Il Santo Vangelo del Giorno Sabato del Signore 16 maggio 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

Christus vincit! Christus regnat! Christus imperat!

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!     

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, vi sono circostanze della Vita che lasciano pensare al peggio per noi uomini confusi, dovuto solo al nostro graduale allontanamento da Dio Padre. Troppo spesso ed inspiegabilmente stiamo male, ricorriamo all’aiuto esterno della scienza per piombare – poi puntualmente, nelle maglie della oscura e cosiddetta  depressione, pur senza realizzare che ogni cosa E’ legata al Buon Creatore, Che  Generò l’Universo unicamente per il Bene di noi Figli.E’ più facile Pregare che far altro, come Fece l’Agnello coi Suoi Santi, onde Dimostrare i risvolti di Potenza della Fede. Oggi, senza distrarci troppo, approfittiamo di leggere i Messaggi Giunti dal Cielo – con le sottolineature e la disamina Spirituale di Papa Francesco, onde tentare insieme di comprendere Quel Che sembra sfuggirci continuamente….e che Darebbe Gioia e Felicità ai nostri Cuori. Nulla accade a caso, ed E’ l’Amore tra le genti l’Ultimo Messaggio Che colpisce gli Animi attenti, sempre là Pronti a contemplar il Richiamo ai Meravigliosi Lidi. Con l’arrivo degli Eventi, ci convinceremo che non v’E’ Pace senza il Cielo, né Serenità per l’Animo in disgrazia, giusto a confermar quanto danno noi facciamo normalmente e tutti i giorni sulla Terra. Sia Lodato Gesù Cristo. Buon Sabato nella Grazia del Signore!

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

Esortazione Apostolica

«Evangelii Gaudium/La Gioia del Vangelo»

265-267 (© Libreria Editrice Vaticana)

 

Nessuno Viene al Padre se non per Mezzo di Me

 

 

 

 

Tutta la Vita di Gesù, il Suo Modo di Trattare i Poveri, i Suoi Gesti, la Sua Coerenza, la Sua Generosità quotidiana e Semplice, e infine la Sua Dedizione totale, Tutto E’ Prezioso e Parla alla nostra Vita personale. Ogni volta che Si torna a scoprirLo, ci si convince che proprio Questo E’ Ciò di cui gli altri hanno Bisogno, anche se non Lo riconoscono… A volte perdiamo l’Entusiasmo per la Missione dimenticando che il Vangelo Risponde alle Necessità più profonde delle persone, perché tutti siamo Stati Creati per Quello Che il Vangelo ci Propone: l’Amicizia con Gesù e l’Amore Fraterno. … Abbiamo a disposizione un Tesoro di Vita e di Amore Che non può ingannare, il Messaggio Che non può manipolare né illudere. È una Risposta Che Scende nel più profondo dell’essere umano e Che Può Sostenerlo ed Elevarlo. È la Verità che non passa di moda perché E’ in grado di Penetrare là dove nient’altro può arrivare. La nostra tristezza infinita si Cura soltanto con un Infinito Amore. … Uniti a Gesù, cerchiamo Quello Che Lui Cerca, Amiamo Quello Che Lui Ama. In definitiva, Quello Che cerchiamo E’ la Gloria del Padre, Viviamo e Agiamo «a Lode dello Splendore della Sua Grazia» (Ef 1,6). Se vogliamo Donarci a fondo e con Costanza, dobbiamo spingerci oltre ogni altra motivazione. Questo E’ il Movente definitivo, il più profondo, il più grande, la Ragione e il Senso ultimo di tutto il resto. Si tratta della Gloria del Padre, Che Gesù Ha Cercato nel Corso di tutta la Sua Esistenza. Egli E’ il Figlio Eternamente Felice con tutto il Suo Essere «nel Seno del Padre» (Gv 1,18). Se siamo Missionari è anzitutto perché Gesù ci Ha Detto: «In Questo E’ Glorificato il Padre Mio: che portiate molto Frutto» (Gv 15,8). Al di là del fatto che ci convenga o meno, che ci interessi o no, che ci Serva oppure no, al di là dei piccoli limiti dei nostri Desideri, della nostra comprensione e delle nostre motivazioni, noi Evangelizziamo per la maggior Gloria del Padre Che ci Ama.

 

 

 

 

 

Gif Pasqua Gesu' - Gif Animata Pasqua

 

 

 

Messaggio di Gesù

(a Giovanni, Venerdì 15 maggio 2020/2027 A.D.).

 

 

 

 

“Come mai accaduto al mondo, una procurata epidemia devasterà l’intero Genere Umano, catapultando nel buio persino i pensieri più reconditi! Prestate la dovuta Attenzione ai Dettagli, a Ciò Che Potrebbe Apparirvi insignificante, perché le certezze acquisite svaniranno nel nulla, lasciandovi in balia degli eventi.  Non Crediate che il catastrofismo sia Appannaggio del Cielo, poiché inevitabile conseguenza del nefasto agire dell’uomo, della sua cronica mancanza di Rispetto Verso Ogni Elemento del Creato, Posto invece a sua Disposizione senza Corrispettivo alcuno. Umiliando l’orgoglio che vi connota e Inginocchiandovi al suolo, Pregate e Digiunate, Stringendo i vostri Cuori Attorno ai Valori Autentici, Quelli Sostanzialmente Evidenziati anche dalle Religioni, non dimenticando che siete ad un passo dal baratro, benché furbescamente convinti d’esservi Salvati”.

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, i Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Dio Onnipotente ed Eterno, la Tua Provvidenza Guida i Destini degli uomini e dei popoli; Protegge la Tua Chiesa, Corpo di Cristo, nel Compiere il Tuo Disegno di Salvezza. Rafforza i Tuoi Fedeli che si Impegnano nel Farsi Testimoni di Cristo, Tuo Figlio, Che Vive e Regna con Te nell’Unità dello Spirito Santo, per tutti i Secoli dei Secoli. Amen.

Dagli Atti degli Apostoli (At 16,1-10)

In Quei Giorni, Paolo si Recò a Derbe e a Listra. Vi era qui un Discepolo chiamato Timòteo, Figlio di una donna giudea Credente e di padre greco: era assai Stimato dai Fratelli di Listra e di Icònio. Paolo volle che partisse con lui, lo prese e lo fece Circoncidere a motivo dei Giudei che si trovavano in quelle Regioni: tutti infatti sapevano che suo padre era greco. Percorrendo le Città, Trasmettevano loro le Decisioni Prese dagli Apostoli e dagli anziani di Gerusalemme, perché Le Osservassero. Le Chiese intanto Andavano Fortificandosi nella Fede e Crescevano di Numero ogni Giorno. Attraversarono quindi la Frìgia e la Regione della Galàzia, poiché lo Spirito Santo aveva Impedito loro di Proclamare la Parola nella Provincia di Asia. Giunti verso la Mìsia, cercavano di passare in Bitìnia, ma lo Spirito di Gesù non Lo Permise loro; così, lasciata da parte la Mìsia, scesero a Tròade. Durante la Notte Apparve a Paolo una Visione: era un Macèdone Che Lo Supplicava: «Vieni in Macedònia e Aiutaci!». Dopo che ebbe Questa Visione, subito cercammo di Partire per la Macedònia, Ritenendo Che Dio ci Avesse Chiamati ad Annunciare loro il Vangelo.  Parola di Dio.

Salmo 99

Acclamate il Signore, voi tutti della Terra. Servite il Signore nella Gioia, Presentatevi a Lui con Esultanza.  Riconoscete Che Solo il Signore E’ Dio: Egli ci Ha Fatti e noi Siamo Suoi, Suo Popolo e Gregge del Suo Pascolo.  Perché Buono E’ il Signore, il Suo Amore E’ per Sempre, la Sua Fedeltà di Generazione in Generazione.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 15,18-21)

In Quel Tempo, Disse Gesù ai Suoi Discepoli: «Se il Mondo vi odia, Sappiate che prima di voi Ha odiato Me. Se foste del Mondo, il Mondo Amerebbe ciò che è suo; poiché invece non siete del Mondo, ma vi Ho Scelti Io dal Mondo, per questo il mondo vi odia. Ricordatevi della Parola Che Io vi Ho Detto: “Un servo non è più Grande del Suo Padrone”. Se Hanno Perseguitato Me, Perseguiteranno anche voi; se hanno Osservato la Mia Parola, Osserveranno anche la vostra. Ma faranno a voi Tutto Questo a Causa del Mio Nome, perché non Conoscono Colui Che Mi Ha Mandato».  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Signore Gesù Cristo, Che sulla Croce Hai Pregato per il Perdono dei Tuoi persecutori, Perdona i nostri peccati e Fa’ Che Perdoniamo, a nostra volta, coloro che peccano contro di noi, perché il Mondo Conosca Finalmente il Tuo Amore, si Converta e Osservi la Tua Parola, Ora e Sempre. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

Religión de López Méndez - Blog Banesco

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN