Il Santo Vangelo del Giorno del Signore Domenica 26 aprile 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

God Bless You Jesus GIF - GodBlessYou Jesus JesusChrist - Discover ...

 

 

 

Christus Vincit, Christus Regnat, Christus Imperat!

 

 

                      Religión de López Méndez - Blog Banesco

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, uno degli errori di noi Creature di quaggiù è il non rendersi conto che la Vita E’ Come un grande Mosaico, un Magnifico Ricamo del Padre Celeste, Che Intese Programmare – con il Resto, anche il Tempo del Ritorno a Casa dei Suoi Figli! Infatti, sfugge Che la Nascita E’ il Miracolo Originario della Vita, Che Prosegue inizialmente con Quegli Insegnamenti – giusti o inesatti, che riceviamo dai nostri Genitori, per poi procedere col singolo Libero Arbitrio, nel Quale Dono si insinuò – però, il demonio, sollecitando i nostri bassi istinti.  Il Figlio dell’Uomo Scese dal Cosmo in Mezzo a noi, onde Portarci la Parola del Padre Onnipotente, Che Giurò di non Concedere più la Vista del Suo Volto, per via del nostro continuo venir meno ai Fondamentali Principi Stabiliti! Eppure, il Cristo – l’Unto del Signore, Ebbe a Rivelare Tutto Quel Che a noi Sarebbe Bastato ad evitar la Meritata Pena, Che ognuno Riceverà al Termine del Percorso sulla Terra, Così Come già Avvenne ai Fratelli dei Mondi che tentiamo oggi stoltamente d’esplorare.  Appare Giusta una precisazione – pur dovuta: il Prender Parte ai Segreti del Cielo, benché alcuni non abbiano Creduto – in pregiudizio, Che l’Indicato Saio E’ da Tempo Pronto, ha notevolmente esposto l’Animo di questi ultimi – vittime della infelicità da loro stessi generata, ma che ben farebbero a chiedere Perdono al Giusto Re, Che Sta per Reinsediare il Proprio Trono in Terra, Capovolgendo – Così, lo stato delle cose conosciute, Come Preannunciato.  Molti Accadimenti Sono inspiegabili, Veri e Propri Misteri, ma una Preghiera d’Amore, l’Atto di Dolore, E’ Quanto “Certamente” Basterà ad Alleggerire i nostri tormentati e distratti Cuori.  Buona e Santa Domenica a tutti rammentando di disaminare attentamente anche Questa Profezia di Gesù: “…. e voi vedrete il Figlio dell’Uomo Venire sulle Nubi del Cielo e Sedere alla Destra della Potenza di Dio!”.

 

 

 

 

 

www.vitamonasticapassionista.com | Colomba della pace, Spirito ...

 

 

 

 

Messaggio di Gesù

(a Giovanni – 30 marzo 2010)

 

 

 

“……. scrivi.

Non passerà la vostra stagione che Mi rivedrete con gli occhi dello Spirito del Padre, Che a Me Ha Concesso Ogni Potere sugli Elementi Tutti del Creato, poiché nello Spirito Santo Io Sono!

Prendete ora le distanze dal male o sarà troppo tardi per la Salvezza dell’Anima vostra; Rendete Gloria al Cielo e – Purificandovi, venite a Me, poiché nello Spirito Santo Io Sono!

Abbandonate i percorsi dei vizi capitali e seguite la Musica dei Cuori, Amandovi gli uni gli altri e Credendo in Me, poiché nello Spirito Santo Io Sono!

Fatevi Umili e Caritatevoli, emulando le gesta di chi Mi ha sempre Amato, poiché nello Spirito Santo Io Sono!

Date spazio alla Preghiera, Donate ai meno fortunati e ponetevi a disposizione del Prossimo vostro, tenendo a mente che nulla vi appartiene, poiché nello Spirito Santo Io Sono!

Non proseguite oltre la sciagurata linea del peccato, chiedete Soccorso a Colei Che Tanto v’Ama e offriteLe il Digiuno in Sacrificio, poiché nello Spirito Santo Io Sono!

Guardate al Cielo, osservate Quanto Accade, e Confidate Unicamente nella Venuta del Figlio dell’Uomo, Che vi Sorprenderà all’Improvviso del fermar del Tempo, poiché nello Spirito Santo Io Sono!

Provvedete ai Bisogni dei Fanciulli della Terra, Amando Quelli altrui più dei vostri stessi, in Purezza e Lealtà, Offrendo i vostri servigi al Mio Cuore Misericordioso, poiché nello Spirito Santo Io Sono!

Sappiate Che Seguo ogni vostro pensiero e che Osservo ogni minimo Operato, poiché nello Spirito Santo Io Sono!

Fate Quanto vi Comando, Seminate le Buone Sementi e vi Premierò col Migliore dei Raccolti, poiché nello Spirito Santo Io Sono!”.

 

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Signore, Cammina con noi, con tutti coloro Che sono Oggi in Cammino, delusi e inconsolabili, con i sogni distrutti. Signore, Ascolta le nostre lamentele, e quelle di coloro che non hanno Fiducia nell’Avvenire. Signore, Pronuncia la Parola della Quale Possiamo Fidarci, in Modo Tale che i nostri Cuori scoraggiati si Accendano e noi Osiamo Avere Fiducia nelle Vie di Dio. Amen.

Dagli Atti degli Apostoli (At 2,14.22-33)

Nel Giorno di Pentecoste, Pietro, Levatosi in Piedi con gli Altri Undici, Parlò a voce alta Così: “Uomini di Giudea, e voi tutti che vi trovate a Gerusalemme, vi sia ben noto Questo e fate attenzione alle mie Parole: Uomini d’Israele, ascoltate Queste Parole: Gesù di Nazaret – Uomo Accreditato da Dio presso di voi per Mezzo di Miracoli, Prodigi e Segni, Che Dio Stesso Operò fra di voi per Opera Sua, Come voi ben sapete, Dopo Che, Secondo il Prestabilito Disegno e la Prescienza di Dio, Fu Consegnato a voi, voi L‘avete Inchiodato sulla Croce per mano di empi e L‘avete Ucciso.  Ma Dio Lo Ha Risuscitato, SciogliendoLo dalle angosce della morte, perché non Era Possibile che questa Lo tenesse in suo potere.  Dice infatti Davide a Suo Riguardo: “Contemplavo Sempre il Signore Innanzi a Me; poiché Egli Sta alla Mia Destra, perché Io non Vacilli. Per Questo Si Rallegrò il Mio Cuore ed Esultò la Mia Lingua; ed anche la Mia Carne Riposerà nella Speranza, perché Tu non Abbandonerai l’Anima Mia negli inferi, né Permetterai Che il Tuo Santo Veda la corruzione. Mi Hai Fatto Conoscere le Vie della Vita, Mi Colmerai di Gioia con la Tua Presenza”.  Fratelli, mi Sia Lecito dirvi Francamente, Riguardo al Patriarca Davide, Che Egli Morì e Fu Sepolto e la Sua Tomba E’ ancora Oggi fra noi.   Poiché però Era Profeta e Sapeva Che Dio Gli Aveva Giurato Solennemente di Far Sedere sul Suo Trono un Suo Discendente, Previde la Risurrezione di Cristo e Ne Parlò: Questi non Fu Abbandonato negli inferi, né la Sua Carne Vide corruzione.  Questo Gesù Dio L‘Ha Risuscitato e noi tutti ne Siamo Testimoni. Innalzato pertanto alla Destra di Dio e Dopo Aver Ricevuto dal Padre lo Spirito Santo Che Egli Aveva Promesso, Lo Ha Effuso, come voi stessi potete vedere e udire”. Parola di Dio.

Dal Salmo 15

“ProteggiMi, o Dio: in Te Mi Rifugio. Ho Detto a Dio: “Sei Tu il Mio Signore”.  Il Signore E’ Mia Parte di Eredità e Mio Calice: nelle Tue Mani E’ la Mia Vita.  Benedico il Signore Che Mi Ha Dato Consiglio; anche di Notte il Mio Cuore Mi Istruisce.Io Pongo Sempre Innanzi a Me il Signore, Sta alla Mia Destra, non Posso vacillare. Di Questo Gioisce il Mio Cuore, Esulta la Mia Anima; anche il Mio Corpo Riposa al Sicuro, perché non Abbandonerai la Mia Vita nel Sepolcro, né Lascerai Che il Tuo Santo Veda la Corruzione. Mi Indicherai il Sentiero della Vita, Gioia Piena nella Tua Presenza, Dolcezza senza fine alla Tua Destra”.

Dalla Prima Lettera di San Pietro Apostolo (1Pt 1,17-21)

Carissimi, se Chiamate Padre Colui Che, senza Fare Preferenze, Giudica ciascuno Secondo le proprie Opere, Comportatevi con timore di Dio nel Tempo in cui Vivete quaggiù come stranieri.  Voi sapete che non a prezzo di cose effimere, Come Argento e Oro, foste lLberati dalla vostra vuota condotta, ereditata dai padri, ma con il Sangue Prezioso di Cristo, Agnello Senza difetti e Senza macchia.  Egli Fu Predestinato Già Prima della Fondazione del Mondo, ma negli Ultimi Tempi Si E’ Manifestato per voi; e voi per Opera Sua Credete in Dio, Che Lo Ha Risuscitato dai morti e Gli Ha Dato Gloria, in Modo Che la vostra Fede e la vostra Speranza Siano Rivolte a Dio. Parola di Dio. 

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 24,13-35)

Ed ecco, in Quello Stesso Giorno, , due erano in Cammino per un Villaggio di nome Èmmaus, distante circa undici chilometri da Gerusalemme, e Conversavano tra loro di Tutto Quello Che Era Accaduto.  Mentre Conversavano e Discutevano insieme, Gesù in Persona Si Avvicinò e Camminava con loro. Ma i loro occhi erano Impediti a RiconoscerLo. Ed Egli Disse loro: «Che Cosa Sono Questi Discorsi Che State Facendo tra voi Lungo il Cammino?». Si fermarono, col volto triste; uno di loro, di nome Clèopa, Gli rispose: «Solo Tu Sei Forestiero a Gerusalemme! Non Sai Ciò Che vi E’ Accaduto in Questi Giorni?». Domandò loro: «Che Cosa?». Gli risposero: «Ciò Che Riguarda Gesù, il Nazareno, Che Fu Profeta Potente in Opere e in Parole, Davanti a Dio e a tutto il Popolo; come i capi dei sacerdoti e le nostre autorità Lo Hanno Consegnato per FarLo Condannare a morte e Lo Hanno Crocifisso. Noi Speravamo Che Egli Fosse Colui Che Avrebbe Liberato Israele; con Tutto Ciò, sono passati tre giorni da Quando Queste Cose Sono Accadute. Ma alcune donne, delle nostre, ci hanno sconvolti; si sono Recate al Mattino alla Tomba e, non avendo Trovato il Suo Corpo, sono venute a dirci di aver Avuto anche una Visione di Angeli, i Quali Affermano Che Egli E’ Vivo. Alcuni dei nostri sono andati alla Tomba e hanno Trovato Come Avevano Detto le donne, ma Lui non L’Hanno Visto». Disse loro: «Stolti e Lenti di Cuore a Credere in Tutto Ciò che hanno detto i profeti! Non Bisognava Che il Cristo Patisse Queste Sofferenze per Entrare nella Sua Gloria?».   E, cominciando da Mosè e da tutti i profeti, Spiegò loro in Tutte le Scritture Ciò Che si Riferiva a Lui.    Quando furono vicini al Villaggio dove erano diretti, Egli Fece Come se Dovesse Andare più Lontano.  Ma essi insistettero: «Resta con noi, perché si Fa Sera e il Giorno E’ ormai al Tramonto».    Egli Entrò per Rimanere con loro.  Quando Fu a Tavola con loro, Prese il Pane, Recitò la Benedizione, Lo Spezzò e Lo Diede loro. Allora si Aprirono loro gli occhi e Lo Riconobbero. Ma Egli Sparì dalla loro vista. Ed essi dissero l’un l’altro: «Non Ardeva forse in noi il nostro Cuore mentre Egli Conversava con noi Lungo la Via, Quando ci Spiegava le Scritture?».   Partirono senza indugio e fecero Ritorno a Gerusalemme, dove Trovarono Riuniti gli Undici e gli altri che erano con loro, i quali dicevano: «Davvero il Signore E’ Risorto ed E’ Apparso a Simone!».    Ed essi Narravano Ciò Che Era Accaduto Lungo la Via e Come L’Avevano Riconosciuto nello Spezzare il Pane.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Resta con noi, Signore, Quando la Luce Sparisce e le tenebre calano. Resta Vicino a noi a Tavola, a Casa, così che i nostri occhi si Aprano, e noi Ti Riconosciamo. Resta vicino a noi affinché Formiamo una Sola Comunità Che Condivida la Tua Parola e il Tuo Pane di Vita.  Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

Bonjour et bon vendredi à toute et tous !!!! - bridinette

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN