Il Santo Vangelo del Giorno Sabato del Signore 21 settembre 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

All’Amore Nato in Terra, Che Sta per Ricongiungere i Cuori in Attesa! Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14).

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!
Immagine incorporata

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, col Santo Vangelo del Giorno, siamo oggi Richiamati dal Signore Gesù alla Profonda Riflessione, poiché il Figlio dell’Uomo E’ Tornato in Terra per Prendersi Cura dei Malati e non già dei Giusti, per i Quali E’ Pronta l’Area ai Piedi del Divino Altare del Padre Onnipotente! Infatti, chi più dei peccatori ha Bisogno d’un’Ancora di Salvezza? Difformemente da Ciò, Quale Ruolo Avrebbe Avuto allora la Figura del Cristo? V’E’ un Dato di non poco conto in ballo, perché l’Intero Universo Si Accinge a Rendere Omaggio all’Agnello di Dio, Che nel Sacro Tempio degli Ebrei in Roma Porrà il Suo Trono di Giustizia.   Il Grande Libro della Vita Sta per Voltare ancor la Pagina, Dando Così Modo di leggere Quanto da noi purtroppo trascurato, onde poter Recuperare il Prezioso Tempo perduto. Benedetto nei Secoli il Santo Nome del Signore.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Preghiera a Gesù

 

 

Voi – che non volete arrendervi alla Realtà Futura, Sarete Privati del Banchetto Che per tutti E’ Stato Preparato”.

 

 

 

 

“Signor mio Gesù, Ti osservo e penso a quanto piccolo io sono, e al danno che farei se non ci Fossi Tu sempre al mio fianco.   Quanti errori ho già commesso, e quanti ancora ne farò, magari in Buona Fede; ma Tu, Giusto mio Re, Sai Ogni Cosa Che Attraversa il Cuore Umano, Cos’E’ Che Muove ogni pur minima nostra azione.   Ed E’ per Ciò ch’io Ti Prego con Amore, o Dolce e Caro Salvatore, di Mondarmi dal peccato, di non voltar lo sguardo da chi il mio Aiuto chiede e di Perdonar tutti per tutto, non fosse altro per gli errori ch’io stesso ingrato feci.   Imploro anche per Questo le Cure dell’Amorevole Maria, Che non Lesinerà Aiuto alle mie non poche colpe, e Che Tante Prove Ha già Donato.  Nel frattempo e tra Lacrime di Gioia, io Ti Prometto, non cesserò d’Illustrar la Grandiosa Opera Tua anche ai Piedi d’una Lignea Croce, Eretta in Terra a Memoria del male che SubisTi, e comunque pronto – Là, ad attender Tu mi Venga a Prelevar per Mano nel Momento del Trapasso, per Tornare Insieme a Casa, Così Come Promesso! Proprio a Confortar la Trepidante Anima mia, o Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!”.

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Risultato immagine per immagini della Festa in Paradiso

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Ti Ho Trovato in Tanti Posti, Signore.   Ho Sentito il Battito del Tuo Cuore  nella Quiete Perfetta dei Campi, nel Tabernacolo oscuro di una Cattedrale vuota, nell’Unità di Cuore e di mente di un’Assemblea di persone Che Ti Amano.   Ti Ho Trovato nella Gioia, Dove Ti Cerco e spesso Ti Trovo.  Ma sempre Ti Trovo nella Sofferenza.  La Sofferenza E’ Come il Rintocco della Campana Che Chiama la Sposa di Dio alla Preghiera.   Signore, Ti Ho Trovato nella terribile grandezza della Sofferenza degli altri.   Ti Ho Visto nella Sublime Accettazione e nell’Inspiegabile Gioia di coloro la cui Vita è tormentata dal dolore.   Ma non sono Riuscito a TrovarTi nei miei piccoli mali e nei miei banali dispiaceri.   Nella mia fatica ho lasciato passare inutilmente il Dramma della Tua Passione Redentrice, e la Vitalità Gioiosa della Tua Pasqua E’ soffocata dal grigiore della mia autocommiserazione.   Signore io Credo.   Ma Tu Aiuta la mia Fede. Amen.

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo agli Efesini (Ef 4,1-7.11-13)

Fratelli, io, prigioniero a Motivo del Signore, vi Esorto: Comportatevi in Maniera Degna della Chiamata Che Avete Ricevuto, con ogni Umiltà, Dolcezza e Magnanimità, Sopportandovi a Vicenda nell’Amore, avendo a Cuore di Conservare l’Unità dello Spirito per Mezzo del Vincolo della Pace. Un solo Corpo e un solo Spirito, Come una Sola E’ la Speranza alla Quale siete Stati Chiamati, Quella della vostra Vocazione; un Solo Signore, una Sola Fede, un Solo Battesimo. Un Solo Dio e Padre di Tutti, Che E’ al di Sopra di Tutti, Opera per Mezzo di tutti ed E’ Presente in tutti.   A ciascuno di noi, tuttavia, E’ stata Data la Grazia Secondo la Misura del Dono di Cristo. Ed Egli Ha Dato ad alcuni di Essere Apostoli, ad altri di Essere Profeti, ad altri ancora di Essere Evangelisti, ad altri di Essere Pastori e Maestri, per Preparare i Fratelli a Compiere il Ministero, allo Scopo di Edificare il Corpo di Cristo, finché arriviamo tutti all’Unità della Fede e della Conoscenza del Figlio di Dio, fino all’Uomo Perfetto, fino a Raggiungere la Misura della Pienezza di Cristo.  Parola di Dio.

Salmo 18

I Cieli Narrano la Gloria di Dio, l’Opera delle Sue Mani Annuncia il Firmamento. Il Giorno al Giorno ne Affida il Racconto e la Notte alla Notte ne Trasmette Notizia.  Senza linguaggio, senza parole, senza che si oda la loro voce, per tutta la Terra si Diffonde il loro Annuncio e ai Confini del Mondo il loro Messaggio. 

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Noi Ti Lodiamo, Dio, Ti Proclamiamo Signore, Ti Acclama il Coro degli Apostoli. Alleluia. 

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 9,9-13)

In Quel Tempo, mentre Andava Via, Gesù, Vide un uomo, chiamato Matteo, seduto al banco delle imposte, e gli Disse: «Seguimi». Ed Egli Si Alzò e Lo Seguì.  Mentre Sedeva a Tavola nella Casa, sopraggiunsero molti pubblicani e peccatori e se ne stavano a Tavola con Gesù e con i Suoi Discepoli.  Vedendo Ciò, i farisei dicevano ai Suoi Discepoli: «Come mai il vostro Maestro Mangia insieme ai pubblicani e ai peccatori?».  Udito Questo, Disse: «Non sono i Sani Che hanno Bisogno del Medico, ma i malati. Andate a Imparare Che Cosa vuol dire: “Misericordia Io Voglio e non Sacrifici”.  Io non Sono Venuto infatti a Chiamare i Giusti, ma i peccatori».  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Grazie Signore, di Essere con noi, Grazie di Essere Buono con noi, Grazie di Tutto il Tuo Amore.  Il mio Spirito Esulta in Te, la Gioia Ricolma il mio Cuore.   Dio Santo Benedetto, Amore Eterno, Che, Tutto Ricopri e Proteggi!

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)