Il Santo Vangelo del Giorno Venerdì del Signore 02 luglio 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

Alle Sante Anime Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di tutti i Tempi.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14).

 

 

 

 

 

 

 Immagine incorporata

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 


Immagine incorporata

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle, in Questo primo Venerdì del Mese, Giornata del Perdono di Assisi – con l’Indulgenza della Porziuncola, la Chiesa originariamente Voluta da Cristo Volge al termine della sua folle corsa, poiché il demonio – ch’è satana il bugiardo, ha sollecitato i bassi istinti di coloro che avrebbero dovuto Insegnare al mondo la Dottrina Salvifica di Gesù.   La Beata Vergine Maria – come a Fatima e a non pochi Altri Carismatici, Predisse gli Accadimenti Che oggi purtroppo stiamo Vivendo, ivi compresa la scalata del diavolo separatore alla Sommità della Casa del Signore, per rinnovare così in Terra i nefasti frutti della ormai famosa “babele”, che tanto male ha arrecato al Popolo di Dio! Ora più che mai v’è necessità di Pregare Incessantemente Tutte le Autorità del Cielo, Occupandoci anche noi – però direttamente, delle necessità del Prossimo nostro, senza più delegare ad altri Quest’Opera, ma prestando – anzi, attenzione ai “trabocchetti” della Mente.   Il Figlio dell’Uomo – lo si Creda o no, Sta per Manifestarsi nuovamente tra di noi, Ponendo finalmente un Preciso Limite alle “scorribande” di questo “esercito di sciamannati”, che sta portando le Anime nel baratro mediante un ormai obsoleto teatrino, attuando – dunque, il triste piano.   Pieghiamo le ginocchia al suolo e Invochiamo la Benedizione del Cielo, giacché da soli – è noto, non potremmo alcunché! Rammentando la Grande Promessa della Divina Misericordia, Buona e Santa Giornata a coloro che Ameranno il Creato con il Cuore, ad Indicare chiaramente che Accanto a noi – ogni Giorno, V’E’ l’Agnello dell’Onnipotente, il Faro della Vita.

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

I Fioretti di San Pio da Pietrelcina

L’Angelo Custode di Padre Pio E’ troppo Discreto

 

 

 

 

 

In un certo periodo di tempo, Padre Pio era malato ed era costretto a stare a letto. Il suo Superiore di allora, Padre Paolino da Casacalenda, lo visitava spesso e una sera gli disse di mandargli l’Angelo Custode, se di notte avesse avuto bisogno di lui per qualche necessità. Padre Pio rispose che l’avrebbe fatto. Padre Paolino si ritirò e andò a dormire. Verso mezzanotte sentì scuotere violentemente il suo letto. Si svegliò solo a metà e in quel dormiveglia pensò che l’Angelo Custode di Padre Pio fosse venuto a svegliarlo e a chiamarlo per andare da Padre Pio, ma poi la pesantezza del sonno lo riprese e ricadde in un sonno profondo. Quando al mattino si recò da Padre Pio, gli raccontò l’accaduto, dicendogli che era mortificato di non essere venuto e la prossima volta di dire all’Angelo Custode di scuoterlo più forte. Per la seconda notte venne l’Angelo Custode e scosse fortemente il letto di Padre Paolino, ma questi anche questa volta non riuscì a svegliarsi completamente e di nuovo cadde nel sonno. Al mattino, più mortificato che mai, si recò da Padre Pio e gli disse che l’Angelo Custode non doveva avere delicatezze con lui, altrimenti era inutile che venisse a svegliarlo: lo doveva scuotere in modo tale che egli fosse come costretto ad alzarsi e ad accorrere da lui. Venne così la terza notte e venne di nuovo l’Angelo Custode a svegliare Padre Paolino e questa volta lo fece in modo tale che egli fu costretto a balzare dal letto e ad andare da Padre Pio. Quando fu da lui, gli domandò: «Di che cosa ha bisogno?». E Padre Pio: «Sono tutto immerso nel sudore, per piacere aiutatemi a cambiarmi, ché non lo posso fare da solo». Allora Padre Paolino finalmente lo poté aiutare e fu contento che questa volta la pesantezza del sonno non l’avesse avuta vinta sulla sua Volontà di venire in Aiuto a Padre Pio.

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate del Preziosissimo Sangue di Gesù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo
(ormai totalmente contaminato)

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

Risultati immagini per gif Animata Gesù e la Croce

 

 

 

 

 

1° Venerdì del Mese

 

 

 

Preghiera del Mattino

Signore, Fa’ Che non valuti priva di senso nessuna parola, nessuna vicenda, nessuna persona.   Donami un Cuore Che Sappia Meravigliarsi anche davanti alle realtà più usuali, che sono sempre stupende.   Donami la capacità di scoprirTi anche nei momenti più ovvi: e Fa’ Che sappia intuire il Tuo Amore Che mi Cerca e mi Sollecita.   Donami il coraggio di risponderTi senza esitazioni e senza difese. Amen.

Dal Libro del Levitico (Lv 23,1,4-11,15-16,27,34b-37)

Il Signore Parlò a Mosè e Disse: «Queste Sono le Solennità del Signore, le Riunioni Sacre Che Convocherete nei Tempi Stabiliti.   Il primo Mese, al quattordicesimo Giorno, al Tramonto del Sole Sarà la Pasqua del Signore; il quindici dello stesso Mese Sarà la Festa degli Azzimi in Onore del Signore; per sette giorni mangerete Pane senza lievito.  Nel primo Giorno avrete una Riunione Sacra: non farete alcun lavoro servile. Per sette giorni Offrirete al Signore Sacrifici Consumati dal Fuoco.   Il settimo Giorno vi Sarà una Riunione Sacra: non farete alcun lavoro servile».   Il Signore Parlò a Mosè e Disse: «Parla agli Israeliti dicendo loro: Quando sarete entrati nella Terra Che Io vi Do e ne mieterete la Messe, porterete al sacerdote un Covone, Come Primizia del vostro Raccolto.  Il sacerdote Eleverà il Covone Davanti al Signore, perché Sia Gradito per il vostro Bene; il sacerdote Lo Eleverà il Giorno dopo il Sabato.   Dal Giorno dopo il Sabato, cioè dal Giorno in cui avrete portato il Covone per il Rito di Elevazione, conterete sette Settimane complete.  Conterete cinquanta Giorni fino all’indomani del settimo Sabato e Offrirete al Signore una Nuova Oblazione.   Il decimo Giorno di questo settimo Mese Sarà il Giorno dell’Espiazione; terrete una Riunione Sacra, vi Umilierete e Offrirete Sacrifici Consumati dal Fuoco in Onore del Signore. Il Giorno quindici di Questo settimo Mese Sarà la Festa delle Capanne per sette Giorni in Onore del Signore.   Il primo Giorno Vi Sarà una Riunione Sacra; non farete alcun lavoro servile.  Per sette Giorni Offrirete Vittime Consumate dal Fuoco in Onore del Signore.  L’ottavo Giorno terrete la Riunione Sacra e Offrirete al Signore Sacrifici Consumati con il Fuoco.  È Giorno di Riunione; non farete alcun lavoro servile.  Queste Sono le Solennità del Signore nelle Quali Convocherete Riunioni Sacre, per Presentare al Signore Sacrifici Consumati dal Fuoco, Olocausti e Oblazioni, Vittime e Libagioni, Ogni Cosa nel Giorno Stabilito».   Parola di Dio.

Dal Salmo 80

Esultate in Dio, nostra Forza.  Intonate il canto e suonate il tamburello, la cetra melodiosa con l’arpa. Suonate il corno nel novilunio, nel plenilunio, nostro Giorno di festa.  Questo E’ un Decreto per Israele, un Giudizio del Dio di Giacobbe, una Testimonianza Data a Giuseppe, Quando Usciva dal paese d’Egitto.   Non ci sia in mezzo a te un dio estraneo e non prostrarti a un dio straniero.  Sono Io il Signore, tuo Dio, Che ti Ha Fatto Salire dal paese d’Egitto.

Canto al Vangelo

Alleluia, Alleluia.   La Parola del Signore Rimane in Eterno: e Questa E’ la Parola del Vangelo, Che vi E’ Stato Annunciato.  Alleluia.

Dal Vangelo Secondo Matteo (Mt 13,54-58)

In Quel Tempo Gesù, Venuto nella Sua Patria, Insegnava nella loro Sinagoga e la gente rimaneva stupita e diceva: «Da Dove Gli Vengono Questa Sapienza e i Prodigi? Non E’ Costui il Figlio del Falegname? E Sua Madre, non Si Chiama Maria? E i Suoi Fratelli, Giacomo, Giuseppe, Simone e Giuda? E le Sue Sorelle, non Stanno Tutte da noi? Da Dove Gli Vengono allora Tutte Queste Cose?».  Ed Era per loro Motivo di Scandalo. Ma Gesù Disse loro: «Un Profeta non E’ disprezzato se non nella Sua patria e in casa Sua». E lì, a causa della loro incredulità, non Fece molti Prodigi.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Signore, Grazie per le persone Che mi Hai Fatto Incontrare Oggi.  Grazie per gli Avvenimenti, grandi o piccoli, Che mi Hai Fatto Vivere.   Grazie per Tutte le Occasioni Che Hai Tentato per RenderTi vicino a me, per Scuotermi dal mio torpore, per Entrare nella mia Esistenza con una Dilezione Tenerissima. Perdona le mie distrazioni e le mie ottusità.  Raccoglimi nelle Tue Braccia. Donami la Capacità di Stupirmi Sempre Davanti alle Tue Piccole Enormi Meraviglie.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1 (mp3)