Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 05 maggio 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

Christus vincit! Christus regnat! Christus imperat!

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!     

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen 

 

         

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, se provassimo a riflettere davvero sulla nostra tiepida Lealtà Verso il Cielo non potremmo evitare d’accusare in Umiltà i sistematici peccati, non fosse altro per la leggerezza che poniamo nei rapporti col Creatore.  Infatti, tutto quanto ci giunge innanzi agli occhi altro non E’ Che il Costante Avvertimento, Che invece interpretiamo parimenti alle leggende.  Eppure, gli uomini – tra loro, tendono ad assolvere le proprie malefatte, quasi a voler ignorare il Giudizio di Dio, Che tuttavia Verrà. Scuotiamoci dal sonno, dunque, facendo in modo che la nostra Fede prenda il controllo sull’Esistenza Stessa, traendoci d’impaccio; sol così il demonio verrà cacciato, col male ch’egli stesso genera in ogni senso e luogo, in danno agli stolti assertori del nulla.  Buona Giornata a tutti, nella Grazia del Signore

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Messaggio della Beata Vergine Maria

(per gli Eletti degli Ultimi Tempi – 14 aprile 2010)

 

 

 

 

 

“Figli Miei, Sono a voi per Incoraggiarvi nella Fede e nell’Amore verso quanti si aspettano da voi la Testimonianza Perfetta in Quanto Figli di Dio. Tutto Ciò che siete interiormente deve trasparire da ogni vostro atteggiamento, perché solo in questo modo potete Illuminare il mondo e rendere saporita la Terra con il Sale della Sapienza Che vi E’ Stata Data. Perdonate coloro che vi fanno del male, perché il Perdono è la Testimonianza più Aderente all’Amore che Regna nei vostri Cuori. Lo So che siete molto tribolati ma ricordatevi ancora una volta che l’Amore Vero si esprime sulla Croce, portandoLa con Fede e Dignità. Io Confido in voi perché siete i Miei Figli prediletti, e per questo Cammino al vostro fianco, perché sentiate il Mio Sostegno e l’Aiuto che viene dalla vostra Mamma Celeste. Vi Amo figli Miei e vi Benedico nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo”.

Luca 9,37-43

37 Il giorno seguente, quando furon discesi dal monte, una gran folla Gli venne incontro. 38 A un tratto dalla folla un uomo si mise a gridare: «Maestro, Ti Prego di volgere lo Sguardo a mio figlio, perché è l’unico che ho. 39 Ecco, uno spirito lo afferra e subito egli grida, lo scuote ed egli dà schiuma e solo a fatica se ne allontana lasciandolo sfinito. 40 Ho pregato i Tuoi Discepoli di scacciarlo, ma non ci sono riusciti». 41 Gesù rispose: «O generazione incredula e perversa, fino a quando Sarò con voi e vi Sopporterò? ConduciMi qui tuo figlio». 42 Mentre questi si avvicinava, il demonio lo gettò per terra agitandolo con convulsioni. Gesù Minacciò lo spirito immondo, Risanò il fanciullo e lo consegnò a suo padre. 43 E tutti furono stupiti per la Grandezza di Dio.

 

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, i Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Padre, Ti Rendiamo Grazie per la Tua Sollecitudine e per la Tua Bontà; Ti Rendiamo Grazie per il Dono di Tuo Figlio, perché senza Pastore ci saremmo Sentiti Abbandonati, senza Guida ci Saremmo Smarriti e senza Tuo Figlio non avremmo Potuto Conoscere Te, nostro Padre. Amen. 

Dagli Atti degli Apostoli (At 11,19-26)

In Quei Giorni, quelli che si erano dispersi a Causa della Persecuzione scoppiata a Motivo di Stefano erano arrivati fino alla Fenicia, a Cipro e ad Antiòchia e non Proclamavano la Parola a nessuno fuorché ai Giudei. Ma alcuni di loro, gente di Cipro e di Cirène, giunti ad Antiòchia, cominciarono a Parlare anche ai Greci, Annunciando Che Gesù E’ il Signore. E la Mano del Signore Era con loro e così un Grande Numero Credette e si Convertì al Signore. Questa Notizia Giunse agli Orecchi della Chiesa di Gerusalemme, e mandarono Bàrnaba ad Antiòchia. Quando questi giunse e Vide la Grazia di Dio, si Rallegrò ed Esortava tutti a Restare, con Cuore Risoluto, Fedeli al Signore, da Uomo Virtuoso Qual Era e Pieno di Spirito Santo e di Fede. E una Folla Considerevole fu Aggiunta al Signore. Bàrnaba poi partì alla volta di Tarso per cercare Sàulo: lo trovò e lo condusse ad Antiòchia. Rimasero insieme un Anno intero in quella Chiesa e Istruirono molta gente. Ad Antiòchia per la prima volta i Discepoli furono Chiamati  Cristiani .Parola di Dio.

Dal Salmo 86

Sui Monti Santi Egli l’Ha Fondata; il Signore Ama le Porte di Sion più di tutte le Dimore di Giacobbe. Di Te si Dicono Cose Gloriose, Città di Dio! Iscriverò Raab e Babilonia fra quelli Che Mi Riconoscono; ecco Filistea, Tiro ed Etiopia: Là Costui E’ Nato. Si dirà di Sion: «L’uno e l’altro in Essa Sono Nati e Lui, l’Altissimo, la Mantiene Salda». Il Signore Registrerà nel Libro dei Popoli: «Là Costui E’ Nato». E Danzando Canteranno: «Sono in Te tutte le Mie Sorgenti».

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 10,22-30)

Ricorreva, in Quei Giorni, a Gerusalemme la Festa della Dedicazione. Era Inverno. Gesù Camminava nel Tempio, nel Portico di Salomone. Allora i Giudei Gli Si fecero attorno e Gli dicevano: «Fino a quando ci Terrai nell’incertezza? Se Tu Sei il Cristo, Dillo a noi Apertamente» .Gesù  Rispose loro: «Ve l’Ho Detto, e non Credete; le Opere Che Io Compio nel Nome del Padre Mio, Queste Danno Testimonianza di Me. Ma voi non Credete perché non fate parte delle Mie Pecore. Le Mie Pecore Ascoltano la Mia Voce e Io Le Conosco ed Esse Mi Seguono. Io Do Loro la Vita Eterna e non Andranno Perdute in Eterno e nessuno Le Strapperà dalla Mia Mano. Il Padre Mio, Che Me Le Ha Date, E’ più Grande di Tutti e nessuno può StrapparLe dalla Mano del Padre. Io e il Padre Siamo una Cosa Sola» .Parola  del Signore.

Preghiera della Sera

Dio, Padre di tutti gli uomini, questa Sera penso a tutti gli uomini che popolano la Terra. Penso a coloro che non conoscono la Pace. Penso a coloro che hanno fame. Penso a coloro che tengono le redini del potere. Ispira loro pensieri di Pace. Concedi a tutti noi un Cuore inquieto che non Si accontenti dell’ingiustizia né della violenza. Fa’ che non ci chiudiamo nell’autosoddisfazione. Fa’ che impariamo a condividere. Non farci smettere di sognare un mondo dove Regni la Giustizia per tutti. E Permetti Che facciamo veramente quei piccoli Passi di cui siamo capaci. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

Religión de López Méndez - Blog Banesco

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN