Testimonianza (Riceviamo e pubblichiamo).

 

 

“Durante la Notte, ho visto in Sogno interi quartieri – della Città dei Martiri Cristiani, allagati dalle Piogge, con le genti riverse in strada, per via dell’inagibilità degli alloggi, alcuni dei quali crollati al suolo, benché di non antica costruzione.
D’improvviso, scorgevo in lontananza una Creatura, smarrita tra la folla e totalmente intrisa d’Acqua! La Riconoscevo, trattandosi d’una Sorella Assai Cara al Cuore e della quale non avevo notizie da qualche giorno..
L’Abbraccio Restituiva Serenità ad entrambi! Nel tenerla stretta a me, raccoglievo la sua Testimonianza, circa un Messaggio Che la Vergine Maria le Aveva Dettato, prima che il suo immobile venisse giù.
Preciso che il quartiere in cui dimoro non esisteva pressoché più, salvo un palazzo, ai piedi del quale s’Inginocchiarono Madre Prisca e Bruno Cornacchiola a suo Tempo, nell’Aprire il Percorso Spirituale – poi sfociato nella Nascita della SACRI (Schiere Arditi di Cristo Re Immortale).
Aggiungo Che – proprio al termine degli Anni ’90, la Vergine della Rivelazione Aveva Anticipato Ogni Cosa, Dettagliando finanche il Mondo Nuovo e Mostrando i Fedeli Figli “Scampati” alle Sciagure e – quindi, Salvi, affinché si Occupassero delle Nuove Generazioni, di Tutti Quei Fanciulli – cioè, Rimasti senza Genitori”.
Benedetto nei Secoli il Signore.