Testimonianza (Riceviamo e pubblichiamo).

 

 

 

 

…. se le genti sapessero chi – dal Signore, E’ Stato Delegato alla Conduzione del Mondo Nuovo, allora ogni ginocchio della Terra si piegherebbe al suolo, chinando il capo Innanzi alla Verità Celeste, Ch’E’ Stata – tuttavia, ovunque Proclamata.   Eppure – Trovandoci Esattamente al Centro della Grande Tribolazione, Giunto non E’ ancora il Tempo della Finale Rivelazione, Quando il Giusto Porrà il Divin Trono sulle macerie d’una stolta arena – crollata Sotto i Poderosi Colpi degli Inviati Angeli, e dalle cui fondamenta Incessantemente Sale al Padre il Grido del Sangue dei Martiri Cristiani, ormai dimenticati persino dall’umana storia.   Parimenti, della casa che fu del Cristo – la chiesa attuale, non rimarrà che misera polvere, poiché Così Sta Scritto nel Grande Libro della Vita, il Cui Sacro Contenuto Venne tradito dagli allora “deviati custodi terreni”, che – per tanto, non Riceveranno più Amore e Considerazione da Gesù – l’Ebreo per Definizione, ormai Prossimo a Rimanifestar di Sé tra noi – ingrati Figli di Questa perversa Generazione.   Nel Magico Silenzio della Notte, Quando il Cuore Si Fonde con l’Armonia dell’Universo Intero, La mia Umile Preghiera Si Eleva al Cielo, Accompagnata dalle inenarrabili Sofferenze di alcuni di quaggiù, benché l’Animo Sia Stato poi Ampiamente Ristorato dalle Emozioni, per Grazia Ricevuta.