Triduo a Gesù Bambino (per Ottenere una Grazia Speciale)

 

O Gesù Bambino, eccomi ad AprirTi il mio Cuore. Ho Bisogno del Tuo Aiuto! Tu Sei il mio Tutto, mentre io sono nulla. Tu Sei Somma Potenza, io somma indigenza; Tu Santità, io peccato; Tu Bontà Infinita, io invece… Ma non Disdegnare di Guardare la mia nullità; Muoviti a Pietà di me. Non mi Respingere, anche se sono una Creatura miserabile. Detesto le mie colpe e chiedo Umilmente Perdono. Sul Tuo Viso di Fanciullo Splende il più Amabile Sorriso e mi Dice Che Tutto E’ Perdonato. E poiché m’Infondi Confidenza, Lascia Che Ti esponga Ciò Che mi Ha Portato ai Tuoi Piedi… Ti ho Detto Tutto, o Gesù; da Te aspetto Ora una Parola: “Ti sia Fatto Come Desideri”. Dì Questa Parola Onnipotente: io La Sospiro e non partirò di qui se non me La Farai Sentire. Da Te Solo aspetto la Grazia: la mia Fede non Sarà Delusa. (Tre Gloria). Santo Gesù Bambino, Benedicimi.

Ti Sei Raffigurato, o mio Gesù, in Questa Immagine di Bambino, per Attirarci Maggiormente al Tuo Cuore, per Farci Meglio Sentire il Tuo Amore ed Infonderci Confidenza; Tu Solo Sei il nostro Appoggio. Ho sbagliato a rivolgermi in passato alle Creature! Troppe volte ho sperimentato l’inefficacia degli appoggi umani; la Terra dà facilmente delusioni e amarezze. Ma Ora non chiedo più nulla alle Creature; Tutto aspetto da Te. Chi di Te più Potente, chi più Compassionevole?… Con la Tua Promessa “Io Vi Favorirò” Ci Dici, o Bambino, Che Vuoi Essere Munifico con noi e in Maggior Misura Quanto più Ti Ameremo. Io Prometto di AmarTi ogni Giorno di più; Voglio ServirTi in avvenire con Fedeltà. Da’ dunque una Risposta Benigna alla mia richiesta. Te La Presenta la Tua Madre Santissima. Per la Sua Intercessione, per i Meriti della Tua Divina Infanzia, Concedimi Ciò Che Ti chiedo. (Tre Gloria). Santo Gesù Bambino, Ascoltami.

Hai Detto, o Gesù: “Qualunque Cosa Domanderete nella Preghiera, abbiate Fede di Conseguirla e l’Otterrete”. E’ la Condizione per Godere dei Tuoi Benefici: Credere nella Tua Potenza e nella Tua Bontà. Io ho Questa Fede, o Celeste Bambino. Per Questo mi Rivolgo a Te nelle angustie che mi aflliggono e non dubito di Ottenere la Grazia Implorata, qualora non Sia di ostacolo al mio Vero Bene e Contraria al Tuo Beneplacito. Sono ancora Tue, o Gesù le Parole: “Domandate e Riceverete; Bussate e vi Sarà Aperto”. Fiducioso nella Tua Promessa, non mi stanco di Bussare alla Porta del Tuo Amore. Non Tardare, o Gesù Bambino, ad Aprirmi i Tesori del Tuo Cuore, per Far Gustare anche a me Quell’Effusione di Bontà e di Potenza Che Consolò tanti altri. Accordami Presto la Grazia Che domando e Canterò i Trionfi della Tua Misericordia.  Così Sia. (Tre Gloria Patri). Santo Gesù Bambino, Esaudiscimi.