Dal Libro del Siracide (Sir 2,1-13) (in Ginocchio).

 

 

 

Figlio, se ti Presenti per Servire il Signore, Resta Saldo nella Giustizia e – nel Timore, Prepàrati alla tentazione.
Abbi un Cuore Retto e Sii Costante, Tendi l’orecchio e Accogli Parole Sagge, non ti Smarrire nel Tempo della Prova.
Stai Unito a Lui – senza Separartene, perché tu Sia Esaltato nei tuoi Ultimi Giorni.
Accetta Quanto ti Capita e Sii Paziente nelle Vicende Dolorose, perché l’Oro si Prova con il Fuoco e gli uomini Ben Accetti nel Crogiuolo del Dolore.
Nelle malattie e nella povertà Confida in Lui.
Affìdati a Lui ed Egli ti Aiuterà, Raddrizza le tue Vie e Spera in Lui, Persisti nel Suo Timore e Invecchia in Esso.
Voi Che Temete il Signore, Aspettate la Sua Misericordia e non Deviate, per non Cadere.
Voi Che Temete il Signore, Confidate in Lui, e la vostra Ricompensa non Verrà Meno.
Voi Che Temete il Signore, Sperate nei Suoi Benefici, nella Felicità Eterna e nella Misericordia.
Voi Che Temete il Signore, AmateLo, e i vostri Cuori Saranno Ricolmi di Luce. Considerate le Generazioni Passate e Riflettete: chi Ha Confidato nel Signore ed E’ Rimasto Deluso? O chi Ha Perseverato nel Suo Timore e Fu Abbandonato? O chi Lo Ha Invocato e Da Lui E’ Stato Trascurato? Perché il Signore E’ Clemente e Misericordioso, Perdona i peccati e Salva al Momento della Tribolazione, Protegge coloro Che Lo Ricercano Sinceramente.
Parola di Dio.