Testimonianza (Riceviamo e pubblichiamo).

 

<Quando le cose della Vita ci assorbono eccessivamente, il Cielo Libera il Campo dagli “ostacoli”, benché Cari nella umana Esistenza! Ho avuto spesso Modo di Constatar Ciò, Quasi Da Lassù S’Intendesse Dare delle Indicazioni Più Che Precise, al Punto da LasciarLe Comprendere Appieno.

Non a caso e sin dalla Tenera età, specialmente dalla poi Dipartita terrena della mia Madre di quaggiù, il “Terzo Occhio” S’E’ Fatto Progressivamente Largo, Agevolando la Via allo Spirito, verosimilmente in Forza di Quanto oggi mi Accade, benché io non chieda mai “spiegazione” alcuna, Confidando Sempre nella Buona Volontà delle Vere Autorità, Che Sapranno Che Far di tutti noi.

Ritengo di poter immaginare Che il Ruolo delle Creature Realmente Fedeli Determini finanche la fisica Permanenza o meno degli Affetti conosciuti, poiché il nostro E’ un Dio Sì Amorevole, ma anche Geloso delle Creature a Lui Care, nella Proiezione Universale.

Da Qui, la Consapevolezza Che ognuno Ricevette un Compito Ben Preciso e a Partire dalla Nascita, prescindendo dal singolo “Libero Arbitrio”, purtuttavia ignorandone i Risvolti Futuri, Noti Solamente a Chi ci Inviò sulla Terra>.