Il Santo Vangelo del Giorno Sabato del Signore 01 febbraio 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

Immagine correlata

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

Christus Vincit, Christus Regnat, Christus Imperat!

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Popolo di Dio, Che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E ‘Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e salvato Salva la Vita!

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, nonostante quanto si tenti di far credere, Nasciamo con un Tracciato Ben Preciso, Ove Tutto E’ Stato Previsto in Funzione dell’Esito Finale.   Osserviamo lentamente lo Scorrer della Vita e noteremo quanto ciclica sia la nostra Esistenza sulla Terra, pur nella sua apparente diversità.  Nelle more e contrariamente a ciò – violando persino le Leggi del Creato, la scienza tenta costantemente di sostituirsi a Dio, facendosi portatrice d’un interesse filantropico che – in realtà, cela sete di potere e di denaro. Ma come potrebbero alcuni uomini – che hanno ridotto in tale stato il mondo, aver cura dei propri simili più del Creatore Stesso? Nei Cuori, nessuno e nulla potranno mai soppiantare il Padre, Che tutti hanno invece modo di Avvertire.   Anche gli artefici di siffatte strategie avranno comunque modo di Convertirsi, poiché la Misericordia e la Giustizia del Cielo Son Grandi, Come grande E’ il Paradiso, Che Spetterà Soltanto a coloro che avranno deciso di Rifugiarsi nell’Amore di Gesù Cristo il Vivente, Che Tiene in Braccio gli Amati Figli Suoi! Un Sincero Abbraccio a tutti, in Questo 1° Sabato del Mese.

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Messaggio di Dio Padre

(a Louise Tomkiel – 24 gennaio 2010 – U.S.A.)

 

 

 

Louise cominciando a ricevere Parole di Dio Ha Pregato: “Signore Gesù, Ti Prego, Ricoprimi del Tuo Preziosissimo Sangue”.

Allora Dio Padre Ha Detto: “Una città molto grande e molto popolata, industriale, sta per essere rasa al suolo. Vi è un uomo nel mondo che si augura di prendere il controllo totale, su ciascuno e su tutto. Questo uomo non viene da Me, ma regnerà come intermediario dello spirito del male. La sua venuta è estremamente prossima! State in guardia, Figli Miei; restate stretti a Me, Preparate Corpo e Anima! Amen! Io vi Ho Detto Che questa ora è prossima!”.

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, Il Sangue dei Martiri, I Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione a Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia del Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

Risultati immagini per gif Bibbia

 

 

 

1° Sabato del Mese

La Grande Promessa della Divina Misericordia

 

 

 

Preghiera del Mattino

Santifica, o Dio, le mie Azioni con la Tua Grazia e sostieniLe con il Tuo Aiuto. Ognuno dei miei Atti Abbia Inizio con Te e così Si Compia in Te. O Dio, Fa’ che l’Inizio e la Fine di Questo Giorno Siano nelle Tue Mani. Amen.

Dal Secondo Libro di Samuele (2 Sam 12,1-7.10-17)

In Quei Giorni, il Signore Mandò il Profeta Natan a Davide, e Natan andò da Lui e Gli disse: «Due uomini erano nella stessa Città, uno ricco e l’altro Povero. Il ricco aveva Bestiame minuto e grosso in gran numero, mentre il Povero non aveva nulla, se non una sola Pecorella piccina, Che egli aveva comprato. Essa era Vissuta e Cresciuta Insieme con lui e con i figli, Mangiando del suo Pane, Bevendo alla sua Coppa e Dormendo sul suo seno. Era per lui come una figlia. Un viandante arrivò dall’uomo ricco e questi, evitando di prendere dal suo Bestiame minuto e grosso quanto era da servire al viaggiatore che era venuto da lui, prese la pecorella di quell’uomo povero e la servì all’uomo che era venuto da lui».  Davide Si Adirò contro quell’uomo e disse a Natan: «Per la Vita del Signore, chi ha fatto Questo è degno di morte. Pagherà quattro volte il Valore della Pecora, per aver fatto una Tal Cosa e non averla evitata». Allora Natan disse a Davide: «Tu sei quell’uomo! Così Dice il Signore, Dio d’Israele: “La Spada non Si Allontanerà mai dalla tua Casa, poiché Tu Mi Hai disprezzato e hai preso in moglie la moglie di Urìa l’Ittita”. Così Dice il Signore: “Ecco, Io Sto per Suscitare contro di te il male dalla tua stessa Casa; prenderò le tue mogli sotto i tuoi occhi per darle a un altro, che giacerà con loro alla Luce di Questo Sole. Poiché tu l’hai fatto in segreto, ma Io Farò Questo davanti a tutto Israele e alla Luce del Sole”».  Allora Davide disse a Natan: «Ho peccato contro il Signore!». Natan rispose a Davide: «Il Signore Ha Rimosso il tuo peccato: Tu non morirai. Tuttavia, poiché con Quest’Azione Tu Hai Insultato il Signore, il figlio Che Ti E’ Nato dovrà morire». Natan tornò a Casa.  Il Signore dunque Colpì il bambino che la moglie di Urìa aveva Partorito a Davide e il bambino si ammalò gravemente. Davide allora Fece Suppliche a Dio per il bambino, Si Mise a Digiunare e, quando Rientrava per Passare la Notte, Dormiva per Terra. Gli anziani della Sua Casa insistevano presso di Lui perché Si Alzasse da Terra, ma Egli non Volle e non Prese Cibo con loro. Parola di Dio.

Dal Salmo 50

Crea in Me, o Dio, un Cuore Puro, Rinnova in Me uno Spirito Saldo. Non Scacciarmi dalla Tua Presenza e non Privarmi del Tuo Santo Spirito. Rendimi la Gioia della Tua Salvezza, Sostienimi con uno Spirito Generoso. Insegnerò ai ribelli le Tue Vie e i peccatori a Te ritorneranno. Liberami dal Sangue, o Dio, Dio Mia Salvezza: la Mia Lingua Esalterà la Tua Giustizia. Signore, Apri le Mie Labbra e la Mia Bocca Proclami la Tua Lode.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Marco (Mc 4,35-41)

In Quel Medesimo Giorno, Venuta la Sera, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «Passiamo all’altra Riva». E, Congedata la folla, Lo Presero con Sé, Così Com’Era, nella Barca. C’erano anche altre Barche con Lui.  Ci fu una Grande Tempesta di Vento e le Onde Si Rovesciavano nella Barca, tanto che ormai era piena. Egli Se Ne Stava a Poppa, sul cuscino, e Dormiva. Allora Lo Svegliarono e Gli dissero: «Maestro, non T’Importa che siamo perduti?». Si Destò, Minacciò il Vento e Disse al Mare: «Taci, Càlmati!». Il Vento Cessò e ci fu Grande Bonaccia. Poi Disse loro: «Perché avete paura? Non avete ancora Fede?». E furono presi da grande timore e si dicevano l’un l’altro: «Chi E’ Dunque Costui, Che anche il Vento e il Mare Gli Obbediscono?». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Non so, o Signore, se Oggi ho Fatto Risuonare in me la Tua Parola e se ho Orientato ad Essa la mia Giornata, con la Docilità e la Coerenza Che Ti Attendevi dal mio Amore per Te. Ti Attendevi il centuplo o il sessanta o almeno il trenta. Purtroppo non E’ Stato Così. Ho incontrato molti sassi e non li ho saputi evitare. Mi sono avventurato tra le spine e non me ne sono pienamente liberato. Ma ho Desiderato la Tua Parola. E so Che Essa E’ Soprattutto Misericordia e Perdono. Amen. 

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

                                                     Immagine correlata