Il Santo Vangelo del Giorno Martedì del Signore 07 aprile 2020 (2027) A.D. – “Settimana Santa” – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

God Bless You Jesus GIF - GodBlessYou Jesus JesusChrist - Discover ...

 

 

 

 

Christus Vincit, Christus Regnat, Christus Imperat!

 

 

 

     BALLADS, BLUES, & BIG BANDS - Page 43 | SingSnap Karaoke

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

Papa Francesco alla sinagoga di Roma"Mai dimenticare l'Olocausto ...

 

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen 

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, molto ancora sfugge, ma si comprenderà che quest’ultimo Passaggio della Vita E’ Servito anche a Rivelare quanto tutto fosse falso, giacché rincorriamo sempre quel ch’è posto innanzi agli occhi, e non vediam le Cose Belle per Davvero.  Per Ricevere l’Agognato Perdono Celeste, Perdoniamo Tutto a Tutti con il Cuore, e non giudichiamo l’operato dei Fratelli, poiché non è compito nostro ma del Signore Onnipotente, Che con i Segni già dei Tempi Nuovi E’ ormai alle Porte.  Egli Mostrerà ancora il Suo Volto tenendoci per mano, mentre i ricordi d’improvviso riaffioreranno, Così Come Tenne a Precisar la Vergine della Rivelazione a Bruno Cornacchiola, nel Santo romano Luogo delle tre Fontane, Ove si riuniranno – anche quest’Anno, gli Animi Umili e al Ciel Devoti.  Quale ultima raccomandazione, leggiamo attentamente l’odierna Meditazione di Papa Francesco, Foriera di Tanta Generosa e Genuina Verità, Cui nessuno dovrà sottrarsi per poter finalmente incontrare la Misericordia Divina. Buona giornata a tutti.

 

 

 

 

 

Spiritualità: la guarigione - Gris Imola

 

 

 

 

Esortazione Spirituale

(Riceviamo e pubblichiamo)

 

 

 

 

La Chiesa Aveva Quale Patrimonio i Poveri, Che ha poi abbandonato, inseguendo – invece, la diplomazia e gli umani patti! Avrebbe Dovuto Amare Gesù, il Più Bel Fiore del Creato, per Tornare all’Originario Splendore, dimenticando tutto il resto, che non sopravviverà alla Storia! In Ginocchio, Rendiamo Onore e Gloria al Figlio dell’Uomo, Che Torna a Manifestar di Sé quaggiù – tra noi, e so Quel Che – Umilmente e col volto al suolo, io Scrivo. Benedetto nei Secoli il Santo Nome del Signore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Messaggio di Gesù Cristo

(a Giovanni – 11 febbraio 2010)

 

 

 

 

“Figli e Fratelli Miei, la vostra cervice è stata resa dura dal maligno, al quale tutti avete prestato ascolto mediante le abitudini, che non poco male v’hanno arrecato. Ora Che i Tempi Sono Maturi, siate pronti al Grande Evento, poiché il Padre Così Determinò.  Non v’interessino i pronostici, né le congetture, che al Cielo non appartengono; siate piuttosto accorti nell’autodeterminarvi, esercitate correttamente il Libero Arbitrio e Perdonate, Perdonate tutti.   Sappiate che il Perdono e la Carità Sono Tanto Graditi a Dio, poiché Testimoniano l’Abbandono dei Cuori alla Sua Eterna Volontà.   Alcuni paesi della Terra sono messi a soqquadro dalle forze degli inferi, e ancor più gravi cose si verificheranno, mentre gli Elementi animali, minerali e vegetali sono ormai permanentemente ostili all’uomo.   I vostri idoli terreni, i cosiddetti potenti del Pianeta, sanno tutto, ma non come scampare alla Divina Ira Che li Sovrasta, Che non Mancherà di Colpirli nelle loro più intime Emozioni, per aver tradito, affamato e dileggiato ogni Fiammella del Creato, non nutrendo il più minimo rammarico per tutte le nefandezze commesse.   Alcuni cercano miseramente di fuggire su altri mondi, altri di costruire “arche antiche”, quasi a volersi porre in Salvo; son questi gli uomini che godono della vostra fiducia e considerazione? Stolti! Inginocchiatevi, tornate Fanciulli e Pregate la Misericordia Celeste, poiché senza di Questa non potete fare nulla! Vi Benedico”.

 

 

 

 

 

Papa Francisco GIF - PapaFrancisco - Discover & Share GIFs

 

 

 

 

Papa Francesco

Esortazione Apostolica «Evangelii Gaudium/La Gioia del Vangelo»

1-3 (© Libreria Editrice Vaticana)

 

 

Neanch’Io ti Condanno; va’ e d’ora in poi non peccare più

 

 

 

 

La Gioia del Vangelo Riempie il Cuore e la Vita intera di coloro che si Incontrano con Gesù.   Coloro che si lasciano Salvare da Lui Sono Liberati dal peccato, dalla tristezza, dal vuoto interiore, dall’isolamento.   Con Gesù Cristo Sempre Nasce e Rinasce la Gioia. … Il grande rischio del mondo attuale, con la sua molteplice ed opprimente offerta di consumo, è una tristezza individualista che scaturisce dal Cuore comodo e avaro, dalla ricerca malata di piaceri superficiali, dalla Coscienza isolata.  Quando la Vita interiore si chiude nei propri interessi non vi è più spazio per gli altri, non entrano più i poveri, non si ascolta più la Voce di Dio… Anche i Credenti corrono questo rischio…   Invito ogni Cristiano, in qualsiasi luogo e situazione si trovi, a rinnovare oggi stesso il suo Incontro personale con Gesù Cristo o, almeno, a prendere la decisione di lasciarsi Incontrare da Lui, di cercarLo ogni giorno senza sosta.   Non c’è motivo per cui qualcuno possa pensare che questo Invito non è per lui, perché «nessuno è escluso dalla Gioia Portata dal Signore».[1]   Chi rischia, il Signore non lo Delude, e quando qualcuno fa un piccolo passo Verso Gesù, scopre che Lui già Aspettava il suo arrivo a Braccia aperte.   Questo è il momento per dire a Gesù Cristo: «Signore, mi sono lasciato ingannare, in mille maniere sono fuggito dal Tuo Amore, però sono qui un’altra volta per Rinnovare la mia Alleanza con Te. Ho Bisogno di Te.  Riscattami di nuovo Signore, Accettami ancora una volta fra le Tue Braccia Redentrici». Ci fa tanto Bene tornare a Lui quando ci siamo perduti! … Dio non Si Stanca mai di Perdonare, siamo noi che ci stanchiamo di chiedere la Sua Misericordia.   Colui Che ci Ha Invitato a Perdonare «settanta volte sette» (Mt18,22) ci Dà l’Esempio: … Torna a Caricarci sulle Sue Spalle una volta dopo l’altra (Lc 15,5).   Nessuno potrà toglierci la Dignità Che ci Conferisce Questo Amore Infinito e Incrollabile.   Egli ci Permette di alzare la testa e Ricominciare, con una Tenerezza che mai ci Delude e che sempre Può Restituirci la Gioia.

 

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Santissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione a Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia del Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

 

Visualizza immagine di origineSettimana SantaVisualizza immagine di origine

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Padre, Tu Hai Offerto il Tuo Figlio Unigenito Come Vittima del tradimento, per Operare la nostra Redenzione. Concedici di Identificarci con Tutte le Vittime, di Sperare il Perdono di tutti i traditori e di LodarTi per la Meravigliosa Provvidenza per Mezzo della Quale Tutte le Cose, per chi Ti Ama, Procedono Verso il Bene. Signore, nella Tua Passione, Tu, Che Sei l’Amore, Sei Stato Tradito dal Segno stesso dell’Amicizia. Liberaci dal vizio; Purificaci da una virtù finta, perché, come il ladrone pentito, ci Confessiamo a Te. RicordaTi di noi Quando Verrai nella Tua Potenza Regale. Amen.

Dal Libro del Profeta Isaia  (Is 49,1-6)

“Ascoltatemi, o Isole, Udite Attentamente, Nazioni Lontane; il Signore dal Seno Materno Mi Ha Chiamato, Fino dal Grembo di Mia Madre Ha Pronunciato il Mio Nome. Ha Reso la Mia Bocca Come Spada Affilata, Mi Ha Nascosto all’Ombra della Sua Mano, Mi Ha Reso Freccia Appuntita, Mi Ha Riposto nella Sua Farètra.   Mi Ha Detto”: «Mio Servo Tu Sei, Israele, sul Quale Manifesterò la Mia Gloria». “Io Ho Risposto: «Invano Ho Faticato, per Nulla e Invano Ho Consumato le Mie Forze. Ma, Certo, il Mio Diritto E’ Presso il Signore, la Mia Ricompensa Presso il Mio Dio».  Ora Ha Parlato il Signore, Che Mi Ha Plasmato Suo Servo dal Seno Materno per Ricondurre a Lui Giacobbe e a Lui Riunire Israele – poiché Ero Stato Onorato dal Signore e Dio Era Stato la Mia Forza -, e Ha Detto”: «È troppo poco Che Tu Sia Mio Servo per Restaurare le Tribù di Giacobbe e Ricondurre i Superstiti d’Israele. Io Ti Renderò Luce delle Nazioni, perché Porti la Mia Salvezza Fino all’Estremità della Terra».  Parola di Dio.

Dal Salmo 70

In Te, Signore, Mi Sono Rifugiato, mai Sarò deluso.  Per la Tua Giustizia, LiberaMi e DifendiMi, Tendi a Me il Tuo Orecchio e SalvaMi.  Sii Tu la Mia Roccia, una Dimora Sempre Accessibile; Hai Deciso di DarMi Salvezza: Davvero Mia Rupe e Mia Fortezza Tu Sei! Mio Dio, LiberaMi dalle mani del malvagio. Sei Tu, Mio Signore, la Mia Speranza, la Mia Fiducia, Signore, Fin dalla Mia Giovinezza.  Su di Te Mi Appoggiai Fin dal Grembo Materno, dal Seno di Mia Madre Sei Tu il Mio Sostegno.    La Mia bocca Racconterà la Tua Giustizia, Ogni Giorno la Tua Salvezza, Che Io non So Misurare.  Fin dalla Giovinezza, o Dio, Mi Hai Istruito e Oggi ancora Proclamo le Tue Meraviglie. 

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 13,21-33.36-38)

In Quel Tempo, mentre Era a Mensa con i Suoi Discepoli, Gesù Fu Profondamente Turbato e Dichiarò: «In Verità, in Verità Io Vi Dico: uno di voi Mi Tradirà».  I Discepoli si guardavano l’un l’altro, non sapendo bene di chi Parlasse.  Ora uno dei Discepoli, Quello Che Gesù Amava, Si Trovava a Tavola al Fianco di Gesù. Simon Pietro Gli Fece Cenno di Informarsi chi fosse quello di cui Parlava.  Ed egli, Chinandosi sul Petto di Gesù, Gli Disse: «Signore, chi è?».  Rispose Gesù: «È colui per il quale Intingerò il boccone e Glielo Darò». E, Intinto il boccone, lo Prese e lo Diede a Giuda, Figlio di Simone Iscariòta.    Allora, dopo il boccone, satana entrò in lui.  Gli Disse dunque Gesù: «Quello Che vuoi Fare, Fallo Presto».  Nessuno dei Commensali capì perché gli Avesse Detto Questo; Alcuni infatti Pensavano Che, poiché Giuda teneva la cassa, Gesù gli Avesse Detto: «Compra quello che ci Occorre per la Festa», oppure che dovesse dare Qualche Cosa ai Poveri. Egli, preso il boccone, subito uscì.  Ed era Notte. Quando fu uscito, Gesù Disse: «Ora il Figlio dell’Uomo E’ Stato Glorificato, e Dio E’ Stato Glorificato in Lui.  Se Dio E’ Stato Glorificato in Lui, Anche Dio Lo Glorificherà da Parte Sua e Lo Glorificherà Subito.   Figlioli, Ancora per Poco Sono con voi; voi Mi cercherete ma, Come Ho Detto ai Giudei, ora lo Dico anche a voi: Dove Vado Io, voi non Potete Venire». Simon Pietro Gli Disse: «Signore, Dove Vai?». Gli Rispose Gesù: «Dove Io Vado, tu per Ora non Puoi Seguirmi; Mi Seguirai più Tardi». Pietro Disse: «Signore, perché non Posso SeguirTi Ora? Darò la mia Vita per Te!».  Rispose Gesù: «Darai la tua Vita per Me? In Verità, in Verità Io ti Dico: non canterà il gallo, prima che tu non M’abbia rinnegato tre volte».  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Mi Duole, Signore, di non Aver Saputo Essere Tuo Docile Servo in Questa Giornata. La mia Fede Ha Esitato. Non ho Saputo Dar da Mangiare a mio Fratello Affamato, non Vedendo Te in lui; non ho Dato Nulla a chi ne Aveva Bisogno, non Scoprendo in lui la Tua Immagine Divina.  Domani sarà un altro Giorno e vorrei fare Ciò Che non sono riuscito a fare Oggi.  Perdona i miei peccati. Perdona la superbia del Credere di aver agito Come Dovevo: se anche Così Fosse, Fa’ Che non me ne attribuisca il Merito, ma sappia sempre riconoscere con Umiltà di aver fatto solo Ciò Che dovevo. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN

 

 

 

 

 

 

Risultato immagini per GIF GRAZIE DELLA VISITA