Il Santo Vangelo del Giorno lunedì del Signore 03 febbraio 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

Immagine correlata

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

Risultato immagini per gif animate Cristo Re"

 

 

 

Christus Vincit, Christus Regnat, Christus Imperat!

 

 

 

Risultato immagini per gif calice gesù"

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

Risultato immagini per gif calice gesù"

 

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E ‘Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e salvato Salva la Vita!

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

Al di là delle disamine scientifiche, il male giunge all’uomo per sua stessa Volontà e per non poche strade. Una delle tante indicazioni di come sia facile peccare possiamo individuarla nella richiesta di Perdono per i “pensieri, le parole, le opere e le omissioni”! Purtroppo, siamo divenuti metodici anche nella Preghiera, nella Quale – però, non ci compenetriamo appieno. Ma c’è chi non Crede ai Grandi Santi e Martiri Devoti al Signore, poiché Li osserva con la lente dell’invidia e dell’idolatria. Se pensassimo a Loro Come a Fratelli Intrisi d’Umiltà, meglio Comprenderemmo la Straordinaria Semplicità del Cielo, Che a noi Offre non poche Opportunità per poterLi poi Imitare nella Fede! Già, ma cos’E’ la Fede?  E’ Come Sentirsi Presi da un Incantevole e Misterioso Fuoco, Che Incendia la Mente e il Corpo, lo Spirito e la Materia, mentre Egli  – il Giusto Re, Irrompe Dolcemente nel Cuore, Donando Sensazioni di Tenerezza mai provate; Cose ….. “dell’Altro Mondo!”. Non è però difficile rendersi conto della Straordinarietà dell’Intervento, giacché ogni Emozione Assume la Giusta Importanza – comunque Contenuta a misura d’uomo! Ed E’ Là Che Si Palesa il Miracolo, poiché il Cristo Conosce la circoscritta Capacità di tolleranza d’ogni singolo Cuore Umano, Sorretto per la Straordinaria Circostanza. Si rifletteva – rileggendola, sulla Frase Riportata dal Fratello Bruno Cornacchiola e Citata dalla Vergine nel 1947: “Sono Colei Che Sono, nella Trinità Divina. Sono la Vergine della Rivelazione!”. Non Serviranno ulteriori Note, per Comprendere il Complesso ma Semplice Amore del Cielo, il Mistero del perché “la Vita sulle Terre!”. Gesù, Presentatoci solamente in Via Solenne, Ha Detto Ogni Cosa, Parlando a tutti di Quanto E’ Sotto gli occhi, Rivelando il Mistero della Fede. Ad alcuni, Ha anche Concesso di vedere Come Sarà il Mondo Nuovo, delle migliaia di Bambini Che Lo Ripopoleranno; non Avranno la Classica e Conosciuta Famiglia, a Suo Tempo Voluta per Identificare Quella Sacra del Figlio dell’Uomo, ma Vivranno nell’Armonica Vibrazione del Creatore, Padre, Figlio e Spirito Santo. Come intuibile per noi Miseri ma Grandi, Poveri ma Ricchi, non Mancherà nulla ad alcuno, ed il Lupo Vivrà Accanto all’Agnello: Questo E’ il parafrasante Motivo dell’Apparizione dei Santi nel mondo, affinché all’Esempio Seguisse l’Emulazione. I Vegliardi Attendono il Via, onde Assistere – in Ossequioso Silenzio, all’Apertura di Quanto Si Dovrà Schiudere, mentre alcuni quaggiù – ormai Sentimentalmente Rapiti in Cielo, dal Verde ed Umile Prato Osservano Quanto Dato Contemplare, Fermamente Coscienti della Infinita Misericordia del Giusto Re, Che Ha Veramente Vinto il male! Non serve torturare inutilmente l’ancestrale Emotività, poiché E’ già Tutto Scritto, a prescindere dai singoli episodi del passato e dalle Umane sofferenze del momento. Oggi, leggeremo anche di un Importante Messaggio di Maria Maddalena, Dato ad una nostra Sorella – Silvia Mattei, Tornata alla Casa del Padre Celeste dopo una pur Breve Sofferenza Terrena. A Lei – proprio nella Ricorrenza di San Biagio, E’ Dedicato l’Odierno e Santo Vangelo, poiché Donna Buona Che – tra non molto, Incontreremo nella “Città dei Martiri Redivivi”, Rammentando Che  “Tutto E’ Compiuto”, e Che siamo tutti Fratelli in Cristo, nostro Amico, nostro Padre e nostro Salvatore.  Un Abbraccio Sincero, Silvia Cara, e – per l’Amore del Tempo Che Fu, Prega per noi! Dal Profondo del Cuore, Serena Giornata a Tutti.

 

 

 

Risultato immagini per gif animate angelo sulla luna"

 

 

 

Messaggio di Maria Maddalena

(Dato a Silvia Mattei il 05.07.2008  – 24:00)

 

 

 

“Figlia, ti Saluto nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen! Il tuo Viaggio Sta per Incominciare e Gesù Conta su di te! L’Amore Che il Mio Santo Figlio Nutre per le Sue Creature E’ Immenso ed Indescrivibile. Egli E’ Tornato in Mezzo a voi per Sempre e il Suo Regno non Avrà mai fine. Ricorda Figlia Mia, Dove C’E’ Amore C’E’ Fede e Dove C’E’ Fede C’E’ Cristo, perché Cristo E’ Amore! L’Amore Che molti di voi, Figli Miei Cari, Avete nel Cuore E’ Materia Essenziale per Solide Basi. Tutto Si Costruisce con Amore, sull’Amore e per Amore del Sacratissimo Cuore di Gesù! Molti di voi – AmandoLo, hanno deciso di Seguire il Suo Esempio, hanno occhi ed orecchi Ben Aperti Verso il Prossimo e soprattutto  un Cuore Grande, tanto da Accogliere l’odio che in molti altri dimora e Questa E’ Cosa Buona; ma non dovrete poi rammaricarvi quando vedrete indifferenza nei vostri Fratelli: Io vi Esorto a Pregare per Loro, poiché Solo con la Preghiera Si Intercede Presso l’Altissimo per la Salvezza di Queste Anime. Il diavolo è molto presente nella vostra società, perché trova Terreno fertile ove coltivare ipocrisia, menzogna, cattiveria, rancore, egoismo, rivalità ed altro ancora, Sentimenti Questi utili solo alla rovina dell’Umanità. Io Esorto voi tutti a Vivere Serenamente la vostra Vita nella Pienezza dello Spirito Santo, Che Dovrà Sempre Essere Parte Integrante della vostra Stessa Esistenza. Fate Tesoro di Ogni Parola da Me Pronunziata e Ricordate Che la Fede e l’Amore Prima di ogni cosa, e Che Tutto Ciò Che Sarete Chiamati a Fare – affinché Si Compia l’Opera di Dio, Dovrà Fondarsi sulla Fede, sulla Speranza, sulla Carità e sull’Amore Verso il Prossimo, senza presunzione da parte vostra di poter Cambiare i Cuori e le cattive abitudini della gente, poiché rischiereste di cadere nel peccato anche voi. Non dimenticate che il diavolo è sempre alle vostre spalle, non perde nessuna occasione! Limitatevi a Dare il Buon Esempio, affinché possano gli altri, come voi, seguire l’Esempio Che il Mio Preziosissimo Figlio Diede a Tutte le Sue Creature. Figlia, Pace e Serenità Regnino nel tuo Cuore e la Mia Benedizione Scenda su di te e su tutti i tuoi Cari”.

 

 

 

Risultato immagini per gif animate corona"

 

Messaggio di Gesù – Giusto Re

(a Giovanni, 18 giugno 2007 – 05:00)

 

 

 

“Caro Figlio, E’ Giunto il Momento di uscire dal Nascondimento, Proclamando al mondo Quel Che Sarà. Molto hai esitato per Umiltà, Ben sentendo nel Cuore Quanto ti Ho Donato. Eppure, già sai che tutti i mali che affliggono l’uomo altro non sono che la presenza del mio nemico, infido provocatore dei bassi istinti delle Creature del Padre Mio. Articolerai l’Arte della Mia Parola, affinché Giunga Diretta negli Animi Smarriti; Sereno camminerai nel più totale Abbandono, poiché Io non Mi Muoverò dal tuo fianco. Scaccerai dai Fratelli satana il maligno, che già vedesti piangere pentito e intenzionato a chiedere Perdono all’Onnipotente, trattenuto – però e per gli arti inferiori, dai mostri che egli stesso creò. E Relegati in fondo al Mare e per mille Anni rimarranno, fin Quando il Giudizio Universale a tutti Spetterà. I Rami del vostro Amore Pervaderanno la nuova Terra, e la tua stirpe Alleverai nel Rispetto del Cielo. Attendo il primogenito Prescelto, Che presto Avvierà il Paradisiaco Percorso; Lo accompagnerai per mano insieme all’Antica Colei Che presto Capirà, e che al tuo passo il suo celere unirà. Non temere alcunché, è finita la fase avversa, e Quanto nel Mio Nome chiederai Si Compirà. Son qui tra voi, ogni Giorno e da Sempre, benché Tornato in Carne ed Ossa tra il Popolo Che Fu di Abramo. Va’, dì loro Ciò che senti, poiché Salvo Sarà Colui Che il tuo Suono Ascolterà. Ti Benedico, Amen!!!”.

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, Il Sangue dei Martiri, I Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione a Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia del Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

Risultati immagini per gif Bibbia

 

 

Preghiera del Mattino

Signore Gesù, Grazie per Questo Regalo di un Nuovo Giorno. Un Regalo Che Viene ad Aggiungersi ai Tanti Altri Che ho Ricevuto da Te. Apri i miei occhi affinché io mi Renda Conto che tutto ciò che sono, Che Tutto Ciò che ho Viene da Te. È dunque normale che tutto ciò che sono e possiedo Lo Metta al Tuo Servizio e al Servizio del mio Prossimo. Aiutami ad Annunciare a coloro che incontrerò Oggi “Tutto Ciò Che Tu, Signore, Hai Fatto per me nella Tua Misericordia”. Amen.

Dal Secondo Libro di Samuele (2 Sam 15,13-14.30;16,5-13)

In Quei Giorni, arrivò un informatore da Davide e disse: «Il Cuore degli Israeliti è con Assalonne». Allora Davide Disse a tutti i Suoi Servi che erano con Lui a Gerusalemme: «Alzatevi, fuggiamo; altrimenti nessuno di noi scamperà dalle mani di Assalonne. Partite in fretta, perché non si affretti lui a raggiungerci e faccia cadere su di noi la rovina e passi la Città a Fil di Spada».  Davide Saliva l’Erta degli Ulivi, Saliva Piangendo e Camminava con il Capo Coperto e a Piedi Scalzi; tutta la gente che era con Lui aveva il capo coperto e, salendo, piangeva.  Quando poi il Re Davide Fu Giunto a Bacurìm, ecco uscire di là un uomo della famiglia della Casa di Saul, chiamato Simei, figlio di Ghera. Egli usciva imprecando e gettava sassi contro Davide e contro tutti i Servi del Re Davide, mentre tutto il Popolo e tutti i Prodi stavano alla Sua Destra e alla Sua Sinistra. Così diceva Simei, maledicendo Davide: «Vattene, vattene, sanguinario, malvagio! Il Signore Ha Fatto Ricadere sul tuo capo tutto il sangue della Casa di Saul, al posto del quale regni; il Signore Ha Messo il regno nelle mani di Assalonne, tuo figlio, ed eccoti nella tua rovina, perché sei un sanguinario».  Allora Abisài, figlio di Seruià, disse al Re: «Perché questo cane morto dovrà maledire il re, mio signore? Lascia che io vada e gli tagli la testa!». Ma il Re Rispose: «Che ho io in comune con voi, figli di Seruià? Se maledice, E’ Perché il Signore gli Ha Detto: “Maledici Davide!”. E chi potrà dire: “Perché Fai Così?”».  Poi Davide Disse ad Abisài e a tutti i suoi servi: «Ecco, il figlio uscito dalle mie viscere cerca di togliermi la Vita: e allora, questo Beniaminita, lasciatelo maledire, poiché glielo Ha Ordinato il Signore. Forse il Signore Guarderà la mia afflizione e mi renderà il Bene in cambio della maledizione di oggi».  Davide e la Sua Gente continuarono il Cammino. Parola di Dio.

Dal Salmo 3

Signore, quanti sono i Miei avversari! Molti Contro di Me insorgono. Molti dicono della Mia Vita: «Per Lui non C’E’ Salvezza in Dio!». Il Signore Mi Sostiene. Ma Tu Sei Mio Scudo, Signore, Sei la Mia Gloria e Tieni Alta la Mia Testa. A Gran Voce Grido al Signore ed Egli Mi Risponde dalla Sua Santa Montagna. Io Mi Corico, Mi Addormento e Mi Risveglio: il Signore Mi Sostiene. Non Temo la folla numerosa Che Intorno a Me si è accampata.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Marco (Mc 5,1-20)

Intanto Giunsero all’altra Riva del Mare, nella regione dei Gerasèni. Come Scese dalla barca, Gli venne Incontro dai Sepolcri un uomo posseduto da uno spirito immondo. Egli aveva la sua dimora nei Sepolcri e nessuno più riusciva a tenerlo legato neanche con catene, perché più volte era stato legato con ceppi e catene, ma aveva sempre spezzato le catene e infranto i ceppi, e nessuno più riusciva a domarlo. Continuamente, Notte e Giorno, tra i Sepolcri e sui Monti, gridava e si percuoteva con pietre. Visto Gesù da lontano, accorse, Gli si gettò ai Piedi, e urlando a gran voce disse: «Che Hai Tu in comune con me, Gesù, Figlio del Dio Altissimo? Ti Scongiuro, in Nome di Dio, non Tormentarmi!».  Gli Diceva infatti: «Esci, spirito immondo, da quest’uomo!». E gli Domandò: «Come ti chiami?». «Mi chiamo legione, Gli rispose, perché siamo in molti».   E prese a scongiurarLo con insistenza perché non lo Cacciasse fuori da quella regione. Ora c’era là, sul Monte, un numeroso branco di porci al Pascolo. E gli spiriti Lo scongiurarono: «Mandaci da quei porci, perché entriamo in essi». Glielo Permise. E gli spiriti immondi uscirono ed entrarono nei porci e il branco si precipitò dal burrone nel Mare; erano circa duemila e affogarono uno dopo l’altro nel Mare. I mandriani allora fuggirono, portarono la Notizia in città e nella campagna e la gente si mosse a vedere che Cosa Fosse Accaduto. Giunti che furono da Gesù, videro l’indemoniato seduto, vestito e sano di mente, lui che era stato posseduto dalla Legione, ed ebbero paura. Quelli che avevano visto tutto, spiegarono loro Che Cosa Era Accaduto all’indemoniato e il fatto dei porci. Ed essi si misero a PregarLo di Andarsene dal loro territorio. Mentre Risaliva nella barca, colui che era stato indemoniato Lo Pregava di Permettergli di stare con Lui. Non glielo Permise, ma gli Disse: «Va’ nella tua casa, dai tuoi, Annunzia loro Ciò Che il Signore ti Ha Fatto e la Misericordia Che ti Ha Usato». Egli se ne andò e si mise a Proclamare per la Decàpoli Ciò Che Gesù gli Aveva Fatto, e tutti ne erano Meravigliati. Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Signore, Eccomi. Oggi mi sono Liberato, almeno un poco, della tendenza egoista che mi spinge a DimenticarTi, a comportarmi come se Tu non Esistessi, come se l’unico scopo della mia Vita fosse il mio successo. Dopo il Felice Giorno del mio Battesimo, Tu Abiti Misteriosamente, Silenziosamente con me e in me. Cosa Sarei senza di Te? Cosa Potrei senza di Te? Dove Andrei senza di Te? Te ne Supplico, Signore, Resta Sempre in me. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

Risultato immagini per gif cuore dorato"

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

Immagine correlata