Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 15 ottobre 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, non indugiamo oltre nelle Opere, poiché il Signore ci Tiene ancora in Vita per Consentire di migliorare il nostro Spirito, PurificandoLo dal sudiciume del mondo! Anche per Questo, non dobbiamo inseguire ogni “via”, perché Una Sola E’ la Strada Che Conduce in Paradiso, mentre le altre sono quelle degli uomini, che si ispirano alle strategie del mondo, che appartengono al demonio. Non dobbiamo mai dimenticare che la Vita di quaggiù E’ un “Banco di Prova”, Cui il Cielo Sottopone le Creature per Saggiarne l’Animo, Selezionando – Così, persino il nostro Libero Arbitrio, Che l’Onnipotente Concesse a Suo Tempo. In Ginocchio e scevri dalle contemporanee ipocrisie, Rendiamo Onore e Gloria alla Divina Misericordia di Gesù Cristo Che – Vi Preghiamo di Credere, Sta per Manifestar di Sé. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

L’Avvertimento

Dono di “Purificazione” per la Salvezza di tutta l’Umanità

Dalla Parola di Verità

 

Gesù (P*25.10.05):

 

Eleverò ogni Cuore alla Luce della Verità tutta Intera”.

 

 

 

 

“Ogni Giorno Che Passa, Fa Sì che il Brutto Momento di Prova Si Avvicini sempre più,  per Questo vi Dico: Resistete e desistete dal dare ascolto al Mio nemico e Prestate Orecchio alla Voce del Cuore, Che vi Richiama al Giusto Sentiero! La Via Giusta E’ Quella Che vi Ho Tracciato in Tanti Messaggi di Cielo e Che trovate Scritto dai Miei Adorati Apostoli [nel Vangelo]. Avete visto il Film di Pietro, E’ molto Vicino alla Realtà, ma molto più cruenta ne E’ Stata la morte di Croce capovolta. Ora, il demonio La fa usare a molti Capovolta, credendo così di spiazzarMi dai vostri Cuori. Ma Io Entrerò con Potenza ed Eleverò ogni Cuore alla Luce della Verità tutta Intera, Così ognuno potrà Constatare il suo Stato (dell’Anima) e Rimediare ai suoi errori; Così la Vittoria Sarà ancora del Bene sul male. Chi vorrà si perderà, ma chi Rimarrà Attaccato alla Vera Fede Cristiana Sarà Salvo e nessuno porterà via dal suo Cuore il Bene Prezioso Conquistato Attraverso tanto Supplizio e Dolore. Le Anime Mie Ritorneranno a Me. Vi Amo, Sono Gesù Nazareno: vi Benedico nel Mio Nome. Amen!”.

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Risultato immagine per immagini della Festa in Paradiso

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

http://www.partecipiamo.it/gif/sacro/16.gif

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Ti Ho Trovato in Tanti Posti, Signore.   Ho Sentito il Battito del Tuo Cuore  nella Quiete Perfetta dei Campi, nel Tabernacolo oscuro di una Cattedrale vuota, nell’Unità di Cuore e di mente di un’Assemblea di persone Che Ti Amano.   Ti Ho Trovato nella Gioia, Dove Ti Cerco e spesso Ti Trovo.  Ma sempre Ti Trovo nella Sofferenza.  La Sofferenza E’ Come il Rintocco della Campana Che Chiama la Sposa di Dio alla Preghiera.   Signore, Ti Ho Trovato nella terribile grandezza della Sofferenza degli altri.   Ti Ho Visto nella Sublime Accettazione e nell’Inspiegabile Gioia di coloro la cui Vita è tormentata dal dolore.   Ma non sono Riuscito a TrovarTi nei miei piccoli mali e nei miei banali dispiaceri.   Nella mia fatica ho lasciato passare inutilmente il Dramma della Tua Passione Redentrice, e la Vitalità Gioiosa della Tua Pasqua E’ soffocata dal grigiore della mia autocommiserazione.   Signore io Credo.   Ma Tu Aiuta la mia Fede. Amen.

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo ai Romani (Rm 1,16-25)

Fratelli, io non mi vergogno del Vangelo, poiché E’ Potenza di Dio per la Salvezza di chiunque Crede, del Giudeo prima e poi del Greco. È in Esso Che Si Rivela la Giustizia di Dio di Fede in Fede, Come Sta Scritto: Il Giusto Vivrà Mediante la Fede.  In Realtà l’Ira di Dio Si Rivela dal Cielo Contro ogni empietà e ogni ingiustizia di uomini che soffocano la Verità nell’ingiustizia, poiché Ciò Che Di Dio Si Può Conoscere E’ loro Manifesto; Dio Stesso Lo Ha loro Manifestato. Infatti, dalla Creazione del mondo in poi, le Sue Perfezioni Invisibili Possono Essere Contemplate con l’Intelletto nelle Opere da Lui Compiute, Come la Sua Eterna Potenza e Divinità; essi sono dunque inescusabili, perché, pur conoscendo Dio, non Gli hanno dato Gloria né Gli hanno reso Grazie Come a Dio, ma hanno vaneggiato nei loro ragionamenti e si è ottenebrata la loro Mente ottusa. Mentre si dichiaravano sapienti, sono diventati stolti e hanno cambiato la Gloria dell’Incorruttibile Dio con l’immagine e la figura dell’uomo corruttibile, di uccelli, di quadrupedi e di rettili. Perciò Dio li Ha Abbandonati all’impurità secondo i Desideri del loro Cuore, sì da disonorare fra di loro i propri Corpi, poiché essi hanno cambiato la Verità di Dio con la menzogna e hanno venerato e adorato la creatura al posto del Creatore, Che E’ Benedetto nei Secoli.  Amen.

Dal Salmo 18

I Cieli Narrano la Gloria di Dio, l’Opera delle Sue Mani Annuncia il Firmamento. Il Giorno al Giorno ne Affida il Racconto e la Notte alla Notte ne Trasmette Notizia.  Senza linguaggio, senza parole, senza che si oda la loro voce, per tutta la Terra si Diffonde il loro Annuncio e ai Confini del Mondo il loro Messaggio.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 11,37-41)

In Quel Tempo, dopo che Gesù Ebbe Finito di Parlare, un fariseo Lo Invitò a Pranzo. Egli Entrò e Si Mise a Tavola.   Il fariseo si meravigliò che non avesse fatto le abluzioni prima del pranzo.  Allora il Signore Gli Disse: «Voi farisei Purificate l’esterno della coppa e del piatto, ma il vostro Interno E’ Pieno di rapina e di iniquità.  Stolti! Colui che ha fatto l’esterno non ha forse fatto anche l’Interno?  Piuttosto Date in Elemosina Quel Che C’E’ Dentro, ed ecco, per voi Tutto Sarà Mondo». Parola del Signore.

Preghiera della Sera (Giovani Lituani deportati in Siberia, 1953).

Io giudico e condanno, schernisco e derido gli altri, mi adiro e offendo, medito vendette, Svelo difetti e segreti altrui. Riscattiamo tutto il male con la Bontà. L’Amore non Conosce ostacoli; E’ il Maestro Migliore. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)