Il Santo Vangelo del Giorno giovedì del Signore 29 agosto 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, perché Conceda il Suo Perdono – proprio in Vista del Preannunciato “settembre nero”, alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

Risultati immagini per immagini della Crociata di Preghiera

 

 

 

 

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14).

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3) 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, col Santo Vangelo del Giorno, abbiamo oggi modo di Ricordare – con Nostra Signora della Guardia – in Genova, un Caro e Solenne Amico, Giovanni il Battista, Cugino di Gesù e Creatura più Grande fra Tutti i Nati da Donna! Proprio in Tema di Testimonianza della Verità, considerato quanto piccoli e ingrati noi siamo, approfittiamo per Rendere Omaggio al Signore, SignificandoGli il nostro incondizionato Rispetto e la nostra Umile Devozione, Dedicando alla Gloria Celeste un nostro Sacrificio, di Digiunar – cioè, sino al Tramonto odierno, per l’Aiuto Che il Cielo non Mancherà di Conferire ai Fanciulli e a Loro Genitori terreni.   Il privarci del Cibo (e del fumo – per alcuni) non sia un grosso danno, ma Strumento di Gioiosa Riflessione per Quel Che di Straordinario ci apprestiamo a Ricevere in Cambio, giacché l’Eterna Lotta E’ tra il Bene e il male, e noi non possiamo solo chiedere i Miracoli, Essendo Chiamati anche al Sacrificio.  Un Fraterno Abbraccio, in Cristo.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

Premessa per Ottenere Una Grazia da Gesù

 

 

 

Questa Preghiera Deve Essere Recitata per Chiedere in Dono una Grazia e non per qualsiasi cosa che vorremmo si avverasse. Cerchiamo di non farla diventare un Mezzo per chiedere a Gesù tutto ciò che passa nella nostra mente.  Prima di RecitarLa, ricordiamoci Che Stiamo per Entrare in Contatto con nostro Signore e Che – quindi, E’ Preferibile ElevarLa al Cielo in un posto poco affollato, ancor meglio se isolato, mai dimenticando Che la Migliore Forma di Devozione E’ il Silenzio.  Appena terminata l’Implorazione, E’ Doveroso Ringraziare con il Cuore anche la Madonnina, Mediante la Preghiera dell’Ave Maria. Amen.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Preghiera al Figlio dell’Uomo!

 

 

 

 

“O Signore Gesù Cristo, Fratello Maggiore e Amico Buono e Misericordioso, siamo qui a Recitare in ginocchio Questa Preghiera, per ChiederTi la Pronta Guarigione per tutte le Creature, che proprio oggi – Come Sai, o Dolce Agnello di Dio, Verranno Chiamate a Sostenere Grandi Prove, unitamente ai Loro Cari.   A Te Che Tutto Puoi, Mirabile Signore di Tutti i Figli di quaggiù, chiediamo di non ScordarTi mai di noi umili peccatori, e di Concederci la Grazie Tanto Attese e Desiderate.   Tu – Che a causa dei nostri peccati Hai Portato per Primo il Peso della Croce con Inimmaginabile Sacrificio, Illumina anche il Percorso dei Custodi terreni di Tutti i Bambini del mondo, Rendendoci Così più Forti nell’Affrontare le Croci Assegnate ad ognuno dal Giusto e Celeste Padre.   Conferiscici il Coraggio necessario ad Accettare la Tua Volontà, poiché abbiamo Bisogno del Tuo Sostegno e di sentire Vicino il Tuo Amore.   Ti Ringraziamo per Tutto Quello Che ci Hai Concesso e per Tutto Quello Che – inaspettatamente, Continuerai a Donare anche in alcune Severe Circostanze, visto che – proprio in Questo ultimo martedì del Mese di agosto, Rivolgiamo il nostro Pensiero a San Giovanni Battista, Tuo Amato e Degno Cugino, al Quale Chiediamo di Aiutarci ad Ottenere i Miracoli Tanto Auspicati.   Inoltre – poiché certe Creature non potranno Mangiare e Bere, Offriamo – quindi e a Penitenza, il nostro Gioioso Digiuno sino al prossimo Tramonto, mentre Imploriamo e ci Prostriamo Dinanzi a Te, Sperando in un Tuo Meraviglioso Segno, in una Tua Risposta! Guida anche la mano dei medici che si occuperanno delle genti meno fortunate, Ponendo al loro fianco la Schiera degli Angeli a Tutela, Facendo in Modo Che la nostra Richiesta Venga Esaudita, perché siamo e saremo sempre Fedeli servi Tuoi e dell’Adorabile Mammina Tua, Che Tanto Ringraziamo per Tutto il Bene che ci Vuole.  Amen“.

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

Risultati immagini per gif Animata Gesù e la Croce

 

 

 

 

Martirio di San Giovanni Battista

 

 

Preghiera del Mattino

Ti Ringrazio, Dio di Bontà, del Fatto Che posso di nuovo, al mio risveglio, Contemplare il Mondo alla Luce del Sole, Che Tu Hai Creato.  Signore, Sii allo Stesso Modo la Luce Che Spazza la nebbia dal mio Spirito e dalla mia Anima. A coloro che sono morti la Notte scorsa Concedi, Gesù Misericordioso, la Grazia di Dimorare nella Luce Eterna Che E’ la Tua Esistenza, Che non Ha né Inizio né Fine.  Amen.

Dal Libro del Profeta Geremia (Ger 1,17-19)

In Quei Giorni, mi Fu Rivolta Questa Parola del Signore: “Tu stringi la veste ai fianchi, àlzati e di’ loro Tutto Ciò Che ti Ordinerò; non spaventarti di fronte a loro, altrimenti Sarò Io a Farti paura davanti a loro.  Ed Ecco, Oggi Io Faccio di te Come una Città Fortificata, una Colonna di Ferro e un Muro di Bronzo contro tutto il Paese, contro i re di Giuda e i suoi capi, contro i suoi Sacerdoti e il Popolo del Paese. Ti faranno guerra, ma non ti vinceranno, perché Io Sono con te per Salvarti“.  Parola di Dio.

Dal Salmo 70

La Mia Bocca, Signore, Racconterà la Tua Salvezza.  In Te, Signore, Mi Sono Rifugiato, mai Sarò deluso.  Per la Tua Giustizia, LiberaMi e DifendiMi, Tendi a Me il Tuo Orecchio e SalvaMi.  Sii Tu la Mia Roccia, Una Dimora Sempre Accessibile; Hai Deciso di DarMi Salvezza: Davvero Mia Rupe e Mia Fortezza Tu Sei! Mio Dio, LiberaMi dalle mani del malvagio.  Sei Tu, Mio Signore, la Mia Speranza, la Mia Fiducia, Signore, Fin dalla Mia Giovinezza.  Su di Te Mi Appoggiai Sin dal Grembo Materno, dal Seno di Mia Madre Sei Tu il Mio Sostegno.  La Mia Bocca Racconterà la Tua Giustizia, Ogni Giorno la Tua Salvezza. Fin dalla Giovinezza, o Dio, Mi Hai Istruito e Oggi ancora Proclamo le Tue Meraviglie.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.   Beati i perseguitati per la Giustizia, perché di essi E’ il Regno dei Cieli.   Alleluia. 

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Marco (Mc 6,17-29)

In Quel Tempo, Erode aveva mandato ad arrestare Giovanni e Lo aveva Messo in prigione a causa di Erodìade, moglie di suo fratello Filippo, perché l’aveva sposata.   Giovanni infatti Diceva a Erode: «Non ti è Lecito tenere con te la moglie di tuo fratello». Per questo Erodìade Lo odiava e voleva farLo uccidere, ma non poteva, perché Erode Temeva Giovanni, sapendoLo Uomo Giusto e Santo, e vigilava su di Lui; nell’AscoltarLo restava molto perplesso, tuttavia Lo ascoltava volentieri.   Venne però il Giorno propizio, quando Erode, per il suo compleanno, fece un Banchetto per i più alti funzionari della sua corte, gli ufficiali dell’esercito e i notabili della Galilea.  Entrata la figlia della stessa Erodìade, danzò e piacque a Erode e ai commensali.  Allora il re disse alla fanciulla: «Chiedimi quello che vuoi e io te lo darò».   E le giurò più volte: «Qualsiasi cosa mi chiederai, te la darò, fosse anche la metà del mio regno».   Ella uscì e disse alla madre: «Che cosa devo chiedere?».   Quella rispose: «La Testa di Giovanni il Battista».   E subito, entrata di corsa dal re, fece la richiesta, dicendo: «Voglio che tu mi dia adesso, su un vassoio, la Testa di Giovanni il Battista».   Il re, fattosi molto triste, a motivo del giuramento e dei commensali non volle opporle un rifiuto. E subito il re mandò una guardia e ordinò che gli fosse portata la Testa di Giovanni.   La guardia andò, Lo decapitò in prigione e Ne portò la Testa su un vassoio, La diede alla fanciulla e la fanciulla La diede a sua madre.   I Discepoli di Giovanni, Saputo il Fatto, Vennero, Ne Presero il Cadavere e Lo Posero in un Sepolcro.  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Perdonami, Signore, tutto il male che ho commesso nel Corso della Giornata.  Con la Tua Grazia, Disperdi le tenebre dei miei peccati, perché io li veda, me ne Penta e non li Commetta più.   Fa’ anche, Dio di Misericordia, Che perfino il mio Sonno Ti Glorifichi e Che io sia Pronto a Partire con Te, se Vieni a Cercarmi Questa Notte.   So Che la Porta del Tuo Regno E’ la Croce.   La Croce E’ l’Amore, e AmarTi E’ Portare la propria Croce. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)