Il Santo Vangelo del Giorno martedì 02 aprile 2019 (2026) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, dedichiamo il Santo Vangelo dell’Intero Periodo di Quaresima alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, perché Conceda il Perdono a Tutte le Anime Abbandonate in Purgatorio, Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi Figli di quaggiù.   Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In Principio Era Il Verbo, Il Verbo Era Presso Dio e Il Verbo Era Dio… E Il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo La Sua Gloria, Gloria Come di Unigenito dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità. (Gio 1,1 e 14).

 

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate croce

 

 

 

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto E’ Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e avrai Salva la Vita!

 

 

 

 

 

             Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle, col Santo Vangelo del Giorno, abbiamo tutti modo di disaminare i Contenuti del primo Passaggio della Novena per i Defunti, Che tante Verità Rivela ai Cuori in Ascolto, persino Confermandole! Infatti, dopo la Dipartita terrena, molte sono le Riflessioni delle Anime circa la Vita trascorsa, Periodo in Cui Avrebbero Potuto approfittare delle Circostanze per Meritare Maggiori Premi da Parte del Signore. Alla Luce di Ciò, Avvantaggiamoci sugli eventi nefasti del mondo, cercando insieme di evitare gli errori del passato, che tanto danno potrebbero aver procurato all’Animo nostro.     Rendiamo Omaggio al Signore Gesù, chiedendoGli di Perdonare le colpe commesse anche dai nostri Cari, nonché dai nemici, anche se nelle mani del demonio! Un Salutare Digiuno non farà certo male ad alcuno, neanche agli Ammalati, poiché lo Spirito Sovrasta la materia, con quanto ad essa riconducibile. Ricordiamo inoltre di tutelare i Fanciulli, gli Anziani, le Vedove, non mancando mai di Pregare per i Poveri, gli Affamati e i Carcerati, perché Cari a Dio Padre Onnipotente, Che Tutto Può e Vede. Un Fraterno Abbraccio, in Cristo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Considerazione e Preghiere per la Novena

 

 

 

 

Raccomandiamo a Gesù Cristo ed alla Sua Santa Madre tutte le Anime del Purgatorio, e specialmente Quelle dei nostri parenti, benefattori, amici e nemici, e più particolarmente l’Anima di coloro per Cui siamo obbligati di Pregare. Ed Offriamo a Dio in Loro Suffragio le seguenti Orazioni, considerando le grandi pene Che Patiscono Quelle Sante Spose di Gesù Cristo.

I. Molte sono le pene che Quelle Anime Patiscono; ma la Maggiore E’ il Pensiero Che Esse – coi Loro peccati commessi in Vita, Sono State la causa dei dolori Che Soffrono. O Gesù Salvatore, io tante volte ho meritato l’Inferno; che grande pena sarebbe la mia se io fossi già dannato, in pensare di avermi io stesso causata la mia dannazione? Vi Ringrazio della Pazienza Che Avete Avuto con me. Mio Dio, perché Voi Siete Bontà Infinita, io Vi Amo sopra ogni cosa e mi Pento con tutto il Cuore di averVi offeso. Vi Prometto di prima morire che mai più offenderVi; Datemi Voi la Santa Perseveranza, Abbiate Pietà di me, ed Abbiate Pietà ancora di Quelle Sante Anime Che Ardono in Quel Fuoco.

O Madre di Dio, Maria, SoccorreteLe Voi colle Vostre Potenti Preghiere.

Pater, Ave.

Quelle Figlie e Quelle Spose, Che Son tanto Tormentate, O Gesù, Ché Voi L’Amate, Consolate per Pietà.

 

 

 

 

 

 

Risultati immagini per IMMAGINI VINTAGE VOLTO GESù

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

(ormai totalmente contaminato)

 

 

 

 

 

Gesù, Intridi del Tuo Preziosissimo Sangue il Cibo Che stiamo per mangiare, affinché Assumiamo con Esso la Grazia e la Benedizione! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Festa Permanente del Padre Onnipotente, del Figlio nostro Signore e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Signore, Ti Ringrazio per il Dono dell’Acqua Battesimale. Ti Ringrazio perché Continui a Guarirci dal male Che Paralizza il Cuore e la Mente, e Ci Rendi di Nuovo Capaci di Fare il Bene.  Grazie per lo Spirito Santo Che Fa di noi dei Figli del Padre, a Tua Somiglianza. Fa’ Che io Sia Fedele a Questi Doni e Che, Oggi, Compia la Tua Volontà e non la mia. Amen.

Dal Libro del Profeta Ezechiele (Ez 47,1-9.12)

In Quei Giorni [l’Angelo] mi Condusse all’Ingresso del Tempio e Vidi Che Sotto la Soglia del Tempio Usciva Acqua verso Oriente, poiché la Facciata del Tempio era Verso Oriente. Quell’Acqua Scendeva sotto il Lato Destro del Tempio, dalla Parte Meridionale dell’Altare. Mi Condusse Fuori dalla Porta Settentrionale e mi Fece Girare all’Esterno, Fino alla Porta Esterna Rivolta a Oriente, e Vidi Che l’Acqua Scaturiva dal Lato Destro. Quell’Uomo Avanzò Verso Oriente e con una Cordicella in mano Misurò Mille Cùbiti, poi mi Fece Attraversare quell’Acqua: mi Giungeva alla caviglia. Misurò altri Mille Cùbiti, poi mi Fece Attraversare quell’Acqua: mi Giungeva al ginocchio. Misurò altri Mille Cùbiti, poi mi Fece Attraversare l’Acqua: mi Giungeva ai fianchi. Ne Misurò altri Mille: era un Torrente Che non Potevo Attraversare, perché le Acque erano Cresciute; erano Acque Navigabili, un Torrente Che non si Poteva Passare a Guado. Allora Egli mi Disse: «Hai Visto, figlio dell’Uomo?». Poi mi Fece Ritornare sulla Sponda del Torrente; voltandomi, Vidi Che sulla Sponda del Torrente vi era una grandissima Quantità di Alberi da una Parte e dall’Altra. Mi Disse: «Queste Acque Scorrono verso la Regione Orientale, scendono nell’Aràba ed Entrano nel Mare: Sfociate nel Mare, ne Risanano le Acque. Ogni Essere Vivente Che si Muove Dovunque Arriva il Torrente, Vivrà: il Pesce vi sarà Abbondantissimo, perché Dove Giungono quelle Acque, Risanano, e Là Dove Giungerà il Torrente Tutto Rivivrà. Lungo il Torrente, su una Riva e sull’Altra, Crescerà ogni Sorta di Alberi da Frutto, le Cui Foglie non Appassiranno: i loro Frutti non Cesseranno e Ogni Mese Matureranno, perché le loro Acque Sgorgano dal Santuario. I loro Frutti Serviranno Come Cibo e le Foglie Come Medicina».  Parola di Dio.

Dal Salmo 45

Dio E’ per noi Rifugio e Fortezza, Aiuto Infallibile Si E’ Mostrato nelle angosce. Perciò non Temiamo se Trema la Terra, se Vacillano i Monti nel Fondo del Mare. Un Fiume e i suoi Canali Rallegrano la Città di Dio, la Più Santa delle Dimore dell’Altissimo.  Dio E’ in Mezzo ad Essa: non Potrà Vacillare.  Dio La Soccorre allo Spuntare dell’Alba.  Il Signore degli Eserciti E’ con noi, nostro Baluardo E’ il Dio di Giacobbe.  Venite, vedete le opere del Signore, Egli Ha Fatto Cose Tremende sulla Terra.

Canto al Santo Vangelo

Gloria a Te, o Cristo, Verbo di Dio! Crea in me, o Dio un Cuore Puro; Rendimi la Gioia della Tua Salvezza. Gloria a Te, o Cristo, Verbo di Dio! 

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 5,1-3a.5-16)

Ricorreva una Festa dei Giudei e Gesù Salì a Gerusalemme. A Gerusalemme, Presso la Porta delle Pecore, vi E’ una Piscina, Chiamata in Ebraico Betzatà, con Cinque Portici, Sotto i Quali Giaceva un grande numero di infermi, ciechi, zoppi e paralitici. Si trovava lì un uomo che da trentotto anni era malato. Gesù, Vedendolo Giacere e sapendo che da molto tempo era così, gli disse: «Vuoi guarire?». Gli rispose il malato: «Signore, non ho Nessuno Che mi Immerga nella Piscina quando l’Acqua si Agita. Mentre infatti Sto per Andarvi, un altro Scende prima di me». Gesù gli Disse: «Àlzati, Prendi la tua Barella e Cammina». E all’istante quell’uomo Guarì: Prese la sua Barella e Cominciò a Camminare.  Quel Giorno però era un Sabato. Dissero dunque i Giudei all’uomo Che Era Stato Guarito: «È Sabato e non ti E’ Lecito Portare la tua Barella». Ma egli Rispose loro: «Colui Che mi Ha Guarito mi Ha Detto: “Prendi la tua Barella e Cammina”». Gli domandarono allora: «Chi E’ l’Uomo Che ti Ha Detto: “Prendi e Cammina”?». Ma colui Che Era Stato Guarito non Sapeva Chi Fosse; Gesù infatti Si Era Allontanato perché vi era folla in Quel Luogo. Poco dopo Gesù lo Trovò nel Tempio e gli Disse: «Ecco: sei Guarito! Non peccare più, perché non ti Accada Qualcosa di Peggio». Quell’uomo se ne Andò e Riferì ai Giudei Che Era Stato Gesù a Guarirlo. Per questo i Giudei Perseguitavano Gesù, perché Faceva Tali Cose di Sabato.  Parola del Signore. 

Preghiera della Sera

Resta con me, Signore Gesù, e Perdonami le colpe di Questo Giorno. Guarisci tutti i Malati nello Spirito e Aiuta i Malati nel Corpo. Salva coloro Che Soffrono e Sono Isolati, Abbandonati a se stessi Come era l’uomo della Piscina di Siloe.  Resta con loro, Signore, in Questa Notte; io Ripongo in Te la mia Fiducia.  Proteggi tutti coloro Che Amo e Che Ti Affido. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore

 

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)