Il Santo Vangelo del Giorno Sabato del Signore 09 maggio 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

Christus vincit! Christus regnat! Christus imperat!

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!     

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen 

 

 

 

 

Se capissimo Chi È Davvero Gesù Cristo Muteremmo Radicalmente il Percorso della nostra Vita, Dedicandoci Interamente alle Cose Indicateci da Lui, Agevolando Così la Sua Seconda Manifestazione in Terra, ormai Prossima a Concretarsi tra lo Stupore generale dei Fratelli Maggiori, gli Ebrei di Roma, tra i Primi Destinatari di Tale Immensa Grazia. Buon Sabato a tutti.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

….. quando viene in qualche modo preannunciato il doloroso Cammino da percorrere, e le Sofferenze da affrontarsi sulla Terra, ogni cosa deve essere accettata anche con Gioia, affinché s’abbia a concretare il Riscatto dal gravame del Vissuto umano. Fratelli e Sorelle Carissimi, tutto si paga quaggiù – Innanzi al Signore, nel Bene e nel male, non dimentichiamolo! Infatti, non di solo Pane Vivrà l’uomo – ma dell’Offerta Vera, Che seco Reca la Grazia di Dio. Il Figliolo Prediletto Ebbe a Dire Che avremmo esercitati Miracoli più Grandi dei Suoi, proprio perché s’aprisse sul mondo ormai distrutto una nuova e grande Finestra di Luce Salvifica, Che E’ Gesù Cristo Stesso, Vicino e Sorridente, Come Spirito Santo Consolatore. Non perdiamoci d’Animo, dunque, AbbracciamoLo con Sincero Amore e affidiamoGli le paure più intime, Offrendo alla Sua Infinita e Divina Misericordia qualsivoglia nostro comprensibile smarrimento, poiché la Vita Vera non E’ Questa, la Vita Vera E’ un’altra Cosa.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

“Il Signore E’ il Mio Pastore: non Manco di nulla; su Pascoli Erbosi Mi Fa Riposare, ad Acque Tranquille Mi Conduce.  Mi Rinfranca, Mi Guida per il Giusto Cammino, per Amore del Suo Nome. Se Dovessi Camminare in una valle oscura, non Temerei alcun male, perché Tu Sei con Me. Il Tuo Bastone e il Tuo Vincastro Mi Danno Sicurezza. Davanti a Me Tu Prepari una Mensa sotto gli occhi dei Miei nemici; Cospargi di Olio il Mio Capo. Il Mio Calice Trabocca. Felicità e Grazia Mi Saranno Compagne Tutti i Giorni della Mia Vita, e Abiterò nella Casa del Signore per Lunghissimi Anni”.

 

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, i Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Signore, Essere Chiamati a Partecipare alla Tua Luce e alla Tua Vita E’ un Dono Meraviglioso. Ed Essere Scelti per Annunciare il Tuo Messaggio di Luce E’ un Immeritato Privilegio. Noi Ti Chiediamo, Signore, di Moltiplicare Oggi nella Tua Chiesa i Maestri, gli Evangelisti e i Profeti Che Diffondono la Tua Luce nella Notte del Mondo. Fa’ Che, una volta Illuminati, Perseveriamo nella Partecipazione alle Assemblee di Fede, Coraggiosi e Colmi di Speranza, in Attesa del Tuo Giorno. Amen.

Dagli Atti degli Apostoli (At 13,44-52)

Il Sabato seguente quasi tutta la Città [di Antiòchia] si radunò per Ascoltare la Parola del Signore. Quando videro quella moltitudine, i Giudei furono ricolmi di gelosia e con parole ingiuriose contrastavano le Affermazioni di Paolo. Allora Paolo e Bàrnaba con Franchezza Dichiararono: «Era Necessario Che Fosse Proclamata prima di tutto a voi la Parola di Dio, ma poiché La Respingete e non vi giudicate Degni della Vita Eterna, ecco: noi ci rivolgiamo ai pagani. Così infatti ci Ha Ordinato il Signore: “Io ti Ho Posto per Essere Luce delle genti, perché Tu Porti la Salvezza sino all’Estremità della Terra”». Nell’udire Ciò, i pagani si Rallegravano e Glorificavano la Parola del Signore, e tutti quelli che erano Destinati alla Vita Eterna Credettero. La Parola del Signore Si Diffondeva per tutta la Regione. Ma i Giudei sobillarono le pie donne della nobiltà e i notabili della città e suscitarono una persecuzione contro Paolo e Bàrnaba e li cacciarono dal loro territorio. Allora essi, Scossa contro di loro la Polvere dei piedi, andarono a Icònio. I Discepoli erano Pieni di Gioia e di Spirito Santo. Parola di Dio.

Dal Salmo 97

Tutti i Confini della Terra Hanno Veduto la Vittoria del nostro Dio.  Cantate al Signore un Canto Nuovo,  perché Ha Compiuto Meraviglie.  Gli Ha Dato Vittoria la Sua Destra e il Suo Braccio Santo. Il Signore Ha Fatto Conoscere la Sua Salvezza,  agli occhi delle genti Ha Rivelato la Sua Giustizia. Egli Si E’ Ricordato del Suo Amore,  della Sua Fedeltà alla Casa d’Israele.  Tutti i Confini della Terra Hanno Veduto  la Vittoria del nostro Dio.  Acclami il Signore Tutta la Terra,  Gridate, Esultate, Cantate Inni! 

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 14,7-14)

In Quel Tempo, Disse Gesù ai Suoi Discepoli: «Se Avete Conosciuto Me, Conoscerete Anche il Padre Mio: fin da Ora Lo Conoscete e Lo Avete Veduto». Gli disse Filippo: «Signore, Mostraci il Padre e ci basta». Gli Rispose Gesù: «Da tanto Tempo Sono con voi e tu non Mi Hai Conosciuto, Filippo? Chi Ha Visto Me, Ha Visto il Padre. Come puoi tu dire: “Mostraci il Padre”? Non Credi Che Io Sono nel Padre e il Padre E’ in Me? Le Parole Che Io vi Dico, non Le Dico da Me Stesso; ma il Padre, Che Rimane in Me, Compie le Sue Opere. Credete a Me: Io Sono nel Padre e il Padre E’ in Me. Se non altro, Credetelo per le Opere stesse. In Verità, in Verità Io vi Dico: chi Crede in Me, anch’egli Compirà le Opere Che Io Compio e ne Compirà di più Grandi di Queste, perché Io Vado al Padre. E qualunque Cosa Chiederete nel Mio Nome, La Farò, perché il Padre Sia Glorificato nel Figlio. Se Mi Chiederete qualche Cosa nel Mio Nome, Io La Farò.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Signore, Fai di me un Lavoratore della Tua Vigna, dal Mattino alla Sera. Aiutami a Lavorare nel Tuo Campo con un Amore Instancabile. Fa’ Che, alla Fine del Pomeriggio, possa Riposarmi in Te per Recuperare le Forze e Riprendere il mio Lavoro. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

Religión de López Méndez - Blog Banesco

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN