Il Santo Vangelo del Giorno del Signore mercoledì 22 aprile 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

God Bless You Jesus GIF - GodBlessYou Jesus JesusChrist - Discover ...

 

 

 

 

Christus Vincit, Christus Regnat, Christus Imperat!

 

 

 

BALLADS, BLUES, & BIG BANDS - Page 43 | SingSnap Karaoke

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, molti difendono le loro ragioni in maniera accesa, benché impossibilitati a garantire la loro stessa Vita.  Nulla appartiene all’uomo, sempre più esposto alla rovinosa macchinazione del male, ormai Relegato – però, alle Profetizzate Battute Finali. Non v’è ragione di depauperare inutilmente le Risorse affidateci, poiché Chiamati – quali Figli di Dio, ad affidare la singola sorte nelle Sapienti Mani del Signore, Che tutto Vede ed Ogni Cosa Può.  Molti non Credono appieno, alcuni non Credono affatto, mentre certi abbandonano totalmente il Cuore alle Autorità del Cielo, Fidandosi di Quel Ch’E’ Stato Promesso loro.  Proviamo a riflettere su un dato, peraltro ancora non chiaro ai cosiddetti “sapienti” di quaggiù: se ogni domanda ha la sua risposta – così come la scienza tende ad insegnare, perché – allora, esisterebbero tanti Pianeti e tutto quel che conosciamo certo è che esista, benché a noi non ne siano noti i Motivi Originari? La Verità E’ Che siamo Come Pedine “Privilegiate” d’un più Grande Sistema, Che Muove ogni Cosa per Finalità ancora Inaccessibili all’uomo, che comunque cerca di darsi una dignità mediante teorie astratte quanto inutili.  A noi Viene Concesso il Dono di Comprendere – pur in tarda età ma non a tutti, l’importanza del Vissuto e le peculiarità del Passaggio sulla Terra, onde Predisporre lo Spirito al “Grande Viaggio” Verso l’Obiettivo Superiore, Cui il Cristo Giunse Celermente per Grazia Divina! Altre cose non servono, giacché inventate per comodo dall’uomo privato dei salienti e Salvifici Contenuti. Siano Lodati il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo, Uniche e Certe Fonti d’Ogni nostro Bene.

 

 

 

 

 

 A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

 

 

Messaggio dalla Vergine Maria

(per gli Eletti degli Ultimi Tempi – 24 marzo 2010)

 

 

 

 

 

“Figli Miei, Sono a voi per Invitarvi a Vivere Questo Tempo di Preghiera con molta consapevolezza, affinché il Sacrificio Compiuto da Mio Figlio Gesù non si dimentichi. Vi Prego, parlate ai vostri Figli, Come Fecero gli Antichi Padri, degli Avvenimenti Che Hanno Portato alla Salvezza. Lasciate anche voi il Testamento di una Fede Profonda in Dio e nelle Sue Grandi Opere. Figli Miei il mondo sta morendo perché mancano nel Cuore dell’uomo i Valori Religiosi e Morali. L’uomo Vive senza Dio e quindi lontano dalla Sua Tenerezza e dal Suo Amore. Vi Prego di portare nelle vostre case i Segni della Presenza di Dio nella storia umana. Abbiate Cura di far comprendere anche ai Bambini, con piccoli Esempi, una Realtà Tanto Dolorosa, Come la Passione di Gesù, Come Avvenimento di Speranza e di Salvezza. Confido in voi mamme per l’Amore che nutrite per i vostri Figli Che E’ e Sarà Eterno Come il Mio per voi. Vi Benedico nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo”.

Aggeo 2, 1-5 1

Il ventuno del settimo Mese, Questa Parola del Signore Fu Rivelata per Mezzo del Profeta Aggeo: 2 Su, parla a Zorobabele figlio di Sealtièl, governatore della Giudea, a Giosuè figlio di Iozedàk, sommo sacerdote, e a tutto il resto del popolo: 3 Chi di voi è ancora in Vita che abbia visto Questa Casa nel Suo Primitivo Splendore? Ma ora in quali condizioni voi La vedete? In confronto a Quella, non E’ forse ridotta a un nulla ai vostri occhi? 4 Ora, coraggio, Zorobabele – Oracolo del Signore – coraggio, Giosuè figlio di Iozedàk, sommo sacerdote; coraggio, popolo tutto del paese, Dice il Signore, e al lavoro, perché Io Sono con voi – Oracolo del Signore degli eserciti – 5 Secondo la Parola dell’Alleanza Che Ho Stipulato con voi quando siete usciti dall’Egitto; il Mio Spirito Sarà con voi, non temete.

 

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Signore, Guarda i Desideri più Nobili, le Aspirazioni più Alte che ci sono in me. Guarda anche la mia debolezza e la mia viltà. AvendoTi Incontrato, non voglio andarmene via triste a causa dei miei beni che sono soltanto miserie se comparate al Tesoro del Regno. Concedimi la Forza di strapparmi a me stesso, di Vendere Tutto per Acquistare la Perla Preziosa, per Acquistare il Campo come un Tempo i nostri padri ad Anatot, Che E’ la Prima Porzione della Terra Promessa. Amen. 

Dagli Atti degli Apostoli.(At 5,17-26)

In Quei Giorni, si levò il sommo sacerdote con tutti quelli della sua parte, cioè la setta dei sadducèi, pieni di gelosia, e, presi gli Apostoli, Li gettarono nella prigione pubblica.  Ma, durante la Notte, un Angelo del Signore Aprì le porte del carcere, Li Condusse fuori e Disse: «Andate e Proclamate al Popolo, nel Tempio, Tutte Queste Parole di Vita». Udito Questo, Entrarono nel Tempio sul Far del Giorno e Si Misero a Insegnare.  Quando arrivò il sommo sacerdote con quelli della sua parte, convocarono il Sinedrio, cioè tutto il Senato dei figli d’Israele; mandarono quindi a prelevare gli Apostoli nella prigione. Ma gli inservienti, giunti sul posto, non Li Trovarono nel carcere e tornarono a riferire: «Abbiamo trovato la prigione scrupolosamente sbarrata e le guardie che stavano davanti alle porte, ma, quando abbiamo aperto, non vi abbiamo trovato nessuno».  Udite queste parole, il comandante delle guardie del Tempio e i capi dei Sacerdoti si domandavano perplessi a loro riguardo che Cosa Fosse Successo. In quel momento arrivò un tale a riferire loro: «Ecco, gli uomini che avete messo in carcere si trovano nel Tempio a Insegnare al Popolo».  Allora il comandante uscì con gli inservienti e li condusse via, ma senza violenza, per timore di essere lapidati dal Popolo. Parola di Dio.

Dal Salmo 33

Benedirò il Signore in Ogni Tempo, sulla Mia Bocca Sempre la Sua Lode. Io Mi Glorio nel Signore: i poveri Ascoltino e si Rallegrino. Magnificate con Me, Esaltiamo insieme il Suo Nome. Ho Cercato il Signore: Mi Ha Risposto e da ogni Mia paura Mi Ha Liberato, Guardate a Lui e sarete Raggianti, i vostri volti non dovranno  arrossire. Questo Povero Grida e il  Signore Lo Ascolta e Lo Salva da tutte le Sue angosce. L’angelo del Signore Si Accampa attorno a quelli Che Lo Temono, e li Libera. Gustate e Vedete Com’E’ Buono il Signore Beato l’uomo che in Lui si Rifugia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo  Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv3,16-21)

In Quel Tempo, Gesù Disse a Nicodèmo: «Dio Ha Tanto Amato il Mondo da Dare il Figlio Unigenito, perché chiunque Crede in Lui non vada perduto, ma abbia la Vita Eterna. Dio, infatti, non Ha Mandato il Figlio nel Mondo per condannare il Mondo, ma perché il Mondo Sia Salvato per Mezzo di Lui. Chi Crede in Lui non è condannato; ma chi non Crede è già Stato Condannato, perché non ha Creduto nel Nome dell’Unigenito Figlio di Dio.  E il Giudizio E’ Questo: la Luce E’ Venuta nel Mondo, ma gli uomini hanno Amato più le tenebre Che la Luce, perché le loro Opere erano malvagie. Chiunque infatti fa il male, odia la Luce, e non viene alla Luce perché le sue Opere non vengano riprovate. Invece chi fa la Verità viene Verso la Luce, perché Appaia Chiaramente Che le sue Opere Sono State Fatte in Dio». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Strappa il velo che è sul volto di Israele e che gli Impedisce di Vedere la Totalità della Rivelazione, anche se questo stesso velo nasconde la Dolorosa Gloria dell’Elezione.  E Fa’ Che noi tutti, col volto scoperto, Riflettiamo, Come uno Specchio, la Gloria del Signore e siamo Trasformati in Questa Immagine, sempre più Gloriosa, Come Conviene all’Azione del Signore Che E’ Spirito. Concedi Che Ciò Si Compia per Israele, ma anche per noi: possa il nostro volto Risplendere Come Quello di Mosè. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

Bonjour et bon vendredi à toute et tous !!!! - bridinette

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN

 

 

 

 

 

 

Risultato immagini per GIF GRAZIE DELLA VISITA