Messaggio di Gesù (a Giovanni, mercoledì 28 agosto 2019 – 15:00).

 

 

 

“……, scrivi! T’Ho Mostrato Quant’E’ Grande la Potenza ConferitaMi dal Padre, Ch’Io Applicherò al mondo con Vera Giustizia, affinché Si Sappia Che nulla Sfugge agli Occhi del Creatore, benché le mistificazioni siano ormai diventate il Pane quotidiano delle genti della Terra.

Sei Testimone di Molti Inspiegabili Eventi, Accolti dal tuo Cuore Docilmente e con la Straordinaria Pace di chi è stato Reso Spiritualmente Edotto circa Quel Che Sta tuttavia per Accadere.

Infatti, Tutto Venne Programmato dall’Onnipotente Prima ancora Che gli umani si cimentassero nella conosciuta Procreazione, Cosa un po’ difficile per voi comprendere! Il Percorso Stabilito per ognuno Ha un Suo Preciso Motivo d’Essere, nella Eccellente Selezione Celeste, Propedeutica alla Elevazione dello Spirito, Sino a Travalicare Quei Confini del Libero Arbitrio Che Proprio il Creatore Pose nei vostri Corpi e nelle Menti, affinché la materia potesse apparentemente svolgere indisturbata l’Assegnato Ruolo.

Proprio in Tema di Conduzione Indotta dall’Alto, oggi, Avendo Io Favorito il tuo Riposo, Ho Fatto Sì Che tu – per Grazia, Assistessi ad un Episodio Assai Particolare, poiché Ho Permesso ad un’Anima – a te vicina in Vita, di Salutarti Poco Prima del Suo Ritorno a Casa, Illustrandoti i Suoi più personali Pensieri, con le preoccupazioni che l’assillarono durante l’Esistenza terrena.

Ecco, Creatura a Me Cara e Lealmente Devota, Questo e Ben Altro Io Posso Fare, Generando comunque Amore in chiunque dovesse Meditare Attentamente la Mia Parola, Ch’E’ Via di Assoluta Verità e di Reale Salvezza! Con la Solita Umiltà, China il capo e Assorbi in te la Mia Benedizione, continuando a parlare e a scrivere Secondo le Ispirazioni Che Continuerò ad Inviarti, giacché Io – il Figlio dell’Uomo, Ho Già Scelto i Miei”.