Il Santo Vangelo del Giorno Venerdì del Signore 15 maggio 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

Christus vincit! Christus regnat! Christus imperat!

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!     

 

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, Amiamo ricordare una bella e molto antica filastrocca che – nella sua semplicità, così faceva: “Gesù Cristo m’E’ Padre, la Madonna m’E’ Madre, i Santi mi Son Parenti e la bestia non m’è niente!”.   Le Origini della Vita noi Le riconduciamo alle discendenze familiari, alle somiglianze e a quanto altro d’umano, mentre siam Tutti Fratelli, da Sempre e Solo Grazie a Loro, poiché il Padre – nella Sua Onnipotenza, Ha Previsto Tutto per tutti: non dimentichiamo Ciò.  Tra le pareti d’una stanza, nell’intimità della Fede e coi Cuori ammorbiditi dalla Preghiera, inginocchiati e senza timore alcuno, Invochiamo la Benedizione del Figlio dell’Uomo su di noi, affinché Si Prenda Cura delle vicissitudini imperanti quaggiù, Rimettendoci i peccati e Salvando le Preziose Anime nostre. Serena Giornata, quindi, nella Grazia del Signore.

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

Messaggio dalla Vergine Maria del Perpetuo Soccorso

(a JNSR – Marsiglia, 17 dicembre 2009)

 

 

 

 

“Si, Io Vengo a Parlarti. Vengo a Confermarti Questo Scritto. Dio, con Tutto il Cielo, Viene a Salvarvi. Voi siete in grande pericolo. Figlia Mia, richiamali tutti nel Nome del Signore, perché si riuniscano e ti ascoltino. Tu sei la Voce nella quale Dio Parla per Donare Forza a tutti coloro che ti ascolteranno e che si ripeteranno Quello Che Dio ti Ordina di Dire. Sii Obbediente e Fedele, perché tutto è vero. Io Sarò Accanto a te in Questa Proclamazione Urgente. Tu dirai: … “La Madre del Perpetuo Soccorso Si E’ Diretta fino a me per Certificare Tutto Ciò Che Dio mi Ha Donato Oggi”. Io Sono Incitata da ogni parte per Prevenirvi, poiché la sabbia della clessidra del mondo sta finendo in modo vertiginoso. Figlia Mia, fa’ bene attenzione alle Parole che ripeterai, Io Sarò con te. L’Informazione sarà intesa ovunque, ti Prometto Che Sarà Così. Tu parlerai Accompagnata dai Miei Angeli, Che ti Suggeriranno fino all’ultima frase che tu pronuncerai Dinanzi a Questa Assemblea di Scelti, poiché la gente verrà da ogni parte e da molto lontano. E’ nel Nome del tuo Gesù d’Amore Che Io Vengo a te. Figlia Mia, non scontentare mai Gesù. SiiGli Fedele. Parla e Noi ti Guideremo; E’ molto Urgente! Tua Madre Maria, Madre di Dio e Madre degli uomini. Amen, Credi con tutte le tue Forze. Noi ti Amiamo”. La Vergine Maria del Perpetuo Soccorso. Parola Vivente di Dio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Messaggio di Gesù

(a Giovanni, Sabato 02 maggio 2020/2027 A.D.).

 

 

 

“Poiché Io – il Signore, non Rappresento Unicamente la Divina Misericordia, Essendo anche La Vera Universale Giustizia, Dico a tutti voi, nessuno escluso, di rientrare nei rispettivi luoghi di Nascita, ove il Perfetto Padre Mio Intese Destinare a Suo Tempo le Anime! Pertanto, non indugiate oltre e fate ritorno ai vostri paesi d’origine, lasciando immediatamente quelle zone del Pianeta che ora occupate a qualsiasi titolo. Sol Così Eviterete Quanto Sta per Precipitar su di voi e sui vostri Figli, Popoli ribelli e ormai lontani dalla Grazia al punto da non Meritare Sconto alcuno. Tuttavia, chi vorrà Potrà ancora Salvarsi, trascurando i materiali interessi e Prestando Particolare Attenzione alla Mia Voce”.

 

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, i Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Dio di Infinita Maestà, Creatore dell’Universo e di Ogni Singola Anima, Tuo Figlio Ha Rivelato agli Apostoli il Tuo Disegno sull’Umanità.  Attraverso gli Apostoli e i Loro Successori, il Collegio dei Vescovi, Guidaci Verso la Sola Verità Che Può Renderci Liberi e Uniti in Cristo, Che Vive e Regna nei Secoli dei Secoli. Amen. 

Dagli Atti degli Apostoli (At 15,22-31)

In Quei Giorni, agli Apostoli e agli Anziani, con tutta la Chiesa, Parve Bene di Scegliere Alcuni di Loro e di InviarLi ad Antiòchia Insieme a Paolo e Bàrnaba: Giuda, Chiamato Barsabba, e Sila, Uomini di Grande Autorità tra i Fratelli.  E Inviarono Tramite Loro Questo Scritto: «Gli Apostoli e gli Anziani, vostri Fratelli, ai Fratelli di Antiòchia, di Siria e di Cilìcia, Che provengono dai pagani, Salute! Abbiamo saputo che alcuni di noi, ai quali non avevamo dato nessun incarico, sono venuti a turbarvi con discorsi che hanno sconvolto i vostri Animi. Ci è parso bene perciò, tutti d’accordo, di scegliere alcune persone e inviarle a voi insieme ai nostri Carissimi Bàrnaba e Paolo, uomini che hanno rischiato la loro Vita per il Nome del nostro Signore Gesù Cristo.  Abbiamo dunque Mandato Giuda e Sila, Che vi Riferiranno anch’Essi, a voce, Queste Stesse Cose. È Parso Bene, infatti, allo Spirito Santo e a noi, di non Imporvi altro obbligo al di fuori di Queste Cose Necessarie: astenersi dalle carni offerte agli idoli, dal Sangue, dagli Animali soffocati e dalle unioni illegittime.  Farete Cosa Buona a stare lontani da queste cose. State Bene!». Quelli allora si congedarono e scesero ad Antiòchia; riunita l’assemblea, consegnarono la Lettera. Quando L’ebbero letta, si Rallegrarono per l’Incoraggiamento Che Infondeva.  Parola di Dio.

Dal Salmo 56

Ti Loderò fra i Popoli, Signore.  Saldo E’ il Mio Cuore, o Dio, Saldo E’ il Mio Cuore. Voglio Cantare, Voglio Inneggiare: Svégliati, Mio Cuore, Svegliatevi, arpa e cetra, Voglio Svegliare l’Aurora. Ti Loderò fra i Popoli, Signore, a Te Canterò Inni fra le Nazioni: Grande Fino ai Cieli E’ il Tuo Amore e Fino alle Nubi la Tua Fedeltà.  Innàlzati Sopra il Cielo, o Dio, su tutta la Terra la Tua Gloria. 

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 15,12-17)

In Quel Tempo, Disse Gesù ai Suoi Discepoli: «Questo E’ il Mio Comandamento: Che vi Amiate gli uni gli altri Come Io Ho Amato voi.  Nessuno Ha un Amore più Grande di Questo: Dare la Sua Vita per i Propri Amici.  Voi Siete Miei Amici, se fate Ciò Che Io vi Comando.   Non vi Chiamo più servi, perché il servo non sa Quello Che Fa il suo Padrone; ma vi Ho Chiamato Amici, perché Tutto Ciò Che Ho Udito dal Padre Mio L’Ho Fatto Conoscere a voi.  Non voi avete scelto Me, ma Io Ho Scelto voi e vi Ho Costituiti perché andiate e portiate Frutto e il vostro Frutto Rimanga; perché Tutto Quello Che Chiederete al Padre nel Mio Nome, ve Lo Conceda. Questo vi Comando: Che vi Amiate gli uni gli altri».  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Signore Gesù Cristo, dopo l’Ultima Cena Hai Chiamato “Amici” i Tuoi Discepoli più Cari, perché Tu Avevi Fatto Conoscere Loro Tutto Ciò Che Avevi Sentito dal Padre e Avevi Loro Comandato di Amarsi gli uni gli altri Come Tu Li Avevi Amati. Agnello di Dio, Concedici di Rafforzarci nella Fede Apostolica della Chiesa e di poter Realizzare Così il Tuo Comandamento dell’Amore, Ora e per Sempre. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

Religión de López Méndez - Blog Banesco

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN