Il Santo Vangelo del Giorno lunedì del Signore 02 settembre 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

Al Ritorno Glorioso di Gesù Cristo in Terra, affinché il mondo Viva Nuovamente della Parola di Dio Padre! Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14).

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

                                                                         Immagine incorporata

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

 

 

 

 

………… non tanto Tempo fa e pel tramite d’un’Anima Eletta, Gesù Fece Giungere alcuni Moniti, poiché Amareggiato per i nostri stolti atteggiamenti di quaggiù, pur Previsti dal Padre Onnipotente! Quanto accade attorno è a dir poco anomalo, ma a noi questo non importa, ingrati e superbi come siamo ormai divenuti. Eppure, tutti i nostri sforzi quotidiani poco conterebbero, se si pensasse che ogni cosa può improvvisamente avere termine, in qualsiasi luogo e modo, prescindendo dai programmi. Dovremmo tenere bene a mente che il Cristo non Tarderà a Manifestare la Sua Diretta Gloria in Terra, e Che non vi saranno più ministri o altri delegati umani a tramandarne le Gesta, perché Solo con gli Angeli e i Prescelti Governerà il mondo intero. Fratelli e Sorelle Carissimi, dobbiamo convincerci che nulla ci appartiene, poiché Nati dalla Polvere, ove ritorneremo, con le nostre azioni e i brutti vizi d’una Vita! Riflettiamo Bene, quindi, sui Percorsi di quaggiù, mai dimenticando che solo le Opere gli Eletti Posteri ricorderanno. Pace e Bene a tutte le Creature di Buona Volontà.

 

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Messaggio di Dio Padre Onnipotente

(a Louise Tomkiel – U.S.A. 26 maggio 2009)

 

 

 

 

 

Sentendo Giungere un Messaggio dal Cielo, Louise ha Pregato Così: “Signore Gesù, Ricoprimi del Tuo Preziosissimo Sangue“. Dio Padre, Creatore di Tutte le Cose, Ha Detto: “I paesi i cui governatori permettono progetti di legge che autorizzano il matrimonio omosessuale, sentiranno presto la Mia Collera! Io Ho Voluto Che il Matrimonio Fosse esclusivamente tra un uomo e una donna; in Tal Modo E’ Possibile la Propagazione della Razza Umana! Permetterò allora Che Giungano su di voi orribili disastri, la guerra nucleare, l’uso di armi batteriche, su voi e su tutta l’Umanità, su Tutte le Creature. Voi persistete nell’ignorare la Mia Volontà, e fate tutto il possibile per avviarvi verso l’Inferno. Convertitevi, cercate il Perdono, emanate leggi che dimostrino la vostra appartenenza a Me. Voi e i vostri leaders appartenete ad una generazione malvagia. Non incollerite oltre il vostro Dio! Il vostro Tempo è agli sgoccioli! Pregate, abitanti degli Stati Uniti, Pregate!”.

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

Risultati immagini per gif Animata Gesù e la Croce

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino (Madre Teresa di Calcutta)

Ciò Che Facciamo non E’ Che una Goccia nell’Oceano, ma se Questa Goccia non ci Fosse all’Oceano Mancherebbe.

Dalla Prima Lettera di San Paolo Apostolo ai Tessalonicési (1 Ts. 4,13-18)

Non vogliamo, Fratelli, lasciarvi nell’ignoranza a proposito di quelli che sono morti, perché non siate tristi come gli altri che non hanno Speranza.  Se infatti Crediamo Che Gesù E’ Morto e Risorto, Così Anche Dio, per Mezzo di Gesù, Radunerà con Lui coloro che sono morti.  Sulla Parola del Signore – infatti, vi Diciamo Questo: noi, Che Viviamo e che saremo ancora in Vita alla Venuta del Signore, non avremo alcuna Precedenza su Quelli Che Sono Morti.  Perché il Signore Stesso, a un Ordine, alla Voce dell’Arcangelo e al Suono della Tromba di Dio, Discenderà dal Cielo.   E prima Risorgeranno i Morti in Cristo; quindi noi, Che Viviamo e Che saremo ancora in Vita, Verremo Rapiti Insieme con Loro nelle Nubi, per Andare Incontro al Signore in Alto, e Così per Sempre Saremo con il Signore.  Confortatevi dunque a vicenda con Queste Parole.  Parola di Dio.

Salmo 95

Cantate al Signore un Canto Nuovo, Cantate al Signore, uomini di tutta la Terra. In mezzo alle genti Narrate la Sua Gloria, a tutti i Popoli Dite le Sue Meraviglie.  Grande E’ il Signore e Degno di Ogni Lode, Terribile Sopra tutti gli dèi.  Tutti gli dèi dei popoli sono un nulla, il Signore invece Ha Fatto i Cieli.  Gioiscano i Cieli, Esulti la Terra, Risuoni il Mare e Quanto Racchiude; Sia in Festa la Campagna e Quanto Contiene, Acclamino tutti gli Alberi della Foresta.  Davanti al Signore Che Viene: Sì, Egli Viene a Giudicare la Terra; Giudicherà il Mondo con Giustizia e nella Sua Fedeltà i Popoli.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Lo Spirito del Signore  E’ Sopra di Me; Mi Ha Mandato a Portare ai poveri il Lieto Annuncio.  Alleluia. 

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc. 4,16-30)

In Quel Tempo, Gesù Venne a Nàzaret, Dove Era Cresciuto, e Secondo il Suo Solito, di Sabato, Entrò nella Sinagoga e Si Alzò a Leggere. Gli Fu Dato il Rotolo del Profeta Isaìa; Aprì il Rotolo e Trovò il Passo Dove Era Scritto: «Lo Spirito del Signore E’ Sopra di me; per Questo mi Ha Consacrato con l’Unzione e mi Ha Mandato a Portare ai poveri il Lieto Annuncio, a Proclamare ai prigionieri la Liberazione e ai ciechi la Vista; a Rimettere in Libertà gli oppressi e Proclamare l’Anno di Grazia del Signore».  Riavvolse il Rotolo, lo Riconsegnò all’inserviente e Sedette.  Nella Sinagoga, gli occhi di tutti erano fissi Su di Lui.  Allora Cominciò a Dire loro: «Oggi si E’ Compiuta Questa Scrittura che voi avete ascoltato».  Tutti Gli davano Testimonianza ed erano meravigliati delle Parole di Grazia Che Uscivano dalla Sua Bocca e Dicevano: «Non E’ Costui il Figlio di Giuseppe?». Ma Egli Rispose loro: «Certamente voi Mi Citerete Questo Proverbio: “Medico, Cura te stesso. Quanto abbiamo udito che accadde a Cafàrnao, fallo anche qui, nella Tua Patria!”».  Poi Aggiunse: «In Verità Io vi Dico: nessun Profeta E’ Bene Accetto nella sua Patria.  Anzi, in Verità Io Vi Dico: c’erano molte Vedove in Israele al Tempo di Elìa, Quando il Cielo Fu Chiuso per tre Anni e sei Mesi e ci Fu una Grande Carestia in tutto il Paese; ma a nessuna di Esse Fu Mandato Elìa, se non a una Vedova a Sarèpta di Sidòne.  C’erano molti lebbrosi in Israele al Tempo del Profeta Elisèo; ma nessuno di loro Fu Purificato, se non Naamàn, il Siro».  All’udire Queste Cose, tutti nella Sinagoga si riempirono di sdegno. Si alzarono e Lo Cacciarono fuori della Città e Lo Condussero fin sul Ciglio del Monte, sul quale era costruita la loro Città, per GettarLo giù.  Ma Egli, Passando in mezzo a loro, Si Mise in Cammino.  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Alle Tue Santissime Mani Affido il mio Cuore, Soccorrimi nel Corpo e nell’Anima, nella Sicura Speranza, Che Tu Madre Amatissima, Esaudisca la mia Preghiera. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)