Differenza e a Distinguer l’uomo attento dallo stolto, proprio a Identificarlo Quale Figlio dell’Onnipotente e Fratello Mio Vero.  Lasciate da parte le cose meno belle, orientando invece i vostri sguardi alla Luce Che Emana il Mio Cuore Misericordioso, perché Io Sono il Maestro, la vostra Unica Guida.  E Mai Amor più Grande, infatti, potrà osservarsi tra voi, ove tutto ormai poco risplende, non fosse altro per quanto incombe sul povero e confuso mondo. Non dimenticate di Pregare, di tener la vostra Anima nel Sano Esercizio Spirituale, poiché avrete Bisogno a breve d’essere in Forze, Considerati i Tempi Che vi Attendono.  Vi Benedico”.

 

 

 

                    Immagine incorporata

 

 

 

Messaggio di Nostra Signora

(n.3.319 a Pedro Regis – Brasile – 15 maggio 2010)

 

 

 

“Cari Figli, vi Invito a Vivere con Gioia il Vangelo del Mio Gesù, poiché solo accettando il Suo Insegnamento potrete essere saldi nella Fede. Conosco le vostre difficoltà e Intercederò per voi.  Non scoraggiatevi. Quando sentite il Peso della Croce, Invocate Gesù. Egli E’ il vostro più Grande Amico, e non vi Abbandonerà. Sono la vostra Madre Addolorata. Soffro per Ciò che vi sta per Succedere. Terroristi agiranno  contro la Chiesa, cercheranno  di distruggere un Tempio e i Miei poveri Figli sopporteranno la Pesante Croce. L’Italia Sarà Scossa da Questo Evento Doloroso. Pregate per la Chiesa. Sono Questi i Tempi della Tribolazione. Questo E’ il Messaggio Che vi Trasmetto in Nome della Santissima Trinità. Vi Ringrazio per averMi permesso di Riunirvi qui ancora una volta. Vi Benedico in Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Restate in Pace”.

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, i Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

La Santissima Trinità

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Mi Hai Dato la Grazia di Risvegliarmi Questa Mattina, o Signore, e di Iniziare una Nuova Giornata nel Tuo Amore. Oggi avrò tanti incontri, tanto lavoro, tante preoccupazioni, forse qualche sofferenza e delusione. Fa’ che io Veda in ogni Fatto della mia Vita il Segno della Tua Presenza accanto a me. Sei Sempre Tu Che Ti Manifesti e mi Chiami alla Conversione e all’Amore. Signore, Aumenta la mia Fede! Amen. 

Dal Libro dell’Èsodo (Es 34,4-6.8.9)

In Quei Giorni, Mosè si Alzò di Buon Mattino e Salì sul Monte Sinai, Come il Signore gli Aveva Comandato, con le due Tavole di Pietra in mano.  Allora il Signore Scese nella Nube, Si Fermò Là presso di lui e Proclamò il Nome del Signore. Il Signore Passò davanti a lui, Proclamando: «Il Signore, il Signore, Dio Misericordioso e Pietoso, Lento all’ira e Ricco di Amore e di Fedeltà». Mosè si Curvò in fretta Fino a Terra e si Prostrò. Disse: «Se ho Trovato Grazia ai Tuoi Occhi, Signore, Che il Signore Cammini in mezzo a noi. Sì, è un Popolo di dura cervìce, ma Tu Perdona la nostra colpa e il nostro peccato: fa’ di noi la Tua Eredità». Parola di Dio.

Dal Salmo Dn 3

Benedetto Sei Tu, Signore, Dio dei padri nostri.

Benedetto il Tuo Nome Glorioso e Santo.

Benedetto Sei Tu nel Tuo Tempio Santo, Glorioso.

Benedetto Sei Tu sul Trono del Tuo Regno.

Benedetto Sei Tu Che Penetri con lo Sguardo gli Abissi e Siedi sui Cherubini.

Benedetto Sei Tu nel Firmamento del Cielo. 

Dalla Seconda Lettera di San Paolo Apostolo ai Corìnzi(Cor 13,11-13)

Fratelli, Siate Gioiosi, Tendete alla Perfezione, Fatevi Coraggio a vicenda, abbiate gli Stessi Sentimenti, Vivete in Pace e il Dio dell’Amore e della Pace Sarà con voi.  Salutatevi a vicenda con il Bacio Santo. Tutti i Santi vi Salutano.  La Grazia del Signore Gesù Cristo, l’Amore di Dio e la Comunione dello Spirito Santo Siano con tutti voi. Parola di Dio. 

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 3,16-18)

In Quel Tempo, Disse Gesù a Nicodèmo: «Dio Ha Tanto Amato il Mondo da Dare il Figlio, Unigenito, perché chiunque Crede in Lui non vada perduto, ma abbia la Vita Eterna.  Dio, infatti, non Ha Mandato il Figlio nel Mondo per condannare il Mondo, ma perché il Mondo Sia Salvato per Mezzo di Lui.  Chi crede in Lui non è condannato; ma chi non Crede è già stato condannato, perché non Ha Creduto nel Nome dell’Unigenito Figlio di Dio». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Ti Ringrazio, o Signore, di Questa Giornata Trascorsa nel Tuo Amore. Perdonami il male che ho commesso e il Bene che non ho fatto. Oggi Ti Sei Manifestato a me in tanti modi. Ti Ho Riconosciuto in tutto quello che mi è successo, nelle Gioie e anche nelle delusioni e sofferenze. Sei Tu Che mi Purifichi a poco a poco, per Rendermi Come mi Vuoi Tu, Simile al Modello Che Gesù ci Ha Dato. Fa’ che io Possa Dormire Bene e Serenamente per alzarmi Domani Mattina Pronto a Servire Te e i miei fratelli.  Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

Religión de López Méndez - Blog Banesco

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN