Riflessioni dello Spirito (Riceviamo e pubblichiamo).

 

 

… nell’Inevitabile Momento della Dipartita dalla Terra, la differenza tra i Sacerdoti e i laici Sta nella Sicurezza dell’Oltre, Lasciando il mondo senza Timore alcuno, con la Certezza nel Cuore Che da lì a poco Si Riveleranno i Misteri Avuti Durante il non facile Percorso della Vita.
Questo, invero, a prescindere dallo stato di appartenenza, poiché tutti potran sì esser tiepidi quaggiù, salvo poi l’Esito pressoché Certo di Venire “Vomitati” dal Figlio dell’Uomo.
Pertanto, Fratelli e Sorelle Carissimi, Converrà cessare i terreni giochi di ruolo, tenuto ancorché Conto Che – tra non molto, nemmeno la Beata Vergine Maria Potrà Aiutar l’Animo nostro.
Chi ha orecchie per intendere intenda – e in fretta, giacché non si potrà dir “Quel Giorno” di non aver mai saputo.