Messaggio di Gesù Cristo Re

 

Presto Sarà che udrete un Tuono Improvviso, non preoccupatevi, state in disparte e Pregate”.  “Presto sentirete un rumore di odore acre girarvi attorno, ma voi siate lo stesso Sereni e Uniti Pregate senza porvi tante domande”.  “Abbi Coraggio e dì quello che senti. L’angoscia… E’ la Mia angoscia! Molti resteranno senza casa, senza tetto, senza cibo, senza Acqua”. 

La Mamma: “Sono Addolorata, Molto Addolorata Bambina Mia. Quanti morti Innocenti! Quanti sono coloro che ancora moriranno! Oh Bimba Mia, Pregate per loro, la loro Anima E’ in pericolo.  Forse le vostre Preghiere, mentre Salgono al Cielo, Si Trasformano in Grazie per tutti loro, e così avranno Salva l’Anima.  Ma quando capiranno il male che stanno facendo? Quando sentiranno Rimorso nel loro Cuore, questi potenti della Terra? Oh Figlia Mia, la Terra E’ già pervasa dal male, che si sta dilagando come una macchia d’olio e, fra non molto, Inizierà la Fase più Cruenta, e voi rimanete in Preghiera più che potete … Operate nel Nascondimento e Fate Tutto per la Salvezza delle Anime.. Sempre”.

Gesù, Richiesto di come utilizzare dei soldi che il suo Strumento si è ritrovati, ma che sa che sono del Signore, Così Risponde:Bimba Mia, i ‘Miei ‘soldi serviranno per poco tempo ancora, e poi saranno pula al Vento”.  Gesù: “Il male imperversa e grida. – Tempesta in arrivo! -, fuggite dai Monti, fuggite dai Laghi, fate in fretta, la Tempesta E’ già qui! Rimanete nel Mio Amore e portateMi tutto di voi. Siate certi che Ben Gestire Io Saprò la vostra Vita, i vostri Averi.  Fidatevi di Me, Fidatevi del vostro Re!”.

 

[Questo Avvertimento Si E’ Avverato un Anno dopo (fine agosto 2005) negli Stati Uniti, quando, avendo ceduto la diga del lago che sovrasta New Orleans, (a causa dell’Uragano, Che Gesù Chiama ‘Tempesta), l’Acqua ha inondato tutta la città, che si trova sotto il livello del Mare. Si contarono più di mille morti. Migliaia e migliaia furono gli sfollati, con migliaia di case allagate e rese inabitabili, soprattutto quelle in legno. Chi ha orecchi da intendere, intenda!]