Messaggio di Gesù Cristo – (a Giovanni – 31 dicembre 2009 – 2016 A.D.)

 

……, scrivi.

Figli Miei, il Tempo dei Tempi Incombe su di voi, che ancora non poggiate al suolo le ginocchia. Quel che avete innanzi a vostri occhi non è la Verità, mentre continuate la stolta e folle corsa verso il nulla! Non venite meno ai Doveri Quotidiani di Fraterno Amore, presentando Unicamente a Me le vostre Offerte.  Coloro che Credono al Mio Ritorno sulla Terra Sono Avvolti da un Soffio di Pace Interiore, Che Prelude alla Rivelazione della Conoscenza, già Nascosta all’uomo per via dei suoi antichi e recenti peccati.  Il Padre Nostro Onnipotente Permette al male di svolger la sua opera, Proprio perché Abbiano a Compiersi i Differenziati Piani Ascensionali d’ogni Meritevole Anima.  Le certezze umane stanno venendo meno, l’ignoto e l’imprevisto sono agli angoli del vostro disordinato procedere, ogni cosa muterà la sua consistenza, mentre franeranno gli ideali ed i progetti umani. Quand’è che capirete il Senso delle Parole Riferite dai Vangeli? Vi Ho Fatto Giungere non Poco, ma avete letto come a scuola, con la mente e non coi vostri Cuori.   E poiché Mia E’ l’Incombenza anche della Terra, Mostrerò a tutti Quanto Dovrà Essere, Così Come Annunciato dai Miei Profeti, perseguitati per Via della Giusta Causa; Essi Riposano ora in Pace, al Cospetto della Divina Luce, mentre i Loro aguzzini soffrono non poco tra le grinfie del maligno. Ripercorrete Questa Mia Frase e Riflettete: “Io Sono la Luce del mondo; chi Mi Segue non camminerà nelle tenebre, ma avrà la Luce della Vita”. La Benedizione Scenda sui Predestinati al Proseguimento dell’Opera del Creatore, che avran Cura d’obbedirGli e di Allevare il Nuovo Regno sul Pianeta Terra”.