Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 02 giugno 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

Mai Dimenticando Che “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, per Intercessione del Cuore Immacolato di Maria, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

Christus vincit! Christus regnat! Christus imperat!

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!   

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle, anche oggi, siamo tutti insieme a camminar quaggiù, apparentemente consci del luogo di partenza, ma insicuri di qual sarà il Percorso Che porterà a Destinazione, vedendo il panorama della Vita scorrer innanzi ai nostri occhi, che pure osservano, così come odono le orecchie.  Ma noi perseveriamo in certi strani lidi, quasi a dimostrar di essere innocenti per non aver capito! Ma solo i Bimbi han Questo Dono, che tuttavia condizioniamo col nostro forsennato agire, che mai alcun Bene recherà all’Anima nostra – non fosse altro perché qualcuno dal Cielo ci Parlò.  Certo, la Libertà ha sempre il suo caro Prezzo da pagare, e niente vien dal nulla, come dicevano i Profeti! Eppure, il mondo già ci spiega la nostra dannazione quotidiana, ch’è quella d’inseguir i sogni materiali invece di Pregare la Carità Divina.   Occhio al demonio, poiché sottile è l’opera sua – che ci ruota sempre attorno, persino in casa, tra i parenti, che son quelli più lontani dal Perdono.  Benediciamo in Eterno il Preziosissimo Sangue di Gesù Cristo, Prezzo del nostro Riscatto, affinché Abbia a Risanare tutto quel che di non buono noi portiam nel Cuore, anche nelle istituzioni delegate al Credo, che avran particolare Bisogno – proprio ora, del Celeste Aiuto.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Messaggio di Gesù

(a Giovanni – 29 giugno 2010)

 

 

 

 

“……, scrivi! O Popolo Mio, quanto dovrai patir per conquistare Quello Che ti E’ Proprio, Che il Padre Eterno ti Elargì Sin dai Tempi del Gran Bene, Ove Tutti Recavan Luce. Le umane condizioni son già mutate, mentre il suolo che calpestate non sopporta più i vostri vecchi passi, sempre più intrisi di Sangue senza colpa alcuna. Qualcuno riportò le Mie Vere Parole – pur Severe ma di Amore, Così Come ancor Risuonano nei Cuori di coloro in Trepidante Attesa: Son Tornato a Benedir la Vita Vera, il Cui Inizio ancor non conoscete. Ma il Fuoco Cancellerà ogni colpa in Terra, Così Come il Tutto Rinascerà dalle vostre Ceneri passate.  Ma non temete, voi, Figli del Cielo, perché è sì esteso il peccato di cui Parlo, ma non tal da soverchiar la Misericordia Che Mi E’ Propria! Benedite il Cibo, ed ogni Cosa Incontrerete, affinché Sia Io – e non più voi, il Nemico d’ogni male”.

 

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, i Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Mio Dio, mi Piacerebbe Oggi, per una volta almeno, RenderTi Ciò Che Ti Appartiene. Ti Supplico, non Permettere che io mi consumi in preoccupazioni materiali. So che, se riuscissi a Distinguere in Ogni Cosa la Tua Mano, questi problemi mi sembrerebbero insignificanti. Signore, Dissipa la mia paura e Sostituiscila con la Fede.  Amen.

Dalla Seconda Lettera di San Pietro Apostolo (2Pt 3,12-15.17-18)

Carissimi, Quale Deve Essere la vostra Vita nella Santità della Condotta e nelle Preghiere, mentre Aspettate e Affrettate la Venuta del Giorno di Dio, nel Quale i Cieli in Fiamme Si Dissolveranno e gli Elementi Incendiati Fonderanno! Noi infatti, Secondo la Sua Promessa, Aspettiamo Nuovi Cieli e una Terra Nuova, nei Quali Abita la Giustizia.Perciò, Carissimi, nell’Attesa di Questi Eventi, Fate di Tutto perché Dio vi Trovi in Pace, senza colpa e senza macchia. La Magnanimità del Signore nostro ConsiderateLa Come Salvezza.Voi dunque, carissimi, Siete Stati Avvertiti: State Bene Attenti a non venir meno nella vostra Fermezza, travolti anche voi dall’errore dei malvagi. Crescete invece nella Grazia e nella Conoscenza del Signore nostro e Salvatore Gesù Cristo. A Lui la Gloria, Ora e nel Giorno dell’Eternità. Amen. Parola di Dio.

Dal Salmo 89

Signore, Tu Sei Stato per noi un Rifugio di Generazione in Generazione. Prima Che Nascessero i Monti e la Terra  e il Mondo Fossero Generati, da Sempre e per Sempre Tu Sei, o Dio. Tu Fai Ritornare l’uomo in polvere, quando Dici: «Ritornate, Figli dell’Uomo». Mille Anni, ai Tuoi Occhi, Sono Come il Giorno di Ieri Che E’ Passato, Come un Turno di Veglia nella Notte. Gli Anni della nostra Vita sono settanta, ottanta per i più robusti e il oro agitarsi è fatica e dedusione: passano presto e noi Voliamo via. Saziaci al Mattino con il Tuo Amore: Esulteremo e Gioiremo per tutti i nostri Giorni. Esulteremo e Gioieremo per tutti i nostri Giorni. Si Manifesti ai Tuoi Servi la Tua Opera e il Tuo Splendore ai loro figli.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Marco (Mc 12,13-17)

In Quel Tempo, mandarono da Gesù alcuni farisei ed erodiani, per CoglierLo in fallo Gesù nel Discorso. Vennero e Gli dissero: «Maestro, sappiamo Che Sei Veritiero e non Hai Soggezione di alcuno, perché non Guardi in faccia a nessuno, ma Insegni la Via di Dio Secondo Verità.  E’ lecito, o no, pagare il tributo a Cesare? Lo dobbiamo dare o no?». Ma Egli, Conoscendo la loro ipocrisia, Disse loro: «Perché volete MetterMi alla prova? PortateMi un denaro: Voglio vederlo». Ed essi GlieLo portarono. Allora Disse loro: «Questa immagine e l’iscrizione, di chi sono?». Gli risposero: «Di Cesare». Gesù Disse loro: «Quello che è di Cesare rendetelo a Cesare, e Quello Che E’ di Dio, a Dio».  E rimasero Ammirati di Lui. Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Signore, Tu Sei Sincero ed io no. Perdonami di AverTi Messo alla Prova Oggi, di aver cercato di mercanteggiare con Te, quando mi Chiedevi di Agire Secondo la Volontà del Padre. Grazie di non avermi ripagato con ugual moneta. Questa Sera, proprio mentre mi distendo, infine, per addormentarmi, Ti Chiedo di Concedermi la Grazia di Dare una Voce più Forte e più Vera alla Tua Missione nel Mondo: la Voce del Vangelo. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

Religión de López Méndez - Blog Banesco

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN