Il Santo Vangelo del Giorno Domenica del Signore 22 settembre 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

Dedicato allo Spirito Santo Consolatore, Inviato dal Signore ai Cuori in Ascolto della Terra.

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14).

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per immagini del popolo di Dio

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

Risultati immagini per immagini del popolo di Dio

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

 

 

 

 

 

Buongiorno a Tutti Voi che leggete, Fratelli e Sorelle Carissimi, e Pace e Gioia ai Cuori di Buona Volontà! Oggi – col Santo Vangelo e le relative testimonianze, avremo modo di approfondire un delicato Tema, ovvero la Vera Parentela del Signore Gesù, nonché la Condivisione alla Sua Dottrina da parte degli Stessi Familiari Suoi! Dagli Scritti – infatti, emergono delle profonde discrasie anche in merito all’Effettivo Casato del Cristo, Che la Chiesa – in circa 20 Secoli, ha tentato di mostrare in maniera diversa da Quel Che – in Verità, Traspare Chiaramente.   Non aggiungeremo altro, pur esortandovi all’attenta riflessione e a non dimenticare che la menzogna nacque col demonio, tanto e tanto Tempo fa! Lode e Gloria al Santissimo Nome dell’Onnipotente Creatore d’Ogni Cosa, Ch’E’ il nostro Unico Dio, Padre del Divino Agnello! Amen.

 

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Sal 69(68),8-10.21bcd-22.31.33-34.

(Vai alla Sezione “Il Vangelo del Giorno” 27 marzo 2013)

 

 

 

 

“Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un estraneo per i Miei Fratelli, un forestiero per i Figli di Mia Madre”.   “Poiché Mi divora lo zelo per la Tua Casa, ricadono su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   L’insulto ha spezzato il Mio Cuore e Vengo Meno”.   “Ho Atteso Compassione, ma invano, consolatori, ma non ne Ho Trovati.  Hanno messo nel Mio Cibo veleno e Quando Avevo Sete Mi hanno dato aceto.   Loderò il Nome di Dio con il Canto, Lo Esalterò con Azioni di Grazie.  Vedano gli Umili e si Rallegrino; si Ravvivi il Cuore di chi cerca Dio, poiché il Signore Ascolta i Poveri e non Disprezza i Suoi che sono prigionieri”.

 

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Testimonianza

 

 

 

 

“O regnanti del mondo….. non vi sembra giunto il Tempo di lasciar la barca e di piegare le ginocchia? Il Giusto Re E’ Tornato, il Nuovo Pietro S’E’ Insediato, e Tutto sembra Volgere ormai al Termine, con Quanto di tremendo Sta per accadere! Ma voi no, dovete ancor barare, pregni come siete dell’effimero potere che – da sempre, acceca gli uomini.    Alcuno conferì a voi mandato, e i Figli del Cielo avete affamato in nome d’una stolta giustizia, che seppellirà comunque voi e i vostri Figli, frutto delle continue iniquità! Cogliete al volo la Misericordia dell’Onnipotente, tornate sui vostri passi e chiedete Perdono al Figlio dell’Uomo, poiché non vi sarà avvocato a difender cause, mentre il Signore Giudicherà chiunque della Terra, pronta altresì a tremar per la seconda e grande Volta”.

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Risultato immagine per immagini della Festa in Paradiso

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Tu Giungi, Signore, tutte le Mattine, per Rinnovare la Tua Alleanza. Ti Volti verso l’uomo, Fedelmente, per Invitarlo nel Mormorio o nelle Grida – secondo la necessità – a SeguirTi. Chiamami, Signore, Come Chiami Tutta la Creazione perché Essa Segua la Rotta Che Tu Tracci per Lei; Chiamami, Come Fai con i Tuoi Angeli, Esecutori Fedeli dei Tuoi Ordini. Chiamami alla Nuova Vita, alla Grazia, all’Amicizia con Te. Chiamami e Grida, se Questo E’ Necessario, perché io Ceda. Fa’ Che io Ascolti la Tua Voce, Che Riceva la Tua Parola e mi Sottometta ai Tuoi Desideri. Non Potrò Che Vivere Così: nell’Ascolto, nell’Obbedienza e nell’Adorazione. Chiamami, Signore, a SeguirTi. Amen.

Dal Libro del Profeta Amos (Am 8,4-7)

Il Signore mi Disse: «Ascoltate Questo, voi che calpestate il Povero e sterminate gli Umili del paese, voi che dite: “Quando sarà passato il Novilunio e si potrà vendere il Grano? E il Sabato, perché si possa smerciare il Frumento, diminuendo l’efa e aumentando il siclo e usando bilance false, per comprare con denaro gli indigenti e il povero per un paio di sandali? Venderemo anche lo scarto del Grano. ”».Il Signore Lo Giura per il vanto di Giacobbe :” Certo, non Dimenticherò mai tutte le loro Opere”.  Parola di Dio.

Dal Salmo 112

Lodate, Servi del Signore, Lodate il Nome del Signore. Sia Benedetto il Nome del Signore, da Ora e per Sempre. Su tutte le genti Eccelso E’ il Signore, più Alta dei Cieli E’ la Sua Gloria. Chi E’ Come il Signore, nostro Dio, Che Siede nell’Alto e Si China a Guardare sui Cieli e sulla Terra? Solleva dalla polvere il debole, dall’immondizia Rialza il povero, per Farlo Sedere tra i Prìncipi, tra i Prìncipi del Suo Popolo.

Dalla Prima Lettera di San Paolo Apostolo a Timoteo (1Tm 2,1-8)

Figlio mio, Raccomando, Prima di Tutto, che si facciano domande, Suppliche, Preghiere e Ringraziamenti per tutti gli uomini, per i re e per tutti quelli che stanno al potere, perché possiamo condurre una Vita Calma e Tranquilla, Dignitosa e Dedicata a Dio. Questa E’ Cosa Bella e Gradita al Cospetto di Dio, nostro Salvatore, il Quale Vuole che tutti gli uomini siano Salvati e Giungano alla Conoscenza della Verità.  Uno Solo, infatti, EU Dio e uno Solo Anche il Mediatore fra Dio e gli uomini, l’Uomo Cristo Gesù, Che Ha Dato Se Stesso in Riscatto per Tutti. Questa Testimonianza Egli l’Ha Data nei Tempi Stabiliti, e di Essa io sono stato Fatto Messaggero e Apostolo – dico la Verità, non mentisco –, maestro dei pagani nella Fede e nella Verità.  Voglio dunque che in Ogni Luogo gli uomini Preghino, alzando al Cielo Mani Pure, senza collera e senza contese. Parola di Dio. 

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Gesù Cristo da Ricco Che Era, Si E’ Fatto Povero per voi, perché voi diventaste ricchi per mezzo della Sua Povertà. Alleluia.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 16,1-13)

In Quel Tempo, Gesù Diceva ai Discepoli: «Un uomo ricco aveva un amministratore, e questi fu accusato dinanzi a Lui di sperperare i Suoi Averi. Lo chiamò e gli Disse: “Che Cosa Sento dire di te? Rendi conto della tua amministrazione, perché non potrai più amministrare”.   L’amministratore disse tra sé: “Che cosa farò, ora che il mio Padrone mi toglie l’amministrazione? Zappare, non ne ho la forza; mendicare, mi vergogno. So io che cosa farò perché, quando sarò stato allontanato dall’amministrazione, ci sia qualcuno che mi accolga in casa sua”.   Chiamò uno per uno i debitori del suo Padrone e disse al primo: “Tu Quanto Devi al mio Padrone?”. Quello rispose: “Cento barili d’olio”. Gli disse: “Prendi la tua ricevuta, siediti subito e scrivi cinquanta”. Poi disse a un altro: “Tu Quanto Devi?”. Rispose: “Cento misure di grano”. Gli disse: “Prendi la tua ricevuta e scrivi ottanta”.   Il Padrone Lodò quell’amministratore disonesto, perché Aveva Agito con Scaltrezza. I Figli di Questo Mondo, infatti, verso i loro pari sono più scaltri dei Figli della Luce».   Ebbene, io vi dico: fatevi degli Amici con la Ricchezza disonesta, perché, quando Questa Verrà a Mancare, essi vi accolgano nelle Dimore Eterne.   Chi è Fedele in cose di poco conto, è Fedele anche in Cose Importanti; e chi è disonesto in cose di poco conto, è disonesto anche in cose importanti. Se dunque non siete stati Fedeli nella Ricchezza disonesta, chi vi affiderà quella Vera? E se non siete stati Fedeli nella ricchezza altrui, chi vi darà la vostra? Nessun servitore può servire due padroni, perché o odierà l’uno e Amerà l’altro, oppure si Affezionerà all’uno e disprezzerà l’altro. Non potete servire Dio e la ricchezza». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Signore, giunto alla Fine della Giornata di una settimana ordinaria di lavoro, mi ricordo Che Tu Hai Esortato a Pregare per Ottenere Operai per la Messe. La Messe delle Anime è una grande sfida: c’è urgente bisogno di uomini e di donne Apostoliche che, nell’ambiente di lavoro e in famiglia, Siano Pronti a Fare la Semina, a Lavorare il Terreno e a Proseguire il Lavoro di Educazione Cristiana, utilizzando sempre con diligenza gli Strumenti e le Direttive Forniti dalla Tradizione e dall’Insegnamento della Chiesa.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)