Il Santo Vangelo del Giorno Sabato del Signore 06 giugno 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

Mai Dimenticando Che “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, per Intercessione del Cuore Immacolato di Maria, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!   

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen 

 

 

 

 

…… anche in Questo Primo Sabato del Mese, abbiamo l’occasione di riflettere come molte volte abbiam timore di Quanto Dovrà Accadere, delle cose che perderemo e che pensiamo aver conquistate con le nostre sole Forze. Ecco, son queste le certezze che satana instilla malevolmente nella mente degli uomini, facendo creder loro d’essersi fatti con le proprie mani! Ma cosa potremmo raggiunger mai, noi poveretti di quaggiù, senza la Volontà ed il Permesso di Dio Che, Continuamente, Soffre per la nostra indifferenza? Da qui e per il Cielo la Necessità di Riportar la Terra ad uno Stato d’Elevazione Vera, Ove i Figli Ringrazino pur Costantemente il Creatore, Come Fanno gli Animali all’Alba ed al Tramonto. Ma Come Si Raggiunge Questo Grado d’Umiltà? Ormai pervasi dalla superbia, riusciamo a ragionar da Buoni solo quando il male ci attacca o sfiora, arrivando ad Invocare il Cielo d’Esser Clemente. Altresì, una Nazione torna coesa in caso di calamità, guerre o pestilenze, Che il Signore Consente per i Suoi Giusti Motivi. Certo, qualcuno speculerà su tali Circostanze, altri se ne avvantaggeranno per l’effimera gloria terrena, ma il Padre Darà ad ognuno la sua Moneta, che nei Secoli polvere sarà! Fratelli e Sorelle Carissimi, Rendendo Omaggio alla Grande Promessa della Divina Misericordia, Lodiamo Insieme Gesù Cristo.

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

Messaggio di Maria

(Medjugorie – 02 luglio 2010)

 

 

 

“Cari Figli, la Mia Chiamata Materna – Che oggi vi Rivolgo, E’ una Chiamata di Verità e di Vita. Mio Figlio, Che E’ la Vita, vi Ama e vi Conosce nella Verità.  Per Conoscere e Amare voi stessi dovete Conoscere Mio Figlio, mentre per Conoscere ed Amare gli altri dovete Vedere in essi Mio Figlio. Perciò, Figli Miei, Pregate, Pregate per Comprendere e Abbandonarvi con Spirito libero, per Trasformarvi completamente ed avere in Questo Modo il Regno dei Cieli nel vostro Cuore sulla Terra.  Vi Ringrazio”.

 

 

 

 

GIF animate religiose | Imágenes de jesus, Misericordias, Jesus ...

 

 

 

Messaggio di Gesù Cristo

(a Giovanni – 06 gennaio 2010 – Italia)

 

 

 

“Figli, Fratelli e Amici, come vi siete ridotti! Avete abbandonato il Sentiero della Pace e dell’Amore Puro, Come il Padre nostro Insegnò a coloro che vi hanno preceduti, e che comunque più non sono. I Richiami non Son Stati pochi, e da ogni Parte Sono Giunti, ma non avete prestato Fede a Ciò, continuando la vostra folle corsa verso il suicidio, andando incontro all’autodistruzione. Ogni cosa avete insudiciato, beffandovi di tutte le Meraviglie, Poste Gratuitamente a Disposizione sulla Terra – dileggiandoLe, Quasi Fossero il Frutto dei meriti conquistati dai vostri scienziati, sempre pronti a sconfessar la Creazione, ma impotenti innanzi a Quel Che credono di conoscere; tali uomini abbracciano ogni cosa, orgogliosi del loro pur sciocco e minimo traguardo umano, speculando su Quanto non appartiene loro, ma pur dovranno Render Conto d’ogni azione a Me. Avete dimenticato Colui Che Era ed E’ l’Artefice d’ogni vostra Grazia, gettandovi nelle braccia dell’altro, il nemico dell’Onnipotente e di voi stessi! Siete preda della confusione, ciechi ed ubriachi di potere al punto da non ricordare Che siete solo di Passaggio, in Questa pur Breve Vita, e che non resterà nulla del vostro Percorso sulla Terra, se non le Opere Fatte in Nome e per Comandamento Mio. Osservate attentamente Quanto di Quotidiano vi apprestate a fare, e riflettete: le vostre Preghiere sempre più raramente Raggiungono il Mio Cuore, Provato da cotanta indifferenza e ingratitudine; eppure Io, Gesù Cristo, Ho Lottato e Lotto per la Salvezza delle vostre Anime, giacché al Padre Mio Dovrò poi infine PresentarLe! Tornate sulla Retta Via ed osservate quanto Sta Accadendo, poiché i paesi più afflitti dal peccato stanno già subendo quanto in loro triste Conto. Il Padre E’ Buono, il Padre E’ Giusto, e Soffre per l’aridità delle Sue Creature, che pur Mie sono! Non seguite i vostri occhi, non fate cattivo uso dei Sensi a voi Donati, perché triste è il morire nella solitudine e Privati della Misericordia e del Perdono; fate Ammenda Inginocchiandovi, in qualunque posto vi troviate ponetevi in Preghiera, ed Io vi Ascolterò. Non Crediate che quanto avviene sia per caso, ma osservate in Abbandono e con Amore, Quello Vero! Non indugiate oltre, Ponetevi sulla Strada Giusta con tutti coloro che Ascolteranno, a Partire dai Fanciulli: sappiate Che proprio da Questi ultimi Io Ripartirò, perché Saranno i Primi, Così Come Ebbi a Dire molti Anni addietro, pur tra la vostra atavica disattenzione! Ho Parlato per bocca dei Miei Figli e – nel Nome del Padre e dello Spirito Santo, Io – Gesù, vi Benedico!”.

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, i Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

Primo Sabato del Mese

La Grande Promessa della Divina Misericordia

 

 

Pasqua d'amore - MaestraRenata

 

 

 

Preghiera del Mattino

Dio Altissimo e Onnipotente, Fonte di ogni Bontà e di ogni Gioia, Facci Comprendere Che, SeguendoTi e Facendo la Tua Volontà, noi siamo Liberi. Allontana da noi ciò Che ci Separa da Te ed Elimina ciò che opprime il nostro corpo e la nostra Anima, perché possiamo, con un Cuore Libero, Fare la Tua Volontà. Amen.

Dalla Seconda Lettera di San Paolo Apostolo a Timoteo (2Tm 4,1-8)

Figlio mio, ti scongiuro Davanti a Dio e a Cristo Gesù, Che Verrà a Giudicare i vivi e i morti, per la Sua Manifestazione e il Suo Regno: Annuncia la Parola, Insisti al Momento Opportuno e Non Opportuno, Ammonisci, Rimprovera, Esorta con ogni Magnanimità e Insegnamento.  Verrà Giorno, infatti, in cui non si sopporterà più la Sana Dottrina, ma, pur di udire qualcosa, gli uomini si circonderanno di maestri secondo i propri capricci, rifiutando di dare Ascolto alla Verità per perdersi dietro alle favole. Tu però Vigila Attentamente, Sopporta le sofferenze, Compi la tua Opera di Annunciatore del Vangelo, Adempi il tuo Ministero.  Io infatti sto già per essere Versato in Offerta ed EG giunto il Momento che io Lasci Questa Vita. Ho Combattuto la Buona Battaglia, ho Terminato la Corsa, ho Conservato la Fede. Ora mi Resta soltanto la Corona di Giustizia Che il Signore, il Giudice giusto, mi Consegnerà in Quel Giorno; non solo a me, ma anche a tutti coloro che hanno Atteso con Amore la Sua Manifestazione. Parola di Dio.

Dal Salmo 70

Della Tua Lode E’ Piena la Mia Bocca: Tutto il Giorno Canto il Tuo Splendore. Non GettarMi via nel Tempo della Vecchiaia, non AbbandonarMi quando Declinano le Mie Forze. Io, invece, Continuo a Sperare; Moltiplicherò le Tue Lodi. La Mia Bocca Racconterà la Tua Giustizia, Ogni Giorno la Tua Salvezza.Verrò a Cantare le Imprese del Signore Dio: Farò Memoria della Tua Giustizia, di Te Solo. Fin dalla Giovinezza, o Dio, mi Hai Istruito e Oggi ancora Proclamo le Tue Meraviglie. Allora Io Ti Renderò Grazie al Suono dell’Arpa, per la Tua Fedeltà, o mio Dio, a Te Canterò sulla Cetra, o Santo d’Israele.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Marco (Mc 12,38-44)

In Quel Tempo, Gesù [nel Tempio] Diceva alla folla nel Suo Insegnamento: «Guardatevi dagli scribi, che amano passeggiare in lunghe vesti, ricevere saluti nelle piazze, avere i primi seggi nelle Sinagoghe e i primi posti nei banchetti. Divorano le case delle vedove e Pregano a lungo per farsi vedere. Essi riceveranno una condanna più severa». Seduto di fronte al tesoro, osservava come la folla vi gettava monete. Tanti ricchi ne gettavano molte. Ma, venuta una Vedova Povera, vi gettò due monetine, che fanno un soldo. Allora, Chiamati a Sé i Suoi Discepoli, Disse Loro: «In Verità Io vi Dico: questa Vedova, così Povera, ha gettato nel tesoro più di tutti gli altri. Tutti infatti hanno gettato parte del loro superfluo. Lei invece, nella sua miseria, vi ha gettato Tutto Quello Che Aveva, Tutto Quanto Aveva per Vivere». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Signore, le Tue Parole e il Tuo Esempio Cambiano il Cuore. Accogli, alla fine di questo Giorno, il mio Cuore e la mia mente increduli e testardi di fronte alle difficoltà della Vita. Accogli il Desiderio non realizzato di seguirTi. Il Padre non Lascia soli, Tu non mi Hai Lasciato solo. Illumina con la Tua presenza le tenebre della Fede! Cambia il mio Cuore di pietra in Cuore di carne, Capace di Amare Come Hai Fatto Tu. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

Religión de López Méndez - Blog Banesco

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN