Roberto Zago – (www.laparola.it).

 

Un Caro Fratello in Cristo – Roberto Zago, E’ Tornato alla Casa del Padre Celeste.
Non l’ho mai conosciuto, ma i suoi scritti hanno accompagnato gli Animi di tante Creature, poiché in Vita amava curarsi di un sito web Spirituale (www.laparola.it),
Riporto qui la lettera di saluto e ringraziamento d’una Sorella in Gesù – Francesca, partecipandoLe l’immensa gratitudine e unendomi in Preghiera al suo bel Cuore.
Un Sincero Abbraccio.

______________________________________________________________________________________________________________________________________

Ciao Roberto (Zago), e grazie… mille e mille volte GRAZIE!

Ciao Roberto, ci hai lasciato Sabato 27 Maggio dopo pochi mesi di malattia, dandoci grande prova di equilibrio interiore e di Fede vera.
Grazie, mille e mille volte grazie per il dono grande che sei stato per i tuoi cari specialmente, per i tuoi amici, colleghi, ma anche per coloro che si sono lasciati trovare da Dio per mezzo del sito laparola.it.
Grazie, per il tuo lavoro silenzioso e umile, ma puntuale, preciso, fedele che hai profuso nel web.
Quando insieme abbiamo dato avvio al sito, forse quindici anni orsono, seguendo una intuizione nata dallo Spirito, mai e poi mai avremmo pensato a frutti così copiosi! Il proposito iniziale era semplice: raggiungere una ristretta cerchia di persone a noi conosciute con la Parola quotidiana, perché potessero trovarla fin dal primo mattino nella casella di posta elettronica. Era un seme piccolo piccolo, ma fu interrato con tanta passione per la vita dell’anima e per l’informatica (e questa era solo tua!).
Solo ora che te ne sei andato, appare in pienezza il grande lavoro fatto. E solo ora mi rendo conto che non c’è stato il tempo di prevedere neppure lontanamente un passaggio di consegne. Forse tu stai pensando a questo da Lì ed è così che ci è già arrivato un aiuto indispensabile per gestire il sito. Proviamo a riprendere e a continuare il tuo lavoro perché tanto frutto non vada perduto. Noi ci proviamo, Roberto, ci proviamo…
Con voi, amici del sito, mi scuso per non essere stata in grado di aggiornare in autonomia la pagina della Parola quotidiana. Vi chiedo la pazienza di accogliere questo nostro momento non facile di “ripresa”. A Dio piacendo, dalla prossima settimana, dovremmo essere in grado di riproporvi le letture aggiornate.
Da parte nostra non mancherà l’impegno; Roberto sicuramente da lassù non ci mollerà; voi accompagnateci con la preghiera.
Da parte mia e certamente anche di Roberto, vi giunga tanta gratitudine e un caro saluto.

Francesca (Favero)