Messaggio di Giovanni Battista – a Giovanni, Domenica 12 marzo 2017 (2024) A.D.

 

 

Fratello mio, riferisci al mondo Quanto qui Riportato: “Figli del Padre Celeste, Sappiate Che l’Agognato Ritorno di Gesù in Terra E’ ormai Prossimo a Concretarsi, mentre il maligno continua ad assestar colpi alle Anime più Deboli e meno Ferrate, tentando di poterLe coinvolgere nei suoi tranelli! E’ Giunta l’Ora della Resa dei Conti con tutti coloro che non han Creduto nella Divina Misericordia, abbandonandosi al Viver quotidiano e restando lontani dalla Via della Salvezza, lasciando che l’Animo loro precipitasse nell’oblio.

Anche per questo, il Signore Ha Permesso Che ognuno mantenesse il comportamento più congeniale al proprio Vissuto, Salvo il Dover poi Render Conto d’ogni più piccola azione commessa.

Tuttavia, non dimenticate mai che:

  • il Cielo Sovrasta la Terra ed ogni cosa ch’Essa Contiene;
  • le vostre ansie e malattie – ritenute erroneamente tali, altro non sono che lo squilibrio del Cuore ed il disagio dell’Anima;
  • i vostri obiettivi confliggono costantemente con l’Eterno Disegno del Padre Celeste, mentre voi siete solo di “passaggio”;
  • il giudicare l’operato del vostro Prossimo è un grave peccato contro le Prerogative dell’Onnipotente, Cui Competerà anche il Giudizio Finale;
  • la carenza di Carità ha determinato molti smarrimenti, con le relative e conseguenti dannazioni future, benché a molti risulti più congeniale la Misericordia, quasi dimenticando la Giustizia Divina;
  • il rivelare le umane Verità, sollevandovi dall’oscuro e terreno ricatto, Contribuirà alla Concessione del Perdono da Parte di Gesù Cristo, Sempre Pronto ad Accogliervi tra le Sue Braccia.

Pregate senza sosta e non curatevi d’altro, perché i Tempi Incombono!”.