Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 29 ottobre 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Popolo di Dio, Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E ‘Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e salvato Salva la Vita!

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, non può esservi purtroppo Pace nel mondo, poiché ogni umano Sentimento è intriso d’arroganza, giacché l’uomo ha perduto il Senso delle Verità.  La Parola del Signore viene violata ad ogni passo, la mancanza d’Amore Vero dilaga in tutte le Creature, sempre più preda della confusione.  Il male ha mietuto le sue vittime, che mai potranno immaginare Quel Che poi le attenderà! Infatti, non è questo il Campo del dolore… ma l’Altro, dal Quale mai si potrà fuggire.  Rifletti, o Popolo della Terra, finché sei ancora in Tempo! Il Suolo S’E’ Aperto, il Cielo E’ là per Precipitare, e tu – uomo, ancora non Comprendi.

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

Messaggio di Gesù

(a Padre Melvin Doucette 07 marzo 2010 – Canada)

“Io vi Invito ad Entrare nel Regno”.

 

 

 

 

Cari Amici, chi è il più Grande?  1 In Quel Momento i Discepoli Si Avvicinarono a Gesù Dicendo: ” Chi dunque è il più grande nel Regno dei Cieli?”. 2 Allora Gesù Chiamò a Sé un Bambino, Lo Pose in mezzo a Loro e Disse: 3 «In Verità vi Dico: se non vi Convertirete e non Diventerete come i Bambini, non Entrerete nel Regno dei Cieli. 4 Perciò, chiunque diventerà Piccolo Come Questo Bambino Sarà il più Grande nel Regno dei Cieli. 5 E chi Accoglie anche uno solo di Questi Bambini in Nome Mio, Accoglie Me. (Matteo 18.1-5). Ecco Come Si E’ Rivolto Gesù, nostro Signore e Salvatore a Giuseppe: «Uno dei Motivi per Cui Sono Venuto nel mondo Fu Quello di Inaugurare il Regno dei Cieli. Voi entrate nel Regno dei Cieli Ricevendo il Sacramento del Battesimo. Per Mezzo del Battesimo vi Sono Tolti tutti i peccati, compreso il peccato originale, e voi ricevete Dio nel vostro Cuore. Io Vengo ad Abitare nel vostro Cuore Insieme al Padre ed allo Spirito Santo. Voi Potete Perdere Questa Appartenenza al Regno di Dio commettendo dei peccati mortali, ma se voi ve ne Pentite e Ricevete il Sacramento della Riconciliazione , voi Ne Siete Riammessi. «In Quanto Membri del Regno, vi Impegna di Credere in Me, vostro Salvatore, e di Essere una Persona di Preghiera. Un’Altra Qualità Indispensabile E’ l’Umiltà : Le persone orgogliose saranno le ultime nel Regno, Dato Che le Umili Saranno le più Grandi. Siate Umili Come un Bambino, e voi Sarete Benedetti nel Mio Regno. «Il Regno dei Cieli Comincia qui sulla Terra e Completerà la Sua Perfezione nel Cielo. Essendo Membri della Mia Chiesa e Seguendo i Dieci Comandamenti Che vi Ha Dato il nostro Padre Celeste, voi Siete Realmente nel Regno dei Cieli e voi Crescerete Ogni Giorno in Santità. Domandate ogni Giorno le Grazie Divine di Cui Avete Bisogno, perché senza di Esse non Potete Riuscire. Io vi Ho Meritato Queste Grazie Attraverso le Mie Sofferenze e la Mia Morte in Croce, allora Io Desidero Che voi Apriate il vostro Cuore per RiceverLe ogni Giorno. Io vi Invito, Fratelli e Sorelle Mie, ad Entrare nel Regno Preparato per voi, e DimorateVi ogni Giorno. Io vi Benedico».

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, Il Sangue dei Martiri, I Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione a Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti ei Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti ei Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera,gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia del Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

Risultato per immagine della Festa in Paradiso

 

 

 

Festa permanente del Padre Onnipotente, del  Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Cura della Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

http://www.partecipiamo.it/gif/sacro/16.gif

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Gesù, nostro Salvatore, Tu non ci Hai Lasciati soli, Quando Sei Salito al Cielo, poiché ci Hai Inviato lo Spirito Santo Come Dono ai Credenti. Lo Spirito Santo Ha la Grazia della Tua Croce per Salvarci e il Potere del Tuo Sangue Prezioso per Liberarci dai peccati e dalle ferite da essi inflitte ai nostri Cuori e ai nostri Sentimenti. Ti Chiediamo, Signore, di Risvegliare in noi il Dono dello Spirito, che Abbiamo Ricevuto nel Battesimo e nella Confermazione. Egli Rinnovi le nostre Vite, affinché Impariamo ad Ascoltare la Sua Voce in noi e a Creare così un Nuovo Mondo attorno a noi. Rafforzi la nostra Speranza all’Inizio di Questa Giornata e ci dia il Coraggio di Superare tutti gli ostacoli che possono presentarsi sul nostro Cammino. Vieni, Spirito Santo! Amen.

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo ai Romani (Rm 8,18-25)

Fratelli, ritengo che le sofferenze del Tempo Presente non siano paragonabili alla Gloria Futura Che Sarà Rivelata in noi.  L’Ardente Aspettativa della Creazione, infatti, E’ Protesa verso la Rivelazione dei Figli di Dio. La Creazione infatti E’ Stata Sottoposta alla caducità – non per Sua Volontà, ma per Volontà di Colui Che l’Ha Sottoposta – nella Speranza Che anche la Stessa Creazione Sarà Liberata dalla schiavitù della corruzione per Entrare nella Libertà della Gloria dei Figli di Dio.  Sappiamo infatti Che Tutta Insieme la Creazione geme e soffre le Doglie del Parto fino ad Oggi. Non solo, ma anche noi, Che Possediamo le Primizie dello Spirito, Gemiamo Interiormente Aspettando l’Adozione a Figli, la Redenzione del nostro corpo. Nella Speranza infatti siamo Stati Salvati.  Ora, ciò che si Spera, se è visto, non è più Oggetto di Speranza; infatti, ciò che uno già Vede, come potrebbe Sperarlo? Ma, se Speriamo quello che non Vediamo, lo Attendiamo con Perseveranza.  Parola di Dio.

Dal Salmo 125

Quando il Signore Ristabilì la Sorte di Sion, ci sembrava di Sognare. Allora la nostra bocca si Riempì di Sorriso, la nostra lingua di Gioia. Allora si diceva tra le genti: «Il Signore Ha Fatto Grandi Cose per loro». Grandi Cose Ha Fatto il Signore per noi: eravamo Pieni di Gioia. Ristabilisci, Signore, la nostra Sorte, come i Torrenti del Negheb Chi Semina nelle lacrime Mieterà nella Gioia. Nell’andare, se ne va Piangendo, Portando la Semente da Gettare, ma nel Tornare, Viene con Gioia, Portando i suoi Covoni.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 13,18-21)

In Quel Tempo, Diceva Gesù: «A che Cosa E’ Simile il Regno di Dio, e a che Cosa Lo Posso Paragonare? È Simile a un Granello di Senape, che un uomo Prese e Gettò nel suo Giardino; Crebbe, Divenne un Albero e gli Uccelli del Cielo Vennero a Fare il Nido fra i Suoi  Rami».  E Disse ancora: «A Che Cosa Posso Paragonare il Regno di Dio? È Simile al Lievito, che una donna prese e Mescolò in tre misure di Farina, finché non fu tutta Lievitata». Parola del Signore

Preghiera della Sera

Spirito Santo, Che ci Hai Reso Testimoni di Cristo, Confermaci nella Fede, perché possiamo RenderGli Testimonianza tra i nostri Fratelli. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate della Bibbia

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)