Il Santo Vangelo del Giorno Domenica del Signore 27 ottobre 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E ‘Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e salvato Salva la Vita!

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

 

 

 

 

 

Pace e Bene e Buongiorno nel Signore. Fratelli e Sorelle Carissimi, oggi, col Santo Vangelo del Giorno, leggeremo un Importante Passo del Siracide, Che Spiega Qualcosa in merito ai Figli, che riteniamo spesso motivo di Vita. Senza distrarci troppo con le cose inutili del mondo, evitando di emulare coloro che parlano anche a sproposito del Signore, prestiamo – quindi, molta attenzione allo Scritto in parola, poiché anche Là E’ Racchiusa la Verità delle Creature della Terra. Anche in Questa ultima Domenica del mese, un Sincero Abbraccio ai Cuori in Ascolto! In Cristo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Siracide

Capitolo 16 – Raccolta di Sentenze

 

 

 

Maledizione degli empi

 

[1]Non desiderare una moltitudine di Figli buoni a nulla, non Gioire per Figli empi.

[2]Se aumentano di numero non Gioire, se sono privi del Timore del Signore.

[3]Non confidare su una loro Vita lunga e non fondarti sul loro numero, poiché è preferibile uno a mille e morir senza Figli che averne degli empi.

[4]La città potrà ripopolarsi per Opera di un solo assennato, mentre la stirpe degli iniqui sarà distrutta.

[5]Il Mio Occhio Ha Visto molte simili cose; il Mio Orecchio ne Ha Sentite ancora più gravi.

[6]Nell’assemblea dei peccatori un Fuoco Si Accende, contro un popolo ribelle E’ Divampata l’Ira.

[7]Dio non Perdonò agli antichi giganti, che si erano ribellati per la loro forza.

[8]Non Risparmiò i concittadini di Lot, Che Egli Aveva in Orrore per la loro superbia.

[9]Non Ebbe Pietà di nazioni di perdizione, che si erano esaltate per i loro peccati.

[10]Così Trattò i seicentomila uomini che sono periti per l’ostinazione del loro Cuore.

[11]Ci fosse un solo uomo di dura cervice, sarebbe strano se restasse impunito,

[12]poiché Misericordia e Ira Sono in Dio, Potente Quando Perdona e Quando Riversa l’Ira.

[13]Tanto Grande la Sua Misericordia, Quanto Grande la Sua Severità; Egli Giudicherà l’uomo Secondo le sue Opere.

[14]Non Sfuggirà il peccatore con la sua rapina, ma neppure la Pazienza del Pio Sarà Delusa.

[15]Egli Farà Posto a Tutta la Sua Generosità; ciascuno Sarà Trattato Secondo le sue Opere.

 

La Ricompensa E’ Certa

 

[16]Non dire: «Mi terrò celato al Signore! Chi penserà a me Lassù?

[17]Non sarò riconosciuto fra un popolo numeroso, chi sarò io in mezzo a una Creazione senza numero?».

[18]Ecco il Cielo e il Cielo dei Cieli, l’Abisso e la Terra Sussultano Quando Egli Appare.

[19]Anche i Monti e le Fondamenta della Terra Si Scuotono di spavento Quando Egli Li Guarda.

[20]Ma nessuno riflette su Queste Cose; al Suo Modo di Agire chi ci bada?

[21]Anche la Bufera che nessuno contempla, e la maggior Parte delle Sue Opere, Sono nel Mistero.

[22]«Chi a Dio Annunzierà le Opere di Giustizia? Ovvero chi Le attende? L’Alleanza infatti E’ Lontana».

[23]Tali cose pensa chi ha il Cuore perverso; lo stolto, appunto errando, pensa sciocchezze.

 

L’Uomo nella Creazione

 

[24]AscoltaMi, Figlio, e Impara la Scienza; e Sii Attento nel tuo Cuore alle Mie Parole.

[25]Manifesterò con Esattezza la Mia Dottrina; con Cura Annunzierò la Scienza.

[26]Nella Creazione del Signore le Sue Opere Sono Fin dal Principio, e dalla Loro Origine ne Separò le Parti.

[27]Egli Ordinò per l’Eternità le Sue Opere, Ne Stabilì L’Attività per le Generazioni future. Non hanno fame né si stancano, eppure non interrompono il loro Lavoro.

[28]Nessuna di loro urta la Sua Vicina, mai disubbidiranno ad un Suo Comando.

[29]Dopo Ciò il Signore Riguardò sulla Terra e La Riempì dei Suoi Doni.

[30]Ne Ricoprì la Superficie con Ogni Genere di Viventi e ad Essa Faranno Ritorno.

 

 

 

 

Risultati immagini per GIF animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, Il Sangue dei Martiri, I Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione a Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti ei Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti ei Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera,gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti ei sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia del Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Risultato per immagine della Festa in Paradiso

 

 

 

Festa permanente del Padre Onnipotente, del  Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Cura della Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

http://www.partecipiamo.it/gif/sacro/16.gif

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Dio, mio Padre! Mi Risveglio a Te in Quest’Ora Mattutina, o mio Dio. La Prima Parola Che Esce dalla mia bocca E’: Dio, mio Padre! La mia Prima Gioia E’ Che Tu Esista e Che Tu Sia mio Padre. Tutto Quello che ho e che sono Proviene da Te. A Chi dovrei Appartenere se non Fossi Tuo? Tutto E’ Opera Tua. Anche, Che Tutto Sia Santificato perché Tu Sia Adorato! Tutto Quello che ho e che sono non Serva Che a Compiere la Tua Volontà. Padre, Sono Tuo Oggi e Sempre. In me e in Tutto Quello che mi Appartiene, Sia Fatta la Tua Volontà! Amen.

Dal Libro del Siracide (Sir 35,15-17.20-22)

Il Signore E’ Giudice e per Lui non c’è Preferenza di persone. Non E’ Parziale a danno del povero e Ascolta la Preghiera dell’oppresso. Non Trascura la Supplica dell’orfano, né la vedova, quando si sfoga nel lamento. Chi la Soccorre E’ Accolto con Benevolenza, La sua Preghiera Arriva Fino alle Nubi. La Preghiera del povero Attraversa le Nubi né si Quieta finché non Sia Arrivata; non Desiste finché l’Altissimo non Sia Intervenuto e Abbia Reso Soddisfazione ai Giusti e Ristabilito l’Equità.  Parola di Dio.

Dal Salmo 33

Benedirò il Signore in Ogni Tempo, sulla Mia Bocca Sempre la Sua Lode. Io Mi Glorio nel Signore: i poveri Ascoltino e si Rallegrino. Il Volto del Signore contro i malfattori, per eliminarne dalla Terra il ricordo.  Gridano e il Signore li Ascolta, li Libera da tutte le loro angosce. Il Signore E’ Vicino a chi ha il Cuore Spezzato, Egli Salva gli Spiriti Affranti. Il Signore Riscatta la Vita dei Suoi Servi; non sarà condannato chi in Lui si Rifugia. 

Dalla Seconda Lettera di San Paolo Apostolo a Timoteo (2Tm 4,6-8.16-18)

Figlio mio, io sto già per essere Versato in Offerta ed E’ Giunto il Momento che io Lasci questa Vita. Ho Combattuto la Buona Battaglia, ho Terminato la Corsa, ho Conservato la Fede. Ora mi Resta soltanto la Corona di Giustizia Che il Signore, il Giudice Giusto, mi Consegnerà in Quel Giorno; non solo a me, ma anche a tutti coloro che hanno Atteso con Amore la Sua Manifestazione.  Nella mia prima Difesa in tribunale nessuno mi ha Assistito; tutti mi hanno abbandonato. Nei loro confronti, non se ne tenga conto. Il Signore però mi E’ Stato Vicino e mi ha Dato Forza, perché io Potessi Portare a Compimento l’Annuncio del Vangelo e tutte le genti Lo Ascoltassero: e così fui Liberato dalla bocca del Leone.  Il Signore mi Libererà da ogni male e mi Porterà in Salvo nei Cieli, nel Suo Regno; a Lui la Gloria nei Secoli dei Secoli. Amen. Parola di Dio.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 18,9-14)

In Quel Tempo, Gesù Disse ancora Questa Parabola per alcuni che avevano l’intima presunzione di essere Giusti e disprezzavano gli altri: «Due uomini salirono al Tempio a Pregare: uno era fariseo e l’altro pubblicano.  Il fariseo, stando in piedi, Pregava così tra sé: “O Dio, Ti Ringrazio perché non sono come gli altri uomini, ladri, ingiusti, adùlteri, e neppure come questo pubblicano. Digiuno due Volte alla Settimana e pago le decime di tutto quello che possiedo”.  Il pubblicano invece, fermatosi a distanza, non osava nemmeno Alzare gli occhi al Cielo, ma si Batteva il Petto dicendo: “O Dio, Abbi Pietà di me peccatore”.  Io vi Dico: questi, a differenza dell’altro, tornò a Casa sua Giustificato, perché chiunque si esalta sarà umiliato, chi invece si Umilia sarà esaltato». Parola del Signore. 

Preghiera della Sera

Padre mio, io mi Abbandono a Te. Fa’ di me Quello Che Vuoi. Qualsiasi Cosa Farai di me io Ti Ringrazio, sono Pronto a Tutto, Accetto Tutto. Il mio Unico Desiderio E’ Che la Tua Volontà Si Compia, in me e in Tutte le Tue Creature. Non Desidero nient’altro, o mio Dio. Ripongo la mia Anima nelle Tue Mani. Te La Offro, mio Dio, con Tutto l’Amore del mio Cuore, perché Ti Amo e Questo Amore mi Spinge ad Abbandonarmi a Te, a Riporre Tutto nelle Tue Mani, senza Misura, con un’Infinita Fiducia, perché Tu Sei mio Padre. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

Risultati immagini per GIF animate della Bibbia

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)